La Vita nell’Universo

LA VITA NELL’UNIVERSO
________________________

 

altri Scritti
di Marshall Vian Summers

 

LE GRANDI ONDE DEL CAMBIAMENTO

SPIRITUALITÀ DELLA COMUNITÀ PIÙ GRANDE

PASSI VERSO LA CONOSCENZA

LE RELAZIONI E LO SCOPO SUPERIORE

VIVERE LA VIA DELLA CONOSCENZA

LA SAGGEZZA DALLA COMUNITÀ PIÙ GRANDE:
VOLUMI I & II

GLI ALLEATI DELL’UMANITÀ: LIBRI I-II-III

 

________________

La Realtà e la Spiritualità
_____________  della  _____________

VITA NELL’UNIVERSO

________________

Marshall Vian Summers

LA BIBLIOTECA DELLA NUOVA CONOSCENZA

 

 

Life in the Universe – La Vita nell’Universo
Copyright © 2012 da The Society for The Message.
Stampato e rilegato negli Stati Uniti d’America. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questa pubblicazione può essere riprodotta,
memorizzata in un sistema di recupero dati o trasmessa in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico, meccanico, di fotocopiatura,
di registrazione o altro senza il permesso scritto dell’editore.
Editing a cura di Darlene Mitchell

  Cover Photo “My God, it’s full of stars!”  by www.thomas-zimmer-photography.com

ISBN: 978-1-884238-49-9 Life in the Universe
Library of Congress Control Number: 2011945655

Publisher’s Cataloging- in-Publication
(Fornito da Quality Books, Inc.)
Summers, Marshall.
La vita nell’universo / da Marshall Summers Vian.
p. cm.
LCCN 2011945655
ISBN 9781884238499
ISBN 9781884238406
1. Civiltà – influenze extraterrestri.
2. Esseri extraterrestri. 3. Incontri umani-alieni.
I. titolo.
CB156.S935 2012 001.942
QBI12-600050

I libri della Biblioteca della Nuova Conoscenza sono pubblicati dalla Società per il nuovo messaggio. La Società è un’organizzazione non religiosa non-profit dedicata alla presentazione di un nuovo messaggio per l’umanità.
Per saperne di più su registrazioni audio della Società, programmi educativi e servizi contemplativi si prega di visitare newmessage.org o chiamare l’1-800-938-3891.
La Società per il nuovo messaggio
P.O. Box 1724 • Boulder, CO 80306-1724 • (303) 938-8401
society@greatercommunity.org
www.newmessage.org

 

DEDICA

A tutti coloro che si sentono chiamati

ad andare

oltre i confini dell’esistenza umana
ed entrare

nella Comunità Più Grande.

 

 

INDICE DEI CONTENUTI

INTRODUZIONE – (di Reed Novar Summers)

-PARTE PRIMA-

LA REALTÀ
DELLA
VITA INTELLIGENTE
NELL’UNIVERSO

CAPITOLO 1 – AFFRONTARE UNA COMUNITÀ PIÙ GRANDE DI VITA
CAPITOLO 2 – BREVE STORIA DELLA VISITAZIONE DELLA TERRA
CAPITOLO 3 – I LIMITI DEI VIAGGI NELLO SPAZIO
CAPITOLO 4 – GLI SCAMBI E IL COMMERCIO IN QUESTA REGIONE DELLO
SPAZIO
CAPITOLO 5 – LA TECNOLOGIA E I DIVERSI PERCORSI PER LA STABILITÀ
CAPITOLO 6 – LE FAMIGLIE E LA MANIPOLAZIONE GENETICA
CAPITOLO 7 – LA COMPETIZIONE, L’INFLUENZA E L’AMBIENTE MENTALE
CAPITOLO 8 – LA LIBERTÀ NELLA COMUNITÀ PIÙ GRANDE

-PARTE SECONDA-

LA SPIRITUALITÀ
DELLA
VITA INTELLIGENTE
NELL’UNIVERSO

CAPITOLO   9 – LA RELIGIONE NELLA COMUNITÀ PIÙ GRANDE
CAPITOLO 10 – IL POTERE DELLA CONOSCENZA
CAPITOLO 11 – FORZE INVISIBILI NELL’UNIVERSO
CAPITOLO 12 – LA CREAZIONE E IL DESTINO
CAPITOLO 13 – IL DIO DELLA COMUNITÀ PIÙ GRANDE
CAPITOLO 14 – IL TUO RAPPORTO CON LA COMUNITÀ PIÙ GRANDE
MESSAGGIO DI MV SUMMERS
INIZIA LA PREPARAZIONE

 

 

INTRODUZIONE

_______________

Quanto sovente arriva sulla Terra un libro che potrebbe cambiare il corso della storia umana? Così come fecero la Bibbia e il Corano, quale nuova rivelazione potrebbe cambiare il modo di vedere, cambiare il nostro mondo e il nostro destino?
Quello che avete tra le mani è molto di più di un libro. Vita nell’Universo è una rivelazione. Attraverso 144 pagine (NdR: nella versione pdf o paperback originale in inglese), 3000 righe di testo e 25.000 parole, questa rivelazione dettaglia le interazioni della civiltà nella nostra regione dello spazio, la sfida di fronteggiare un universo non-umano e le dimensioni spirituali di tutta la vita intelligente che si è evoluta fin dall’inizio dei tempi.
Come avrebbe potuto qualsiasi scrittore, pensatore, scienziato o filosofo pretendere di avere una qualsiasi conoscenza diretta di queste cose? Mettendo da parte le speculazioni, gli strumenti della scienza e la carta e penna della fantascienza, che cosa sappiamo veramente sulla vita nell’universo?
In verità, molto poco. Come una tribù che guarda verso il pallido orizzonte, al di là di una remota isola oceanica, non sappiamo nulla della vita al di là delle nostre coste. Guardiamo le stelle, scrutando nel nero profondo dello spazio, chiedendoci chi c’è là fuori. Noi semplicemente non lo sappiamo e questo libro rivelerà come la nostra inconsapevolezza è uno dei grandi pericoli del nostro tempo moderno.
Costruiamo batterie di radiotelescopi, sperando di poter ascoltare messaggi dallo spazio. Affiniamo i nostri strumenti ottici, sperando di scoprire Mondi simili alla Terra. Ma cosa se fossimo noi quelli da scoprire? Che cosa succederebbe se il contatto con la vita extraterrestre avesse luogo sulle nostre coste?
Se poi avesse luogo sulla base delle loro condizioni, non delle nostre? La storia ci fornisce un terribile avvertimento. È una spiacevole posizione quella di essere la razza che viene scoperta, di essere noi i nativi di un mondo nuovo.
Come molti di quelli che stanno nei corridoi del governo e del commercio ben sanno, siamo stati scoperti. Il nostro incontro con la vita extraterrestre è ben avviato. Il contatto è iniziato, ma è iniziato con un intento oscuro ed egoista, che ha luogo senza il consenso o la consapevolezza umana.
È per questo che avete tra le mani un libro intitolato LA VITA NELL’UNIVERSO. Questo libro è la risposta di Dio alla grande vulnerabilità della civiltà umana, in quanto essa si trova sulla soglia dello spazio. Può lo sgocciolio del progresso scientifico prepararci per il nostro attuale incontro con la vita nell’universo? Per questo è necessaria una nuova rivelazione.
LA VITA NELL’UNIVERSO fa parte di una vasta formazione e preparazione per l’umanità chiamata “Nuovo Messaggio”. Lungo oltre 9000 pagine, il nuovo messaggio è una risposta divina alla panoplia dei problemi globali che attendono l’umanità: la distruzione del nostro ambiente naturale, l’esaurimento delle energie della Terra e delle risorse che sostengono la vita, crescenti conflitti religiosi e politici e l’intromissione effettuata da certe razze presenti nella nostra regione dello spazio.

Se Dio parla al mondo nei momenti in cui i bisogni dell’umanità sono più pressanti, allora questo potrebbe essere il momento della storia più giustificato che ci sia perché Dio ci venga a parlare.

La Vita nell’Universo è l’esatta rappresentazione di un evento di rivelazione. Le 144 pagine di questo libro sono state ricevute nell’arco di un periodo di tre giorni, nel 2008, da un uomo di nome Marshall Vian Summers. Dopo aver lasciato il suo lavoro come insegnante per non vedenti, Marshall si imbarcò su un percorso misterioso di preparazione che è durato oltre un quarto di secolo. Marshall ha trascorso oltre 30 anni in relativo isolamento, preparandosi a ricevere un nuovo messaggio per l’umanità, di cui VITA NELL’UNIVERSO è una parte.

 

Questo evento di rivelazione è iniziato la mattina dell’11 maggio ed entro il pomeriggio del 13 maggio era finito. Undici ore di discorso, separate da due notti, incisero su nastro digitale le parole di una rivelazione destinata al mondo. Entro pochi giorni, le registrazioni originali furono trascritte e poi stampate su carta semplice. In queste sole 11 ore, senza revisione, modifica o aggiunta di una sola parola, era arrivato sulla Terra un libro con il potere di cambiare il corso della consapevolezza e della comprensione umana.
Il lettore deve essere preparato per l’esperienza della lettura di questo libro. Il suo messaggio è diretto ed è senza compromessi. Dice ciò che è, non ciò che potrebbe essere e sfida le numerose ipotesi e fantasie sulla vita nell’universo che sono comuni e popolari nella cultura umana. Quello che potremmo desiderare che venisse fuori da questo libro, o fuori dall’universo nel suo insieme, sembra venire escluso del tutto o essere seccamente smentito.
A volte, leggendo questo libro, ti potresti trovare a vivere qualcosa come una “astro-depressione”. Come può essere così materiale l’universo? Dove sono le razze illuminate, le storie di grandi imperi, gli eroi, l’energia libera e le avventure nello spazio? Perché non può essere meglio della vita qui sulla Terra?
È naturale per noi volere queste cose, anche esigerle dall’ultima frontiera di esistenza rimasta. Nel corso di tutta la storia dell’umanità, l’universo è rimasto comodamente sconosciuto, permettendo alle nostre fantasie e alle nostre mitologie di crescere senza essere temperate dalla realtà. L’universo diventa la tela su cui noi esprimiamo i nostri desideri e la nostra insoddisfazione con la vita qua sulla Terra. Visto il nostro isolamento nell’universo, tutto questo è comprensibile.
Ma ora è il momento di affrontare l’universo vivente e fare questo è un atto di coraggio. Qua dobbiamo essere disposti ad avventurarci al di là del comfort delle nostre convinzioni e delle nostre supposizioni e guardare coraggiosamente verso un universo che conosciamo poco. Questo è il grande passo evolutivo
davanti a noi.
Le parole di La Vita nell’Universo sono semplici e disadorne. Il suo messaggio può essere brusco e diretto. Questo è vero soprattutto nella parte prima: La Realtà. Potremmo trovare che alcune delle sue frasi siano un po’ goffe e chiederci perché Dio non possa parlare in modo più maestoso, più perfetto, più spirituale. Eppure forse è proprio così la rivelazione. La Bibbia e i Testi coranici che associamo alla rivelazione sono passati attraverso il tempo, attraverso le traduzioni e le mani di innumerevoli seguaci, studiosi e governanti. Sappiamo veramente come fu la rivelazione originale nel tempo in cui venne data?

Inoltre, dobbiamo tenere a mente che LA VITA NELL’UNIVERSO non è stato scritto per essere letto. È stato pronunciato affinché sia sentito. Si tratta di un documento parlato e non è stato adattato ai gusti letterari di nessuno. È puro, non toccato da qualsiasi mano o intelletto umano, messo sulla carta esattamente come il registratore lo ha catturato al momento della rivelazione.
Mentre LA VITA NELL’UNIVERSO potrebbe deludere alcune delle nostre aspettative e aprire nuvole cariche di pioggia sopra la sfilata delle preferenze e delle supposizioni umane, è comunque una bellissima rivelazione di una portata che è mozzafiato. Si apre una visione vasta e panoramica della vita su ampia scala. È veramente una porta verso la storia vivente del nostro universo.
È in linea con il lignaggio dei grandi Messaggeri, il fatto che mio padre abbia portato a noi qualcosa di mai visto prima sulla Terra. Ma non è solo un bisogno sociale, morale o metafisico che ha spinto Dio a parlare di nuovo. LA VITA NELL’UNIVERSO viene incontro a una più grande necessità umana: quella di ripristinare il nostro mondo, di unire le tribù della Terra e prepararci per la nostra comparsa nell’universo, il vasto campo della vita che comprende l’altro 99,999… per cento della Creazione.
E ‘in questa nuova frontiera di vita che dobbiamo costruire il nostro futuro. È qui che il nostro successo e la nostra sopravvivenza saranno determinati. Questa è la più grande soglia che mai abbiamo affrontato. Ma noi non siamo preparati. La formazione e la preparazione sono state date. Il portale per la vita nell’universo sta davanti a noi. Non più guardiamo attraverso il buco della serratura, immaginando cosa c’è oltre. Nelle nostre mani, ora abbiamo la chiave stessa: un semplice libro, scritto da nessun umano sulla Terra, con il potere di preparare l’umanità per il nostro futuro e il destino nell’universo.
Unitevi a me nell’utilizzare questa chiave per aprire la porta a un nuovo capitolo dell’esperienza umana. Cerchiamo di passare insieme, lasciando alla porta i nostri presupposti e le nostre aspettative e preparandoci per la vita nella Comunità Più Grande di mondi.

 

Reed N. Summers

Boulder, Colorado 2012

 

-PARTE PRIMA-

LA REALTÀ

DELLA
VITA INTELLIGENTE
NELL’UNIVERSO

___________________________________________________________________________________

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nella Comunità Più Grande,

siete solo un principiante.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

___________________________________________________________________________________

 

CAPITOLO 1

AFFRONTARE

UNA COMUNITÀ PIÙ GRANDE DI VITA

____________________________________________________

 

Voi vivete nell’ambito di una Comunità Più Grande di vita intelligente nell’universo. È vasta, include l’intero spettro evolutivo—l’evoluzione della tecnologia, l’evoluzione delle società e l’evoluzione della consapevolezza spirituale e dell’etica. È vasta e incomprensibile. È l’ambiente più grande nel quale l’umanità sta ora emergendo. L’umanità sta emergendo in questo ambiente non per via delle sue brevi incursioni nel proprio sistema solare locale, ma per via delle visitazioni che stanno avendo luogo nel mondo adesso e che aumenteranno in futuro.

 

Questo ambiente più grande nel quale state emergendo è una realtà fisica governata da leggi fisiche, le leggi della natura delle quali siete consapevoli. Non preoccupatevi qua con le possibilità di altre dimensioni, perché non sarà quello il vostro bisogno e la vostra preoccupazione. È questa realtà più grande nella quale l’umanità è sempre vissuta e nella quale il vostro mondo è sempre esistito, che ora deve diventare il vostro punto focale.

 

Molte persone hanno contemplato le possibilità di vita nella Comunità Più Grande, come potrebbe essere e come la vita si evolverebbe verso reami e società più sofisticati. Oggi, come in passato, le persone proiettano le proprie speranze ed i propri desideri sul significato della vita al di là del mondo, sperando che altre razze siano più illuminate, più sofisticate e più elevate di quanto non sia stata e non sia oggi la famiglia umana e, naturalmente, ci sono molte paure che vengono proiettate in questa più grande arena di vita—paure di terribili belve, di terribili nazioni di invasori, distruzione, attacchi e via dicendo.

 

Ma, come sempre, la realtà è molto diversa dalle aspettative. La realtà nella quale emergerete sarà il focus di questa serie di insegnamenti—una realtà che potete capire sulla base della vostra esperienza di vita nel mondo naturale e della vostra esperienza di vita nell’ambito dell’evoluzione della società umana.

 

La grande differenza, naturalmente, è sia la complessità e la vastità di questa Comunità Più Grande, che il fatto che è abitata da razze di esseri che sono molto diversi dall’umanità, non solo diversi in forma e in sembianze, ma anche diversi in termini di intelligenza e consapevolezza e diversi nell’etica e nei propri valori.

 

Questa sarà una cosa non facile da gestire ed è qua che le vostre speranze e le vostre paure possono sorgere. Ma dovete riconoscere il fatto che l’umanità ha ora raggiunto un punto di sviluppo mondiale, una soglia dove dovrà affrontare le Grandi Onde del cambiamento ambientale e delle difficoltà nel mondo. Qua il vostro incontro con la vita intelligente della Comunità Più Grande e la realtà stessa della Comunità Più Grande diventeranno cose sempre più importanti e centrali per il vostro benessere e per il genere di futuro che vi sarà possibile creare.
Vi è una transizione molto grande qui, una transizione molto grande che va da un mondo umano-centrico a una realtà di Comunità Più Grande. Per il fatto che siete vissuti in isolamento e vi siete evoluti in isolamento per così lungo tempo, con solo delle rarissime e in gran parte non riconosciute visite al mondo da parte di varie razze, in passato, è naturale che proiettiate i vostri valori sulla prospettiva e sulla nozione di vita intelligente nell’universo. Il risultato è che alcune persone sentono o credono ferventemente che l’universo sia abitato da esseri umani che si sono evoluti al di là dei conflitti e degli inganni e che i valori che si hanno qua, o che si aspira ad avere, siano universali in natura. Il fatto che questo non sia vero e che rappresenti un insieme pericoloso di ipotesi e di credenze è qualcosa che si deve affrontare fin dall’inizio.
L’altra difficoltà è che non siete preminenti all’interno di questa Comunità Più Grande, anche se avete stabilito una preminenza nel vostro mondo. All’interno della Comunità Più Grande siete solo un principiante. State all’inizio del vostro sviluppo, siete ignari e siete in possesso di credenze non vere. Avete grandi svantaggi e siete vulnerabili alla persuasione e all’inganno da parte di varie razze, sia in futuro che oggi, da parte di coloro che stanno effettivamente intervenendo nel vostro mondo in questo momento. Il vostro isolamento vi ha dato ingenuità e non vi ha preparato per le sfide e per le opportunità che la Comunità Più Grande vi presenterà. Non c’è nessuno al mondo che potrebbe insegnare la realtà e la spiritualità della vita nell’universo. Non vi è nessuno che possiede questa consapevolezza o questa esperienza. Il risultato è che la comunicazione e la formazione su questo deve venire da Dio e, secondariamente, da quelle poche razze che sono a conoscenza della vostra esistenza, che sosterranno la nascita di una razza libera e autodeterminata e che saranno chiamate da Dio ad assistervi in questa formazione più che mai fondamentale e necessaria.
Avete alleati nell’universo ma loro non stanno visitando il vostro mondo, perché l’umanità non è pronta a stabilire relazioni con altre nazioni nell’universo. L’umanità non ha maturità e non è unita, non è forte abbastanza o discreta abbastanza per un coinvolgimento significativo e vantaggioso con alcuna razza nell’universo.

 

Questo non è un momento in cui il Contatto è necessario. È un momento in cui è necessaria la preparazione per il Contatto e per questo Contatto ci vorrà un bel po’ di tempo. Ci vorrà tempo, perché una formazione di questa magnitudine non arriverà velocemente. Molte persone opporranno resistenza, la rifiuteranno o la eviteranno. Questa formazione non arriverà velocemente perché ora l’umanità dovrà occuparsi sempre di più delle Grandi Onde del Cambiamento che stanno arrivando nel mondo e che già sono qua—degrado ambientale, esaurimento delle vostre risorse fondamentali, la perdita della produzione di cibo, la scarsità dell’acqua, gli effetti drammatici di un clima che sta cambiando, un mondo che si surriscalda e il sempre crescente rischio di competizione, conflitto e guerra tra gruppi e nazioni sull’accesso alle rimanenti risorse.

 

Questo diventerà un focus e una preoccupazione dominante, sia per le persone medie in tutto il mondo che per nazioni e governi. Tuttavia, per affrontare queste sfide immense e senza precedenti, avrete bisogno della Conoscenza e della saggezza provenienti da oltre il mondo. Qua non avete tanto bisogno di tecnologia quanto della volontà e del votato impegno di unirvi per preservare questo mondo come un ambiente abitabile per la famiglia umana e di cessare i vostri interminabili conflitti per prepararvi al coinvolgimento con le razze intelligenti nell’universo, molte delle quali non saranno qua a supportarvi.

 

Incontrare le Grandi Onde del Cambiamento, definire la necessaria cooperazione umana e la cessazione del conflitto umano insieme alla preparazione per la Comunità Più Grande rappresentano le grandi e fondamentali esigenze dell’umanità. Se questi grandi bisogni non saranno sufficientemente riconosciuti e affrontati, tutto il resto che cercherete di creare a vostro vantaggio, sia personale che per il beneficio dell’umanità, si rivelerà insufficiente e un grande travaglio si calerà sul mondo.
La vostra formazione circa la Comunità Più Grande deve provenire da Dio. Deve venire da Dio per essere pura e per essere totalmente vantaggiosa per voi e deve venire da Dio, perché solo Dio conosce appieno la natura, la realtà e la finalità della famiglia umana. Nessuna potenza o razza straniera potrebbe davvero conoscere ciò, anche se hanno studiato il vostro comportamento e le vostre trasmissioni. La comunicazione deve venire da Dio e questo è esattamente ciò che sta accadendo.
Gli insegnamenti che state per leggere sulla realtà e la spiritualità della Comunità Più Grande vengono da Dio, perché non c’è nessuno al mondo che poteva sapere le cose che saranno presentate qua e non vi è alcuna potenza straniera nell’universo che possa comunicare quello di cui l’umanità ha davvero bisogno con rigore e con una completa conoscenza della natura, dello scopo e della realtà umana.
Accetta allora che Dio abbia inviato un Nuovo Messaggio nel mondo per preparare l’umanità, sia per affrontare la Grandi Onde del Cambiamento che stanno arrivando sul mondo, che per prepararla per la realtà e la spiritualità della vita nell’universo con tutte le sue difficoltà e le sue opportunità nascoste. Si tratta di una formazione che non è possibile dare a se stessi. Si tratta di una formazione che non potete ricevere in nessuna università o centro di apprendimento in nessuna parte del mondo. È una comunicazione che dovete ascoltare con il cuore, insieme alla vostra mente.
La tua mente sarà confusa da molte delle cose che saranno presentate qua e molte delle tue idee saranno sfidate e dimostrate non corrette o inadeguate (NdR: la traduzione del presente libro volutamente alterna il plurale voi con il singolare tu, essendo “you” nella versione inglese traducibile in ambedue i modi e anche il senso del messaggio applicabile sia a “me” singolo che a tutti “noi”. Come già menzionato in altri libri del Nuovo Messaggio, la traduzione utilizza il genere maschile ma ovviamente è inteso per ambedue i generi: sia maschile che femminile). La tua mente potrebbe rifiutare questo grande insegnamento e questa preparazione. Si potrebbe opporre per motivi sia razionali che irrazionali perché la vostra mente non conosce la mente di Dio. La vostra mente ha solo delle nozioni fisse sulla vita nell’universo. Eppure non ha mai sperimentato la vita nell’universo.
Questo è il motivo per il quale si deve ricevere questo insegnamento e questa formazione sulla realtà e la spiritualità della Comunità Più Grande sia con la mente che con il cuore. La tua mente avrà difficoltà con le idee e le prospettive qui presentate, ma il tuo cuore saprà. Tu lo saprai perché è Dio che ti sta parlando, formando e preparando. Attraverso questa formazione e preparazione, Dio ti sta dando una forza superiore, maggiore sicurezza e una maggiore protezione della quale avrai bisogno al fine di affrontare le sfide nell’ambito del tuo mondo e le sfide che sicuramente esistono al di là di esso.

 

Molte persone dichiarano di avere la conoscenza dell’universo, ma come fanno a saperlo? Loro sono state intrappolate sulla superficie di questo singolo mondo—credendo, sperando e speculando; cercando di comprendere rivelazioni e profezie precedenti, o cercando di proiettare la loro comprensione in reami che stanno di gran lunga al di là della loro esperienza o consapevolezza. Teorie complesse possono essere stabilite. Si può cercare di compiere, nei tempi attuali, delle profezie basate sul passato. Ma tutto questo si dimostra inadeguato, perché l’umanità è priva di formazione per quanto riguarda l’universo più ampio nel quale esistete e che dovrete affrontare sempre di più, sia ora che nei tempi che verranno.

 

È dunque saggio accettare i vostri limiti. È saggio mettere se stessi in una posizione di studente, essere un ascoltatore e uno che impara, al fine di poter ricevere in pieno le rivelazioni che saranno presentate qua—le rivelazioni nate da un Nuovo Messaggio per l’umanità, rivelazioni che procureranno all’umanità una nuova via per procedere verso un futuro molto difficile e incerto.

 

Coloro che riceveranno e accetteranno questa sfida di imparare circa La Conoscenza e la saggezza nella Comunità Più Grande saranno i grandi beneficiari, non solo personalmente per se stessi ma per l’intera famiglia umana. Loro saranno quelli che si troveranno in una posizione adatta a educare e preparare gli altri. Questo esigerà visione, coraggio e grande oggettività, perché questa formazione deve parlare attraverso e al di là delle vostre speranze e le vostre paure. Perché queste possono solo annebbiare la visione che dovete avere.

 

Accettate il fatto di non sapere come sia la vita nell’universo, come essa esiste, come interagisce con se stessa, cosa aspettarvi in merito alla visitazione che è già avvenuta qua. Accettare questa limitazione vi dà la più grande opportunità e possibilità di vedere al di là dei vostri attuali limiti, di vedere al di là dei confini delle interazioni umane. Perché adesso sarete in procinto di considerare e di affrontare interazioni di natura molto diversa, con intelligenze che sono molto diverse, che pensano molto diversamente e funzionano sulla base di presupposizioni circa la vita molto diverse dalle tue o da quelle di tutta l’umanità.

 

Questa è una preparazione che farà la differenza nel determinare se gli impegni iniziali dell’umanità con la vita nell’universo saranno benefici o saranno dannosi. Molta saggezza deve essere applicata qui, perché voi siete i custodi di un pianeta bellissimo che è molto apprezzato dagli altri. Ma voi siete dei custodi deboli e siete in conflitto tra di voi. Inoltre, la ricchezza di questo mondo si sta esaurendo rapidamente, un mondo che è così raro e prezioso in un universo di pianeti desolati.

Voi non vedete ancora la vostra vulnerabilità qui né vedete l’importanza di mantenere questo mondo, di mantenere la vostra autosufficienza, di mantenere il clima del pianeta e mantenere il suo equilibrio naturale. Non dovete credere che si possa viaggiare verso altri mondi e trovare luoghi come questo. Sono molto rari e sono sempre occupati. Questa comprensione vi darà un maggiore senso di responsabilità, perché il vero apprendimento vi deve sempre permeare con un maggiore senso di responsabilità—la responsabilità non solo di imparare, ma anche di agire e di servire.
L’umanità sta ora percorrendo un corso di avventatezza. Sta distruggendo la propria autosufficienza nel mondo. Sta mettendo in pericolo gli equilibri naturali che hanno dato all’umanità un mondo bellissimo, splendido, in cui evolversi e vivere. Questo è pericoloso non solo per il vostro futuro su questo mondo, ma anche pericoloso per quanto riguarda i vostri rapporti con le altre razze nell’universo.
Attraverso questa serie di insegnamenti che state per saggiare, sarete in grado di imparare riguardo a questo argomento, vedere le sue implicazioni e comprendere questa realtà in modo da avere un vero senso di essa. Questo riconoscimento della vita nell’universo è possibile perché tu sei nato con una consapevolezza di Comunità Più Grande. Questa consapevolezza dà la possibilità di entrare in empatia e riconoscere certe realtà sulla vita al di là di questo mondo. Si tratta di un riconoscimento che esiste ben oltre l’intelletto, la mente pensante, che è stata coltivata e stabilita attraverso condizionamenti culturali e attraverso la vostra formazione terrena.
Riconoscere di avere una connessione con la vita nell’universo è molto importante e sarà parte dell’esplorazione contenuta in questi insegnamenti. Senza questa connessione più profonda, l’universo sarebbe troppo fantastico, troppo immenso, troppo complicato, troppo difficile e troppo minaccioso. Produrrebbe solo insicurezza e confusione per voi. Ma parlando alla parte più profonda di te stesso ti mette in grado di riconoscere e di avere il senso del tuo destino all’interno della stessa Comunità Più Grande. Perché indipendentemente dalle difficoltà che dovete affrontare nel vostro mondo e le difficoltà nello stabilire coinvolgimenti adeguati e saggi con razze da oltre il vostro mondo, esiste la realtà fondamentale che la famiglia umana ha un destino nello spazio. Avete un destino che comporta il vostro interagire con altre razze, un destino di crescita e, con la giusta istruzione e comprensione e con la vostra saggezza nativa, la possibilità di essere una razza libera e autodeterminata in un vasto e difficile universo.

 

Accetta questa sfida, riconoscendo, mentre lo fai, che c’è qualcosa dentro di te che ti dà la capacità di rispondere alle rivelazioni che verranno qua riportate. Questa capacità esiste al di là del tuo intelletto, oltre le tue idee, oltre le tue nozioni fisse e oltre tutto ciò che ad oggi hai imparato nel mondo. È misteriosa perché nasce da Dio. Nasce da una realtà superiore di cui voi siete una parte.
Non tutti saranno in grado di vedere questo e di saperlo ed è importante, anche all’inizio, accettare il fatto che molte persone, anche quelle che ti sono molto vicine, potrebbero non essere in grado di vedere, di conoscere e di rispondere a questa preparazione per la Comunità Più Grande. Ma questo va bene. Viene data ora affinché i primi rispondano. Se tu sei tra i primi a rispondere e tra i primi a
essere effettivamente istruito sulla vita nell’universo, allora è necessario che accetti questa sfida, anche se gli altri non rispondono—anche se gli altri hanno paura o dubbi, anche se gli altri si allontanano.
Non tutti sono allo stesso punto nel loro sviluppo, nella loro istruzione e sensibilizzazione. Pertanto, non credere che tutti risponderanno. Piuttosto, pensa tu a rispondere e a imparare. L’istruzione superiore non è per tutti in questo momento e questa sicuramente rappresenta un’istruzione superiore.
Pertanto, preparati a ricevere e se senti delle cose che non capisci, allora sii paziente, perché nel corso di queste rivelazioni Noi ripeteremo le cose tante volte e descriveremo le cose in modi diversi per darvi maggiore opportunità di capire, di conoscere e di riconoscere l’ambiente immenso della vita che esiste oltre i vostri confini e di cui siete sempre stati parte.
___________________________________________________________________________________

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Voi siete i custodi

di un bellissimo pianeta

che è enormemente apprezzato

da altri.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

___________________________________________________________________________________

 

 

CAPITOLO 2

UNA BREVE STORIA DELLE

VISITAZIONI ALLA TERRA

_______________________________________

Per capire il presente ed essere preparati per il futuro, ci sono determinate cose del passato che devono essere chiarite e che dovete imparare a capire. La prima è che il mondo è stato visitato da molto tempo. Queste visitazioni sono state fatte da un certo numero di razze diverse per scopi diversi. Alcune sono venute qua per ottenere campioni biologici dall’immensamente ricca diversità di vita presente nel mondo. Altre sono venute qua a nascondere delle cose, per immagazzinare delle cose all’insaputa delle popolazioni autoctone del mondo. In punti differenti, altre hanno stabilito temporaneamente qua le proprie basi e in alcune occasioni hanno provato, nella storia più recente, a istruire o influenzare le civilizzazioni umane primordiali.

 

Queste visitazioni furono brevi e non furono sostenute a lungo. Le basi che furono stabilite qui avevano principalmente il solo scopo di ottenere una maggior comprensione delle realtà geologiche e biologiche della terra. I tentativi di influenzare le civilizzazioni iniziali sono risultati infruttuosi. Tuttavia, molto è stato imparato circa il mondo naturale qui e molti elementi biologici sono stati prelevati periodicamente dal mondo per sostenere l’emersione di vita altrove.

 

Quelle razze che sono oggi presenti nel mondo rappresentano un insieme di forze che è diverso da coloro che hanno visitato l’umanità nel passato. L’umanità ha vissuto in isolamento durante l’intero corso del proprio sviluppo, con soltanto degli incontri molto brevi con razze da oltre i confini del mondo. Le genti primitive avevano una grande capacità nel riconoscere le forze della natura, ma la loro sofisticazione e comprensione, la loro tecnologia e la loro comunicazione erano cose limitate.

 

Di conseguenza, con soltanto alcune eccezioni, dei tentativi di comunicare con loro non sono mai stati fatti. Erano ritenuti impreparati per un dialogo significativo. Tuttavia a certi gruppi nativi vennero date nozioni di saggezza circa vita che esiste oltre il mondo. Ciò è stato dimostrato a loro dalle visitazioni e dal conferimento di doni. Ciò è esistito nelle nazioni tribali molto prima e, in alcuni casi, anche dopo l’esistenza delle civiltà umane iniziali.

 

Poiché la tecnologia è una parte molto importante della vita nell’universo, specialmente per quanto riguarda i viaggi e la comunicazione, il tentativo di influenzare queste civiltà primordiali si rivelò infruttuoso. Si rese necessario attendere fino a molto tempo dopo, affinché l’umanità si potesse sviluppare tecnologicamente e potesse sviluppare le strutture sociali in modo sufficientemente sofisticato e sufficientemente ampio per poter stabilire una maggiore comunicazione.

 

Per quasi tutte le razze che hanno visitato il mondo nel passato e per quelle razze che sono attualmente qui, il mondo rappresenta una sfida enorme. Vivendo nello spazio per periodi di tempo molto lunghi e in ambienti sterili, le razze che vengono in questo mondo sono affrontate da una difficoltà immensa. Il grado e la diversità di agenti biologici presenti nel mondo rendono questo pianeta, benché estremamente predisposto alla vita, molto pericoloso per qualsiasi ospite che non si adatti ad esso. Neppure le razze con una tecnologia molto avanzata possono proteggersi dalla diversità di vita e dal numero di agenti biologici che esistono in questo ambiente terrestre. Ciò ha reso, di fatto, la vita nel mondo estremamente difficile e, nella maggior parte dei casi, impossibile per tutte le razze che hanno visitato questo luogo. Ci vorrebbero diverse generazioni per fare sì che loro si possano adattare a vivere in un ambiente come questo e soltanto con un programma genetico prolungato di legami con le popolazioni autoctone, potrebbero avere una possibilità reale di vivere in un mondo con tali forze biologiche, varie e complesse.

 

Alla gente potrebbe sembrare strano che il mondo sia così pericoloso per una razza progredita che non si sia evoluta qua. Però è comunque vero. Se si vive in un ambiente sterile, si possono visitare altri ambienti sterili, o si possono visitare ambienti dove vi è una diversità di vita molto limitata, se si è preparati per essi. Le creature biologiche sono vulnerabili alla contaminazione in ogni luogo dell’universo. Non esiste tecnologia, tecnologia medica, che possa proteggere un’entità biologica di qualsiasi genere da nuove ed inaspettate influenze. Questo ha reso il vostro mondo un luogo estremamente difficile da visitare e dove vivere per qualsiasi periodo di tempo, senza una tecnologia molto avanzata. Inoltre mantenere tale tecnologia quando si è lontani dalla fonte della propria civiltà, è una cosa molto difficile.

 

Il mondo non fornisce la tecnologia e i contributi tecnologici che sarebbero necessari a una razza straniera per sostenere un ambiente tecnologico qua per molto tempo e i pericoli di contaminazione sarebbero estremamente grandi. Perché a prescindere da quanto avanzata sia la propria tecnologia, si può sempre soccombere ad agenti biologici invisibili come i batteri e i virus. Questo rende l’approccio a un mondo come il vostro una prospettiva molto difficile per qualsiasi razza. Anche altre razze che vivono in ambienti di diversità biologica e che sono state in grado di mantenere quegli ambienti senza spogliarli delle loro risorse, troverebbero che questa sia una cosa molto sfidante.

 

Le visitazioni al mondo sono state brevi e poco frequenti, effettuate da gruppi diversi per scopi diversi. Alcuni sono venuti per ottenere risorse biologiche, altri per sperimentazioni ed alcuni per stabilire una base di influenza. Nessuna di queste visitazioni però è riuscita ad essere sostenuta per molto tempo.

 

In qualità di nascondiglio, il mondo ha offerto a certe razze grandi vantaggi. Il fatto di essere densamente coperto da fogliame in molti luoghi e abitato da indigeni superstiziosi, la cui esistenza era molto locale nell’ambito di alcune aree, ha reso possibile nascondere qua delle cose di grande valore e certe razze hanno approfittato di questo. Anche oggi ci sono cose nascoste nel mondo all’insaputa della consapevolezza umana, cose che sono state qua per moltissimo tempo.

 

Tuttavia, ora che la tecnologia dell’umanità sta accelerando rapidamente, il rischio che queste cose vengano scoperte è aumentato. Molti di questi tesori seppelliti qua molte epoche fa sono stati recentemente prelevati dal mondo, specialmente nell’ultimo secolo. La capacità dell’umanità di discernere l’esistenza di oggetti—metalli e macchinari seppelliti in profondità, anche nell’oceano—sta aumentando rapidamente e questo ha reso necessario che alcune razze ritornino sulla terra per prelevare cose di valore che furono immagazzinate qua per molto tempo.

 

Nonostante le difficoltà, per qualsiasi razza tecnologicamente avanzata, di visitare o dimorare in questo mondo, questo mondo è stato il focus di molte razze per molto tempo per via della sua diversità biologica e la sua posizione strategica in questa parte dell’universo molto abitata. La terra è stata osservata da molto tempo. È di massimo interesse per gruppi diversi per scopi diversi.

 

L’ascensione del genere umano e il rapido sviluppo della tecnologia umana nei due secoli scorsi hanno portato nel mondo forze diverse, forze che stanno cercando la possibilità di approfittare e di unirsi all’umanità per ottenere il controllo di un mondo emergente come questo. Con poche eccezioni, questo prima non fu mai il focus, perché l’umanità viveva in uno stato primitivo e non aveva ancora costruito una tecnologia o un sistema di comunicazione che altre razze avrebbero potuto utilizzare o trarre qualche beneficio da esso. Le genti indigene erano interessanti solo per via delle loro capacità adattive e la loro conoscenza dell’ambiente locale. Al di là di questo, non vi era alcuna possibilità di veramente unirsi a loro. Il tentativo, dunque, di unirsi agli esseri umani geneticamente è stato un fenomeno recente.

 

In passato, la terra era stata vista come un magazzino di ricchezza biologica. Tuttavia, tentativi di stabilire residenze permanenti fallirono perché i visitatori furono affetti dall’ambiente biologico. In definitiva anche la loro tecnologia evoluta non fu in grado di proteggerli da queste forze della natura e la possibilità di introdurre agenti biologici alieni nei loro pianeti di origine e nelle loro basi nello spazio dimostrò di essere troppo ambiziosa, angosciosa e rischiosa per stabilire qua delle colonie per periodi prolungati. Perché se un agente biologico dovesse infettare un numero di membri di una forza di spedizione, loro potrebbero portare questi agenti ai loro centri operativi, contagiando così chiunque sia coinvolto.

 

Le persone si sono adattate molto all’ambiente del mondo, ma nella storia del movimento della gente nel mondo, voi avete visto il potere e l’impatto di malattie infettive nella distruzione di intere popolazioni quando genti da diversi continenti sono venute a contatto le une con le altre.

 

Questo è un grandissimo pericolo nello spazio e continua ad essere un grandissimo pericolo. Le razze tecnologiche operano in ambienti sterili. I loro coinvolgimenti reciproci avvengono in ambienti sterili. Il commercio tra le nazioni è raramente portato avanti sulla superficie dei loro mondi a meno che tali mondi non siano stati spogliati dai loro agenti biologici, o non siano pianeti che non hanno mai avuto la presenza di un’evoluzione biologica e vengono semplicemente utilizzati come delle basi per le operazioni. Nelle faccende di affari e di commercio nell’universo, il contatto ha sempre luogo a bordo di astronavi di qualche genere o in ambienti che sono ben protetti e sicuri dall’invasione di altri agenti biologici.

 

La diffusione dei virus è stata un problema serio in passato in molte regioni dello spazio, in particolare in regioni molto abitate come la vostra. Questo è uno dei motivi per cui le imprese future dell’umanità nello spazio sono viste con tanta apprensione. La possibilità di trattare con gli esseri umani ed essere esposti a un tale livello, inaspettato e senza precedenti, di influenza biologica, viene vista con grande preoccupazione. È per questo che chiunque visiti questo mondo, anche adesso, non può vivere qua e deve prendere enormi precauzioni per proteggersi contro l’ambiente biologico del mondo.

 

Nelle faccende tra le nazioni dell’universo, la contaminazione è un problema molto serio, in particolare in merito alle razze che si sono evolute in ambienti molto diversi e che portano con sé agenti biologici che potrebbero essere molto dannosi per gli altri. Come vedrete nel corso di questi insegnamenti, la tecnologia non cancella tutti i pericoli della vita e, in molti casi, ha aumentato significativamente tali pericoli. Per le razze che vivono e viaggiano in ambienti sterili, questo rischio è immenso. La contaminazione è una preoccupazione primaria per tutte le razze che viaggiano nello spazio e che sono coinvolte nel commercio con altri. Pertanto, mentre il mondo è stato ampiamente stimato e visitato molte volte, il tentativo di vivere qua e il tentativo di unirsi geneticamente con le razze che vivono qua si è dimostrato estremamente difficile e non è stato portato avanti molto a lungo. Il folklore umano e la mitologia umana possono mostrare qualsiasi genere di immagine, ma rimane la realtà del fatto che la Terra è stata sempre ritenuta, da quelle poche razze che sono al corrente della sua esistenza, un ambiente estremamente pericoloso anche se ricco.

 

Un altro motivo per cui la Terra non è stata visitata molto spesso o da molti gruppi diversi è il problema stesso dei viaggi spaziali. Ci sono persone oggi che credono che con i viaggi interdimensionali si possa andare in qualsiasi luogo dell’universo. Però l’esperienza delle razze evolute dell’universo è che tali tentativi si sono dimostrati estremamente pericolosi e sfortunati. Spostarsi è una cosa molto più lenta di quanto non si possa pensare. La maggior parte delle razze che viaggiano nello spazio lo fanno nell’ambito di regioni locali. Loro viaggiano solo in regioni locali perché è estremamente pericoloso entrare in un territorio governato e supervisionato da altri e se ci si avventura troppo lontano dal proprio pianeta, non si riesce poi a sostenere se stessi nel tempo.

 

Ci sono molti distretti dove i viaggi e gli scambi sono limitati e sono vietati ad altri. Pertanto, non si può viaggiare liberamente nell’universo a meno che non ci si trovi in una regione dove lo sviluppo di vita intelligente è sparso e limitato e dove non ci sono restrizioni sui viaggi e sugli scambi.

 

Nella regione dello spazio dove esiste il vostro mondo, che è altamente abitata in confronto ad altre regioni, ci sono enormi restrizioni su dove si può viaggiare, i posti che si possono visitare, chi si può contattare e i motivi dei contatti. Non potete visitare qualsiasi pianeta, perché sarebbe una violazione dei territori altrui e delle regioni dove altri hanno degli interessi particolari. Non potete viaggiare lungo vie principali di commercio senza il permesso delle entità che le governano.

 

Questa è una situazione molto complessa dove l’umanità non è a conoscenza di nulla. La gente pensa che l’universo sia solo un luogo enorme e vuoto che aspetta di essere esplorato, che contiene nuovi mondi con vaste risorse—là che aspettano di essere prese. Invece non dovreste neanche andare troppo al di là di questo sistema solare per scoprire che altri luoghi di valore appartengono già ad altri e che antiche regole di affari sono da tempo state stabilite in termini di chi può visitare questi luoghi e chi ha la priorità per farlo. Inoltre, per il fatto che nel vostro universo locale le nazioni hanno creato tali accordi di lunga durata e hanno consolidato una stabilità tra le nazioni e i mondi nel corso di un lungo periodo di tempo, queste regole di affari sono molto fisse, anche se per voi che dovete ancora viaggiare al di là dei vostri confini sono ancora sconosciute.

 

Pertanto, non è che chiunque, da qualsiasi luogo dell’universo, possa venire sulla Terra, perché la Terra si trova in una regione altamente abitata che è governata da altri, dove gli scambi e i viaggi sono limitati e supervisionati da entità governative. Anche nell’ambito di questo distretto, distretto inteso come una regione dello spazio, ci sono pochissime razze che sono a conoscenza dell’esistenza di questo mondo, perché loro non hanno mai viaggiato in questa direzione. Quelli che vedono il mondo con ambizione non diranno agli altri della sua esistenza, cercando di non avere ulteriore competizione per quanto riguarda il futuro di questo mondo. Per molte razze che sono a conoscenza del vostro mondo, conoscerlo è un segreto—un segreto che tengono per se stessi, non volendo che altri sappiano dell’esistenza di questo bellissimo e biologicamente diversificato pianeta, che è governato da un insieme di tribù e di gruppi deboli e conflittuali.

 

Il risultato è che il numero di razze nell’universo che è al corrente di questo mondo rimane molto limitato. Se il vostro mondo esistesse in una parte dell’universo altamente disabitata, chiunque potrebbe venire qua per qualsiasi scopo e fare quello che vuole. Quello però non è il caso del vostro mondo. Altre razze da fuori di questo distretto non possono viaggiare in queste regioni e il segreto di questo mondo è serbato e protetto da coloro che sono consapevoli della vostra esistenza e che hanno progetti per il vostro futuro.

 

Il coinvolgimento dell’umanità con la Comunità Più Grande, pertanto, è stato estremamente limitato fino al punto di un quasi completo isolamento. Quelle razze che hanno visitato il mondo non hanno voluto rivelare né alle genti indigene né alle genti moderne del mondo il proprio scopo, la loro tecnologia e le loro intenzioni. Quelle razze che sono qua per approfittare di un’umanità debole e divisa certamente non lo farebbero. Aspettarvi o esigere che lo facciano rappresenta un’ingenuità e una mancanza di istruzione e di consapevolezza da parte vostra. Anche i vostri potenziali alleati nell’universo, che apprezzano sia il potenziale che le possibilità della famiglia umana, anche loro non vogliono far sapere alle altre razze della vostra esistenza per paura di avere qua ulteriori intrusi, portando ulteriore e maggiore pericolo al futuro e alla libertà di un’emergente umanità.

 

L’umanità rimane incontaminata. Rimane una razza isolata. Si sta evolvendo da sola e questa evoluzione ha avuto un’accelerazione. Però l’accelerazione di questa evoluzione non è dovuta all’infusione di tecnologia extraterrestre, ma è dovuta alla traiettoria stessa, in natura, dell’umanità. Solo pochi elementi tecnologici sono stati introdotti nel mondo clandestinamente per sviluppare i sistemi di comunicazione dell’umanità, da quelle razze che cercheranno di utilizzare gli stessi, in futuro, per i propri scopi. Però, in linea di massima, l’evoluzione dell’umanità e il suo sviluppo tecnologico sono state cose molto lente fino a tempi molto recenti e sono state principalmente il risultato dell’ingegno umano e delle invenzioni umane.

 

Tuttavia, l’umanità rimane una razza molto primitiva con tendenze primitive e animosità tribali. Altre razze nell’universo riconoscono ciò e temono che tali tendenze influenzino le loro nazioni, la maggior parte delle quali sono gerarchiche e unite, dove la libertà personale è sconosciuta e ampiamente temuta quale forza nociva.

 

Contrariamente alle aspettative di alcune persone, aspettative di incontrare nazioni altamente evolute, libere e pacifiche, la maggior parte delle società che sono consapevoli della vostra esistenza e che hanno un interesse in questo mondo funzionano sotto una rigida gerarchia che voi trovereste intollerabile. Solo i vostri pochi alleati che esistono in questa regione rappresentano razze indipendenti e la loro indipendenza deve essere vigilata con massima attenzione. Perché la libertà è rara nell’universo, così come lo è nel vostro mondo. Questa è la grande verità che dovrete affrontare, che forse è in contrasto con le vostre aspettative, le vostre speranze e i vostri desideri.

 

Questo, di nuovo, spiega il motivo della relativamente scarsa frequenza delle visite straniere al mondo. Quelli che visitano qua non desiderano che le influenze di culture tribali impattino le loro strutture sociali. Anche l’esistenza della musica e della danza, che hanno costituito una gran parte della cultura intorno al mondo, viene vista da alcune nazioni con grande ansia e paura, non volendo esse avere tali influenze nell’ambito delle proprie strutture sociali. Perché nel visitare un mondo, lo influenzerete e lui influenzerà voi. Le razze visitanti influenzeranno voi e voi influenzerete loro e qua l’influenza, anche da parte di tribù di persone molto primitive, è stata considerata con un certo livello di ansia.

 

Qua si deve capire che il valore dell’umanità è solo preso in considerazione da pochissime razze nel vostro distretto dello spazio e quelle razze che danno valore all’umanità per amore di essa—per i suoi conseguimenti e per il suo potenziale—rappresentano una piccola minoranza delle poche razze che sono al corrente della vostra esistenza. Quelli che lo fanno (NdR: danno valore all’umanità) possono essere considerati alleati dell’umanità nella misura in cui supporterebbero e cercherebbero di proteggere l’emersione naturale dell’umanità, contro l’influenza di potenze straniere che vogliono corrompere l’umanità e che vogliono cercare di portare l’umanità sotto il controllo e il dominio straniero. Questo è il dilemma di vivere in un mondo con un simile immenso valore. L’umanità adesso ha raggiunto un livello di tecnologia che è sufficiente affinché altre razze lo possano utilizzare, così adesso la vulnerabilità dell’umanità alla persuasione straniera e all’intromissione è enorme.

 

Le vostre precedenti esperienze nella Comunità Più Grande non possono veramente aiutarvi. Esse furono estremamente poco frequenti e l’unico resoconto di esse fu tramandato nell’ambito della tradizione orale oppure, in casi rari, in scrittura. Tale storia è stata talmente modificata dai riti e dalle credenze umane che non detiene alcun resoconto accurato o diretto dell’intromissione di una presenza straniera nel mondo.

 

Pertanto, non potete guardare al passato per capire la natura, lo scopo o la realtà della presenza straniera e dell’intromissione straniera oggi nel vostro mondo. Avete solo poche tracce di evidenza che vi dicono che la visitazione è avvenuta, principalmente tracce che si trovano nelle scritture e nell’arte delle genti indigene di diverse culture e diverse epoche. Però questo non è sufficiente per dare una guida. Questo non vi rivelerà la realtà dell’universo intorno a voi, delle forze che esistono là o di quello che l’umanità dovrà affrontare e quello con cui dovrà aver a che fare in futuro.

 

___________________________________________________________________________________

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Guardate le stelle e lo spazio

non come un rifugio,

ma come una rappresentazione

della vita su una scala più grande.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

___________________________________________________________________________________

 

 

CAPITOLO 3

I LIMITI DEI VIAGGI NELLO SPAZIO

_________________________________________________

 

 

Come è stato indicato in precedenza, i viaggi nello spazio sono relativamente lenti e i viaggi inter-dimensionali si sono dimostrati disastrosi alla maggior parte delle razze che ci hanno provato. Anche se i viaggi nello spazio sono estremamente rapidi se confrontati ai vostri standard e al vostro livello di sviluppo scientifico, andare in giro è ancora una cosa difficile che richiede tempo. Per il fatto che i viaggi e gli scambi sono così limitati da regolamentazioni, nelle parti dell’universo che sono altamente sviluppate, dove esiste una grande concentrazione di nazioni evolute, il movimento è limitato e vincolato. Sotto queste circostanze, non potete andare dovunque volete, senza violare territori altrui o senza violare le regole dei viaggi e degli scambi.

 

Andare da un lato all’altro della galassia è semplicemente impossibile. È una fantasia pensare che questo possa essere fattibile. Viaggiare attraverso le dimensioni si è dimostrato così pericoloso che ci sono pochissime razze nell’universo che a questo punto cercherebbero di farlo, perché coloro che varcano queste soglie non tornano mai più e non ci sono mai più informazioni su di loro, non c’è modo di andare a cercarli e capire che cosa gli sia successo. La dimensionalità dello spazio è così completa e i confini tra dimensioni sono così significativi che esplorare questo genere di cose si è dimostrato incredibilmente difficile. Anche dove la cosa ha avuto successo, delle razze sono entrate nei territori di altre razze o sono entrate in ambienti fisici ostili e non sono mai state capaci di ritrovare la via del ritorno.

 

La galassia nel suo complesso è inesplorata. Solo certe regioni nel suo ambito lo sono. Solo le regioni dove avvengono molti scambi, molti viaggi e dove esistono nazioni tecnologicamente evolute, sono esplorate e mappate. Al di là di queste zone, avete territori inesplorati, alle volte immensamente enormi, dove qualsiasi viaggiatore si potrebbe perdere in assenza di punti di riferimento conosciuti.

 

Le astronavi che viaggiano utilizzano carburante. Il carburante ha i suoi limiti. Anche carburanti che sono derivati dall’energia solare hanno dei limiti. Se si va troppo lontano, non si riesce a ritornare. Se la propria esplorazione conduce troppo lontano, non si riesce ritornare. Se si entra in una regione inesplorata, si va incontro a pericoli fisiologici e alla possibilità di entrare nel territorio di altri che si potrebbero dimostrare ostili nei confronti della vostra presenza. Vi potreste sicuramente perdere in un territorio inesplorato, così come è successo a molti viaggiatori.

 

Estendere la portata della propria nazione, è anche questa una cosa molto difficile perché qualsiasi organizzazione che viene costituita molto lontano da casa, deve poi essere alimentata. Anche se vi foste posizionati in un ambiente relativamente abitabile dal punto di vista fisiologico e biologico, è comunque difficile alimentare le organizzazioni in zone straniere, ciò richiede enormi quantità di viaggi e di risorse. Le colonie remote di minatori sono vulnerabili nei confronti della pirateria. Sono vulnerabili ai guasti. Devono essere sostenute con grossi sforzi, anche se le risorse che venissero scoperte dimostrassero di essere di immenso valore. Ne consegue che la maggior parte delle nazioni che viaggiano rimangono abbastanza vicine a casa, si affidano agli scambi per ottenere risorse da lontano e si affidano al commercio locale per avere quello di cui hanno bisogno.

 

Ovviamente gli esseri umani, con la loro fantastica immaginazione, si inventano svariati generi di bellissimi modi per viaggiare intorno all’universo quasi senza sforzi, utilizzando energia che deriva dalla fisica e può sostenere viaggi illimitati, facendo anche crollare le barriere spazio-temporali. Ma coloro che vivono nell’universo reale hanno invece dovuto affrontare i limiti della tecnologia. In alcuni casi tali limiti sono piuttosto severi.

 

Le razze che viaggiano, in genere creano le proprie fonti di cibo, ma anche questo richiede l’immissione di risorse. Tutti, nel regno fisiologico, devono comunque mangiare e, in una forma o in un’altra, devono ingerire dell’energia. Loro devono utilizzare energia e ottenere le risorse per produrre tale energia. Loro si devono affidare alla tecnologia, che deve essere rinforzata e supportata. Se essi viaggiano molto lontano dal proprio pianeta di casa o dalla propria base operativa, loro hanno da affrontare un numero tremendo di difficoltà logistiche.

 

In zone dello spazio dove non ci sono alte concentrazioni di nazioni evolute, ci sono tremende difficoltà dovute alla pirateria. Ci sono tremende difficoltà per il rischio di perdersi o di venire assoggettati a influenze locali ostili, o ricevere reazioni ostili nei confronti della propria presenza. Ci sono delle regioni dello spazio che sono considerate semplicemente troppo pericolose per essere percorse per questi motivi. Anche aree che sono abitate in modo sparso, dove le rotte e le coordinate per i viaggi sono state definite, contengono dei pericoli estremi. Nel corso del tempo, le nazioni e anche i piccoli regni consolidano una certa stabilità che poi mantengono e sostengono sulla base delle proprie risorse e della propria influenza.

 

Non esiste un enorme impero che regna sulla galassia. Quella è una totale fantasia. Esistono potenze locali molto forti e associazioni di potere, spesso stabilite attraverso cooperative commerciali o entità governative che controllano le rotte del commercio. Però imperi immensi che governano vaste regioni semplicemente non funzionano, perché nel corso del tempo non hanno modo di mantenere il controllo e ci sono troppe sfide che disgregano una struttura di tale dimensione. Ci sono tuttavia imperi che comprendono dozzine di pianeti, sistemi stellari e via dicendo. Questo è considerato come un qualcosa di abbastanza esteso, particolarmente nel vostro ambiente locale.

 

Nell’universo, se si estende la propria influenza, si deve controllare e si deve sostenere tale influenza. La si deve sostenere attraverso la tecnologia. La si deve sostenere attraverso le risorse e la si deve sostenere attraverso l’impegno costante della manutenzione di organizzazioni al di là dei propri confini. Oltre un certo punto, questo si dimostra essere troppo difficile, troppo logorante da supportare e da mantenere, per una nazione o anche per una collettività di nazioni.

 

Ne consegue che ci sono ampie regioni della galassia che sono state inesplorate e raramente visitate da qualcuno. Anche se ci sono razze che esistono nell’ambito di quelle regioni, esse tendono ad essere non tecnologiche. Se sono tecnologiche, tendono ad essere estremamente limitate nella loro portata. Incapaci di commerciare o di acquisire tecnologie evolute da altre nazioni attraverso le vie di scambio e di commercio, esse rimangono estremamente isolate.

 

Questo è l’universo nel quale vivete—un universo di magnifiche creazioni, ma anche un universo di tremendi vincoli. L’acquisizione di risorse è un problema per tutte le nazioni in via di sviluppo. La tecnologia esige risorse. Più elevata è la tecnologia, più elevata è la necessità di risorse. Più ampia è la sfera di influenza, l’impero o il possesso di proprietà, maggiore è l’esigenza di risorse.

 

Le nazioni che sono obbligate a dipendere dal commercio perdono, in tale processo, molta della propria auto-determinazione. A quel punto, incapaci di provvedere adeguatamente a sé, devono affidarsi agli approvvigionamenti provenienti dall’estero e anche all’influenza politica esterna, per il proprio sostentamento. Per una nazione che cerca di essere libera e autosufficiente, il problema del commercio e la dipendenza dagli altri è estremamente grande. Per quello i tre requisiti fondamentali per essere liberi e autosufficienti nell’universo sono l’unità, essere una popolazione unita, l’autosufficienza e un’estrema discrezione.

 

Nell’universo, se avete ricchezza altri la vorranno. Ve la vorranno portare via oppure vorranno effettuare degli scambi per averla. Se effettueranno degli scambi per averla, cercheranno di sedurvi o di convincervi che quello che hanno da offrire è qualcosa di cui avete veramente bisogno, anche se in verità non ne avete bisogno. Il problema del fatto di avere ricchezza—sia essa ricchezza biologica, tecnologia che altri non hanno, la proprietà di un mondo strategico oppure, come nel caso della Terra, un mondo di enorme diversità biologica—è che è difficile mantenere il controllo se gli altri sono al corrente di voi. Questo diventa impossibile se dipendete dagli altri per le vostre risorse fondamentali.

 

Dove c’è commercio c’è influenza. L’estensione dell’influenza nella Comunità Più Grande ha raggiunto enormi livelli di sofisticazione e potenza. Per una razza giovane ed emergente come l’umanità, la Comunità Più Grande rappresenta un ambiente molto pericoloso. La ricchezza del vostro mondo, dalla quale avete tratto beneficio per molto tempo e dalla quale traete beneficio anche oggi, vi dà una maggiore vulnerabilità nei confronti dell’influenza e degli interessi stranieri e per il fatto che l’umanità è così facilmente influenzabile, secondo gli standard della Comunità Più Grande, questo vi mette in tremendo pericolo.

 

Pertanto, le vostre aspettative di viaggi e commercio devono essere vincolate da queste stesse realtà. Potrete viaggiare liberamente nell’ambito di questo sistema solare se non cercherete di scoprire degli stabilimenti stranieri di qualcuno. Ma se vi spostate al di là di questo sistema solare, entrate in un’arena più ampia di vita intelligente dove i territori e le rotte per i viaggi sono state stabilite molto tempo fa. Non potrete andare dovunque volete, visitare chiunque volete o prendere quello che volete. L’idea che l’umanità andrà fuori e cercherà risorse in un universo vuoto è completamente falsa e veramente rappresenta una supposizione pericolosissima e addirittura fatale.

 

Finché sarete deboli e privi di potere, gli altri non cercheranno di difendersi da voi. Ma se diventerete aggressivi e ambiziosi, allora incorrerete in problemi tremendi. Perché nell’ambiente dello spazio nel quale esiste il vostro mondo, ci sono contratti e accordi di vecchia data che non potrete cambiare. Se li doveste violare, avreste di fronte un’intera schiera di opponenti da affrontare, che sono ben superiori alle vostre capacità e abilità.

 

Per questo mantenere autosufficienza sulla Terra è così fondamentalmente necessario al fine di preservare la libertà e l’auto-determinazione dell’umanità. Se siete in grado di impedire intromissioni indebite nel mondo, di provvedere adeguatamente per voi stessi, di non essere eccessivamente avidi o ambiziosi e di essere soddisfatti con lo splendore di quello che il mondo vi dà, allora potete avere un’enorme immunità qua e gli altri, questo, lo rispetteranno. Però se continuate a violare il mondo—distruggendo le sue risorse fondamentali, esaurendo la sua ricchezza, creando maggiore instabilità e conflitto e portando il sistema biologico di sostegno alla vita verso l’instabilità—allora altri si sentiranno obbligati a intervenire qua e mettere questo mondo in salvo per usarlo loro. Difatti, questo è quello che sta succedendo oggi.

 

Non crediate, dunque, che se doveste esaurire il mondo, potreste poi andare fuori e prendere quello che volete da altri mondi splendidi come questo, perché essi saranno abitati, controllati o sovrintesi da altri e voi non siete in una posizione da poter generare un conflitto con altre nazioni nella vostra regione.

 

Nelle regioni dello spazio ben organizzate e altamente abitate, la guerra è molto rara. Conflitti interni certamente esplodono e ci sono cambiamenti nella leadership e nell’amministrazione in diversi mondi, alle volte anche attraverso mezzi violenti. Ma il conflitto tra i mondi che commerciano e interagiscono tra di loro è molto raro.

 

Nel corso di lunghi periodi di tempo, la guerra viene vista come vicendevolmente distruttiva e la sua occorrenza tra le nazioni viene letteralmente evitata, particolarmente tra quelle nazioni che hanno importanti risorse e che sono potenti nell’ambito delle proprie regioni. Questo tempera le ambizioni e il desiderio di conquista, perché tali ambizioni si dimostrano come un detrimento per tutti quelli che sono coinvolti. Se vi doveste dimostrare ambiziosi, desiderosi di conquista, gli altri si agglomererebbero conto di voi a un livello tale che non sareste mai in grado di opporvi a loro.

 

Qua la stabilità è più importante dell’ascensione del proprio impero—la stabilità e il flusso regolare di risorse—un genere di status quo, potreste dire, che si è dimostrato benefico nel corso di lunghi periodi di tempo. Per una razza giovane, aggressiva come l’umanità, questo è difficile da capire. L’umanità è come un adolescente selvaggio che nutre grandi passioni, grandi ambizioni e ha grandi progetti, ma è scellerato e auto-distruttivo. L’umanità non è ancora emersa in un ambiente maturo dove tali passioni e tale scelleratezza non sono cose tollerate.

 

Voi vivete in un universo pieno di vincoli. Non è un luogo senza limiti, dove potete essere qualsiasi cosa, fare qualsiasi cosa, nuocere a qualsiasi cosa, ottenere qualsiasi cosa o conquistare qualsiasi cosa. Questo lo dovete capire. Anche in una regione dello spazio poco abitata questo non lo potreste fare molto a lungo.

 

I vostri vicini sono potenti. Non volete litigare con loro. Sarebbe sufficiente proteggere i confini del vostro mondo da intrusioni inappropriate—dagli esploratori di risorse e dai Collettivi economici, dai gruppi opportunistici che vogliono stabilire qua la propria influenza e che qua vogliono stabilire del commercio. Proteggere i vostri confini sarà sufficientemente difficile. Nessuno verrà è si prenderà con la forza il mondo a meno che non vi dimostriate talmente aggressivi, talmente distruttivi e talmente destabilizzanti per la regione locale di spazio, tanto da aver dimostrato di essere un problema troppo grande per la sicurezza di altri mondi.

 

Tuttavia, la possibilità che questo accada è in un punto molto distante nel futuro e l’umanità ha enormi problemi da affrontare qua a casa propria—problemi che determineranno la sua capacità di unirsi e rimanere degli adatti custodi di questo mondo. Voi avete da affrontare le Grandi Onde del cambiamento e tutto ciò che questo esigerà dalle vostre nazioni e dalle vostre genti. Dovete contrastare l’intromissione che sta avendo luogo nel mondo oggi, che viene portata avanti da esploratori di risorse—da gruppi che non sono ben rispettati in questa regione dello spazio, da quelli che vanno in giro cercando di approfittare di chiunque e quantunque possano. Questi gruppi non rappresentano mondi consolidati e potenze consolidate, perché tali potenze non conducono i propri affari in questo modo.

 

Qua potete capire come l’umanità non abbia consolidato la propria maturità collettiva e non abbia messo le redini alle proprie tendenze distruttive e ai suoi comportamenti ambiziosi, alla sua avidità e via dicendo. Qua potete capire che siete come un teenager selvaggio, ma abitate in un vicinato di stabili adulti. Tuttavia ci sono forze predatrici nel vostro universo locale che cercano di approfittare della vostra scelleratezza e della vostra ingenuità per trarne il proprio vantaggio. Di questo parleremo negli insegnamenti successivi.

 

Per adesso dovete accettare il fatto che ci sono severe limitazioni a quello che l’umanità può fare nel proprio universo locale. Quando crescerete e vi espanderete, se sarete in grado di far fronte alle Grandi Onde del cambiamento che stanno avendo luogo nel vostro mondo, dovrete aver a che fare con altre razze che si sono stabilite da moltissimo tempo e che hanno stabilito regole di ingaggio (NdR: “rules of engagement”, compare spesso in questi testi, sono le regole di comportamento nelle interazioni con terzi), regole per chi viaggia e regole di commercio che hanno impiegato molto tempo per stabilirsi e che sono ben salde.

 

Dovete crescere e diventare responsabili e, se riuscite, mantenere in questo mondo tutta l’autosufficienza che vi è possibile. Perché se perdete la vostra autosufficienza, perdete la grande possibilità e la grande speranza di essere una razza libera e indipendente. Diventando parte di vasti network di commercio, sareste influenzati da questi network ed essi determinerebbero enormemente quello che potreste fare e non fare. Avreste da pagare un prezzo altissimo per commerciare con loro, perché loro vi influenzerebbero e, in certi casi, cercherebbero di approfittare di voi. Voi rappresentate un nuovo arrivato—una razza debole e instabile, una razza che è facilmente persuasa e manipolata perché anche nazioni molto stabili, per il proprio beneficio e la propria stabilità, cercheranno di approfittare di una razza emergente debole come la vostra.

 

Questa è la natura della vita nella realtà fisica. Che voi siate degli indigeni che vivono nel mondo o che viviate in una nazione evoluta dell’universo, la realtà è la stessa. Il problema di competizione e sopravvivenza, di persuasione e di influenza, è lo stesso. I rigori e le difficoltà della vita manifesta non terminano coltivando una tecnologia avanzata. Infatti, coltivare una tecnologia avanzata vi complica la vita, in molti modi la rende più difficile e più sfidante e invita l’interesse e l’influenza di altri con i quali dovete poi contendere. Questo è un fatto di vita in tutto l’universo. È una realtà della vita fisica stessa.

 

La ricchezza che avete non la volete sfoggiare. Non volete fare gli esibizionisti nella Comunità Più Grande. Dovrete imparare a essere estremamente discreti nello scegliere con chi impegnarvi, la natura dell’impegno, chi ha il permesso di visitare il vostro mondo, quello che possono fare e via dicendo—tutte cose che ora non state facendo e che in futuro dovrete fare.

 

È come se cresci come una persona individuale—giovane e scellerata, che pensa di poter essere qualsiasi cosa, avere qualsiasi cosa e fare qualsiasi cosa, essere fuori controllo e irresponsabile. Dopo di che entri in un ambiente maturo e incominci ad affrontare ogni genere di vincolo che esiste in quell’ambiente. Scopri che non tutti sono interessati a te, non piaci a tutti e non puoi fare tutto quello che vuoi. Conseguire qualcosa richiede molta pianificazione e lavoro. Se vuoi essere un individuo onesto e felice devi contenere, dentro te stesso, un certo genere di passioni e di tendenze. Devi diventare consapevole di certe seduzioni, presenti nel tuo ambiente, che possono minare la tua integrità e indebolirti come persona.

 

Qua l’analogia è molto forte. È molto appropriata. I pericoli che una giovane persona adulta affronta nel mondo—le seduzioni che si trovano davanti, le influenze da affrontare, i vincoli con i quali contendere—è tutto molto simile all’attuale posizione dell’umanità nello spazio. Dovrete affrontare vincoli, influenze, seduzioni e difficoltà. Tuttavia, come per una persona giovane crescere è necessario, è importante e porta con sé grandi vantaggi e grandi opportunità, così crescere come famiglia umana porta con sé grandi vantaggi e grandi opportunità.

 

Stabilire unità in questo mondo e terminare conflitti tribali saranno conseguimenti immensi per l’umanità, che vi consentiranno di dedicare devotamente le vostre energie a imprese più produttive e più creative. Facendo parte della Comunità Più Grande, imparerete la saggezza della Comunità Più Grande, una saggezza che vi eleverà sia a livello individuale che a livello collettivo. Perché anche se c’è molta competizione e la libertà è rara nell’universo, c’è anche molta saggezza. Il Nuovo Messaggio per l’umanità vi sta portando saggezza dalla Comunità Più Grande in un modo che vi consente di capirlo e applicarlo nella vostra vita individuale.

 

Nel capire che tutte le razze devono cercare risorse, potete iniziare a capire perché chiunque verrebbe nel vostro mondo. Vogliono elevare la propria sicurezza oppure sono qua per ottenere ed acquisire risorse. Non ci sono altri motivi per andare a visitare dei mondi. Non crediate che ci sia molto turismo nella Comunità Più Grande. Forse ce ne può essere tra nazioni che commerciano tra loro. Il problema è quello dei pericoli biologici. Potete andare a trovare un altro mondo per visitare un museo o qualche genere di attrazione naturale di quel mondo, ma per il fatto che non siete di quel mondo, c’è sempre il problema della contaminazione biologica e questo problema non è stato risolto universalmente. Tra nazioni o mondi che hanno contatto regolare, la cosa può essere controllata. Ma per un esterno, entrare in questi reami sarebbe proibito, oppure estremamente limitato. Allora dovete capire che chiunque entri nel vostro mondo lo fa o per elevare la propria sicurezza oppure per ottenere un accesso presente o futuro alle risorse.

 

Nella Comunità Più Grande, avete a che fare con un ambiente adulto dove il bisogno di risorse è sempre presente ed è estremamente pressante. Nessuno verrà in questo mondo per una vacanza. Nessuno verrà in questo mondo per un progetto scientifico, conducendo una classe di studenti in un viaggio-studio. Questo mondo è di gran lunga troppo pericoloso perché qualsiasi nazione straniera lo faccia.

 

Qua potete già vedere a quale livello le vostre supposizioni e le vostre aspettative siano fuori strada rispetto alla realtà della situazione, potete vedere come, invece, le vostre aspettative in merito al contatto con la vita extraterrestre nell’universo si devono veramente basare su una fondazione diversa e vedere che ci sono criteri che devono essere creati affinché questo contatto sia veramente benefico per tutti quelli che sono coinvolti.

 

Allora dovete guardare le stelle non come un luogo di fuga e non come un ambiente meraviglioso dove sarete liberi dalle difficoltà e dai vincoli della vita qua sulla Terra. Dovete guardare le stelle e lo spazio non come un rifugio, ma come una rappresentazione della vita su una scala più grande. Molto di ciò che affrontate qua sulla Terra lo affronterete nello spazio, ma su scala molto più ampia e in modi molto più estremi.

 

Per esempio, la mancanza di libertà che esiste in molti luoghi del mondo sarà maggiormente estrema nella Comunità Più Grande. La stremante lotta per le risorse che vivete nel mondo, in particolare tra la gente più povera, sarà maggiormente estrema nella Comunità Più Grande. Il bisogno di controllare le società e il comportamento individuale è maggiormente estremo nella Comunità Più Grande. I problemi nel commercio, nei viaggi e nelle negoziazioni saranno maggiormente estremi e difficili nella Comunità Più Grande. La necessità di contenere la guerra e il conflitto è maggiormente estrema nella Comunità Più Grande. La Comunità Più Grande è una versione più grande della vostra vita qua, più grande in tutti i modi.

 

Il problema del mantenimento della salute fisica è maggiormente estremo nella Comunità Più Grande, dove affrontate esseri che si sono evoluti in ambienti biologici completamente diversi o che si sono evoluti in ambienti sterili. Il problema della contaminazione è estremo. Qualcuno potrebbe venire in questo mondo, contrarre un virus o un insieme di virus, portarli a casa propria e infettare l’intero pianeta, spazzando via la maggior parte se non addirittura tutti gli abitanti di quel mondo. Questo è quanto è veramente potente il problema della contaminazione. La tecnologia medica avanzata non ha cancellato il rischio.

 

La cura che uno deve portare alla propria vita e alle proprie faccende è maggiormente estrema nella Comunità Più Grande. Il problema di spostarsi è più difficile nella Comunità Più Grande. Il problema di andare d’accordo con gli altri che sono diversi da te è maggiormente estremo nella Comunità Più Grande perché le differenze tra voi e loro sono molto maggiori. Il problema di comunicare con gli altri è maggiormente estremo nella Comunità Più Grande, dove differenze in natura, temperamento e aspetto sono così enormi.

 

Allora, non guardate le stelle come se fossero una fuga dalla vita. Non guardate la prospettiva dei viaggi nello spazio come un’avventura meravigliosa in regioni inesplorate e disabitate. Non pensate di poter andare dovunque volete e che, nel tempo, svilupperete una tecnologia per viaggiare velocemente attraverso tutte le dimensioni della vita, sfrecciando in giro per l’universo come se fosse il vostro quartiere. Non pensate che i vostri mezzi di trasporto vi porteranno dovunque in un batter d’occhio. Queste nozioni ce le si può aspettare da razze giovani piene di immaginazione e di speranzose aspettative. Non calzano, però, la realtà della vita così come essa si è evoluta in un periodo di tempo molto più lungo.

 

Ci sono nazioni nel vostro universo locale che sono esistite da venti o trenta mila anni. Esse hanno stabilito un livello di conformità che è molto rigido. Loro non sono impegnate nell’innovazione sociale e la maggior parte di esse non ha assolutamente alcuna nozione di libertà individuale. Voi trovereste estremamente difficile, se non addirittura intollerabile, vivere nel loro ambito.

 

Le nazioni libere sono rare e sono molto distinte. Non viaggiano intorno, cercando di piazzare le proprie bandiere in altri mondi. Se si coinvolgono nel commercio planetario, lo fanno a un livello molto limitato e non danno il benvenuto a visitatori nei loro mondi. Loro rimangono isolate e discrete e custodiscono i loro confini con molta attenzione.

 

Come Noi abbiamo detto all’inizio, gran parte di questa rivelazione sarà diversa dalle vostre idee e forse molto deludente nei confronti delle vostre aspettative, anche al punto che non vorrete accettare quello che qua viene presentato. Potreste ancora voler avere le vostre speranze e i vostri sogni e le vostre fantasie. Però, ahimè, l’universo rappresenta tutti i problemi e tutte le difficoltà della vita fisica, i problemi e le difficoltà di vivere in separazione—in uno stato di separazione, separazione da Dio. Questi problemi esistono qua e dappertutto nella realtà fisica. Nessuno è mai stato capace di sfuggirli del tutto. Anche le razze che hanno consolidato un’autosufficienza molto stabile hanno dei problemi reali di governabilità, problemi nel trattare con forze esterne, devono essere molto vigili in merito ai loro incontri e alle influenze che possono ricevere dalla stessa Comunità Più Grande.

 

Così, emergendo in una Comunità Più Grande di vita intelligente, voi emergete in una vasta e complessa dimostrazione di vita che è in molti modi simile a ciò che vi è richiesto qua sulla Terra. Quello che è diverso è che ci sono molti partecipanti diversi che sono molto diversi tra loro e molto diversi da voi e la complessità del coinvolgimento, degli scambi e del commercio è enorme ed esige una tremenda sofisticazione, un’enorme cura e un’enorme vigilanza. Tuttavia, le possibilità per un mondo possono essere significative, se si procede senza aggressività ed ambizione e se si riconosce che la libertà e la stabilità hanno un valore nell’universo che è di gran lunga superiore alla conquista o all’espansione.

 

Civiltà e nazioni che sono state capaci di sopravvivere nel tempo sono giunte a queste conclusioni. Quelli che cercano di espandersi e di conquistare alla fine si sono trovati distrutti o conquistati da altri, perché il loro comportamento non poteva essere sostenuto in un ambiente di Comunità Più Grande, dove ci sono molte razze che cercano di mantenere stabilità e sicurezza.

 

Le più grandi minacce, anche per le nazioni più stabili nell’universo, sono: la perdita delle risorse, la contaminazione biologica e il crollo ambientale. Queste tre cose influiscono sul comportamento delle nazioni stabili ed evolute più di qualsiasi altra cosa. Anche se la guerra e il conflitto sono cose rare in molte regioni dello spazio, la competizione e l’influenza sono abbondanti e questo minaccia la sovranità delle nazioni e il loro accesso alle necessarie risorse.

 

Pertanto, le cose che preoccupano le nazioni stabili nel vostro vicinato dello spazio sono diverse da quelle che preoccupano le nazioni della Terra che sono focalizzate sulla crescita e sull’espansione in un mondo di risorse in declino. Le vostre circostanze esigeranno che maturiate o che soccombiate. La stabilità e la sicurezza diventeranno sempre di più l’enfasi per le vostre genti, le vostre nazioni e i vostri leader. L’idea della conquista diventerà sempre più pericolosa, distruttiva e controproducente nelle vostre faccende tra di voi e il bisogno di mettere al sicuro le risorse diventerà il focus predominante di questo secolo e dei tempi che verranno. È per il fatto che state emergendo in una Comunità Più Grande e per il fatto che siete cresciuti nel mondo a un livello tale che ora questa enfasi diventa un punto focale.

 

A vostra insaputa, vi state preparando per la Comunità Più Grande. Di fronte a un mondo le cui risorse sono in declino, vi state, di fatto, preparando per la Comunità Più Grande, dove il problema di assicurare le risorse sarà continuo e continuativo ed è vissuto universalmente. La vera libertà, se potrà essere stabilita e mantenuta, esigerà unità, autosufficienza ed enorme discrezione—qua e dovunque.

___________________________________________________________________________________

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Anche se nella storia del vostro universo locale

ci sono state guerre e grandi conflitti,

negli ultimi dieci-dodici mila anni

c’è stato un periodo di grande stabilità.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

___________________________________________________________________________________

 

 

CAPITOLO 4

GLI SCAMBI E IL COMMERCIO

IN QUESTA REGIONE DELLO SPAZIO

__________________________________________________

 

 

In aree dello spazio dove esiste una grossa concentrazione di nazioni evolute, si può generalmente trovare che abbia luogo molta attività di scambio commerciale. Questo commercio sarebbe eseguito attraverso delle rotte commerciali prestabilite, che sono marcate nello spazio e sono delineate da coordinate insieme ad altri pianeti e sistemi conosciuti.

 

Nella regione dello spazio dove esiste la Terra, dove c’è un’ampia concentrazione di nazioni commercianti, ci sono diverse rotte principali e molte rotte minori che vengono utilizzate per gli scambi. Alcune sono aperte per tutti i viaggi e alcune sono private e possono solo essere utilizzate da certi gruppi che mantengono per se stessi tali rotte. Le rotte grandi sono generalmente protette da una forza di sicurezza che è generata dall’ente supervisore che gestisce quella particolare rotta. Alle volte le rotte sono mantenute da una nazione e altre volte da un’intera associazione di nazioni.  Le rotte commerciali molto grandi nella Comunità Più Grande sono gestite da grosse organizzazioni di supervisione, che forniscono protezione a tutti i loro stati-membro o clienti e nazioni.

 

Il commercio è essenziale per società evolute. Quando delle razze acquisiscono maggiori avanzamenti tecnologici e le loro popolazioni aumentano, loro in genere depauperano le risorse naturali dei propri mondi e sono obbligate a commerciare ed esplorare per le cose fondamentali di cui hanno bisogno. Più grande è lo sviluppo tecnologico, maggiore è la necessità di risorse. Molte delle risorse utilizzate nelle forme avanzate di tecnologia sono piuttosto rare e devono essere ottenute da lontano attraverso un complesso sistema di scambio e commercio. Molti materiali vengono portati dall’esterno di una regione dove una nazione generalmente funziona. Le negoziazioni e i contratti possono essere complicati, perché ci sono molti competitori per questo genere di risorse.

 

La quantità di commercio che una nazione dovrà effettuare comprometterà la sua auto-determinazione e in alcuni casi anche comprometterà completamente la sua sovranità.  È comune che le razze giovani, emergenti come la vostra, cadano sotto il dominio di potenze straniere a seguito dell’essere divenute dipendenti da certe forme di tecnologia straniera. In alcuni casi, questa dominazione è diretta e completa. Tuttavia, spesso questa dominazione è esercitata in un modo tale che le genti indigene continuano a pensare di essere auto-determinate e sovrane, quando invece, di fatto, la loro razza è diventata completamente dipendente da potenze straniere per le cose essenziali su cui ha imparato ad affidarsi.

 

Nell’ambito delle nazioni libere dell’universo e in particolare in grandi aree abitate, come la regione nella quale esiste il vostro mondo, viene esercitato un grande sforzo al fine di sostenere l’autosufficienza o di partecipare con una o due altre nazioni libere al fine di creare una rete di supporto. Qua il commercio viene portato avanti quasi esclusivamente nell’ambito di questo network. Questo viene fatto per preservare l’auto-determinazione di una nazione libera e la sua sovranità e per limitare l’accesso di altre potenze che cercherebbero di realizzare attività commerciali e avere un’influenza nell’ambito di quella nazione.

 

La privacy è molto importante nella Comunità Più Grande e il livello di commercio che uno deve intraprendere determinerà il livello di privacy di cui uno può usufruire e che può aspettarsi di avere. Se avete una grande ricchezza perché vivete in un mondo con enorme diversità biologica oppure perché possedete risorse che sono desiderate o necessitate da altri, allora diventa estremamente difficile mantenere la privacy e limitare le influenze che saranno esercitate continuamente su di voi da altre nazioni.

 

Nella regione dello spazio dove esiste il vostro mondo, la conquisa non è permessa. È severamente vietata e questa regola viene mantenuta al fine di assicurare ordine e stabilità nell’ambito di questo sobborgo di vita. Se una razza cerca di approfittare di un altro mondo abitato, lo deve fare in un modo dove sembra che la propria presenza sia benvenuta in quel mondo e che è stato stabilito un reciproco accordo.

 

È molto importante capire questo, nel vostro mondo dove forze di intromissione sono già presenti e stanno cercando di stabilire un’influenza. Se dovesse apparire ad osservatori esterni che la loro presenza è almeno tollerata, se non addirittura benvenuta, allora non ci sarebbe alcun impegno da parte di altre nazioni volto a contenere la loro presenza qua. Ma se l’umanità dovesse esercitare la propria autorità e proclamare il fatto che non cerca intromissione e non dà il benvenuto a quelle razze che sono oggi presenti nel mondo, allora tali forze dovrebbero ritirarsi o affrontare considerevoli difficoltà per via dei loro concorrenti e da altre nazioni nella regione. La conquista conduce all’instabilità e all’insicurezza. Dimostra aggressività e l’aggressività in una regione stabile come questa non è per niente tollerata.

 

Nel regno degli scambi e del commercio, esiste il commercio legale stabilito nelle faccende che riguardano le risorse, la tecnologia o le informazioni che è risaputo possiedono le nazioni partecipanti. Se questo commercio viene portato avanti in aree dove esiste una piccola rete di nazioni partecipanti, allora quello che loro stabiliscono come legale o vantaggioso dipende da loro. Tuttavia, nelle grandi rotte dove molte nazioni—addirittura centinaia di nazioni—commerciano, vengono stabilite delle regole su ciò che è appropriato e ciò che non lo è.

 

Tuttavia, in tutti i casi, viene anche portato avanti del commercio illegale e un grande impegno viene messo in campo per nascondere questi scambi. Alle volte si contrabbanda nell’ambito di rotte commerciali stabilite e anche, come è spesso il caso, in rotte secondarie—dove non viene offerta una protezione o una sicurezza ufficiale—che vengono utilizzate per trasportare beni che sono tecnicamente illegali nell’ambito di una data regione o distretto.

 

Anche se la stabilità e la sicurezza sono mantenute come il punto focale di base in questa regione dello spazio, le nazioni comunque cercano di avere un vantaggio le une sulle altre. Il desiderio di ricchezza è universale. Questo, naturalmente, genera commercio illegale per quanto riguarda cose che sono ritenute socialmente non appropriate o che sono considerate pericolose per la sicurezza e la stabilità di una regione. Droghe pericolose, certi elementi biologici, schiavitù, commercio degli schiavi e cose di questo genere sono generalmente incluse nella lista di elementi che sono considerati illegali e non appropriati.

 

Le nazioni libere che sono autosufficienti o che mantengono i loro network commerciali possono rimanere relativamente anonime se non dimostrano di possedere delle ricchezze o dei vantaggi di genere unico. Così esse sono libere da molte delle difficoltà che il commercio illegale o la pirateria comportano, cose che hanno luogo anche nelle regioni stabili e che certamente sono un problema in distretti esterni e territori che rimangono inesplorati.

 

Gli scambi e il commercio sono sia un beneficio che un pericolo. Forniscono a una nazione l’accesso a risorse che il proprio mondo o il proprio insieme di mondi non possiedono. Tuttavia portano con sé grandi pericoli perché dovunque ci sia il commercio, c’è influenza e dovunque ci sia influenza, c’è competizione. Qua si deve acquisire un’enorme sofisticazione e stabilire delle regole di ingaggio molto chiare e sostenibili, in merito al commercio con altre nazioni. Inoltre ci deve essere sempre grande cura nel mantenere al minimo livello o evitare del tutto il rischio della contaminazione.

 

Negli scambi e nel commercio, ci sono sempre dei tentativi di scoprire i meccanismi interni delle nazioni, attraverso i crocevia di scambio. Lo spionaggio non è poco comune e ha raggiunto espressioni molto sofisticate. Persuadere individui in altre nazioni a divulgare informazioni o a fornire un accesso a opportunità o ad altri network sono cose continue tra le nazioni che effettuano scambi.

 

Così anche se le nazioni non sono in guerra le une con le altre, di certo competono e se una nazione ha un vantaggio, tutte le altre vogliono sapere cosa esso sia e come può essere contrastato. Quantità tremende di risorse sono impiegate in questa faccenda. È talmente tanto simile al vostro mondo, eccetto che sta avendo luogo su scala molto più grande, con molti partecipanti in più ed ha intrapreso delle dimostrazioni molto più avanzate e sofisticate.

 

Se una nazione perde la sua autosufficienza e deve cercare le risorse all’estero per soddisfare le proprie necessità di base, come le risorse biologiche, la tecnologia di base, il cibo e le medicine essenziali, sarà molto difficile per quella nazione rimanere indipendente e autodeterminata. Dovrà piegarsi alle regole che vengono fornite e questa può essere una situazione molto difficile. Visto che la necessità di risorse esiste dovunque—la necessità di cibo, di materiali biologici, di materiali per lo sviluppo delle medicine, dei metalli, delle informazioni e di molte altre cose—può essere molto difficile per una nazione piccola acquisire ciò che le serve senza effettuare delle serie concessioni.

 

Tutte le nazioni che sono coinvolte nel contatto nella Comunità Più Grande hanno i loro segreti, naturalmente, inoltre alcune proteggono le loro informazioni proprietarie con grandi sforzi e grande determinazione. Tuttavia, fare questo è difficile, nella Comunità Più Grande, per motivi che discuteremo nel corso della serie di insegnamenti che vengono forniti qua. Tutti hanno i loro segreti e tutti stanno cercando di scoprire i segreti degli altri. Allora anche se ci può essere cooperazione tra le nazioni e, alle volte, anche un vicino legame interdipendente tra le nazioni o tra gruppi di nazioni, i problemi di segretezza e i problemi di ricchezza disuguale continuano.

 

Molte nazioni nella Comunità Più Grande si sono unite ad altre per creare dei network di scambi. Però anche nell’ambito di questi network ci sono problemi di fiducia, problemi che riguardano lo spionaggio e certamente problemi che hanno a che fare con l’influenza di forze esterne. Vi è spesso il caso dove più grande è il network, più difficile sarà per le singole nazioni partecipanti mantenere i propri segreti e le informazioni proprietarie. Le piccole nazioni che hanno un contatto minimo con la Comunità Più Grande se la passano molto meglio.

 

La stabilità e la sicurezza tra le nazioni necessitano la manutenzione di un continuo accesso alle risorse e un’attenta vigilanza di qualsiasi informazione, tecnologia o risorse uniche che un mondo potrebbe possedere. Qua quelli che hanno ricchezza hanno un enorme svantaggio. Se loro possiedono risorse di cui altre nazioni hanno grande bisogno, sarà per loro molto difficile proteggere queste risorse e mantenere la loro privacy. La loro ricchezza sarà notata, le informazioni saranno condivise e molti cercheranno di avere un vantaggio o un’influenza in quel luogo.

 

Nella sua totalità, è una situazione molto complessa. Rigide regole di condotta sono state instaurate al fine di mantenere stabilità ed evitare qualsiasi collasso nel funzionamento degli scambi e del commercio. Queste regole sono spesso mantenute da tribunali e sono supportate da forze di sicurezza con un’enfasi sull’onestà. Qua la corruzione è sicuramente un problema. Essendoci scambi tra molte nazioni che partecipano, la corruzione diventa controproducente quando si cerca di stabilire sicurezza e stabilità in una regione ampia.

 

Se il vostro comportamento diventa non etico o insostenibile, altri non si impegneranno con voi nel commercio. Così diventate isolati. Il rischio dell’isolamento, per una nazione che commercia, è una minaccia immensa, una minaccia che in genere è sufficiente a convincere una nazione a comportarsi in alleanza e in accordo con i desideri di altri. È là che perdere la propria autosufficienza è uno svantaggio così enorme. Ci si ritrova a dover essere conformi alle aspettative di altri e alle loro regole di commercio, se si è in tale posizione.

 

Visto che nessuno è perfetto nell’universo fisico, c’è ovviamente il crimine e il raggiro. Alcuni di questi problemi sono locali mentre altri sono manifesti dappertutto a un certo livello. La competizione può far nascere l’innovazione, ma anche può far nascere il raggiro e il raggiro viene portato avanti a livelli altissimi nell’ambito dei confini e delle regole che sono stabilite tra le nazioni che commerciano. Questo ha portato a incredibili creazioni e molti metodi nel determinare l’onestà e la sincerità di altri. Anche della tecnologia è stata realizzata al fine di determinare la veridicità delle affermazioni di qualcuno, dei suoi contratti e delle sue dichiarazioni. Essendo le menzogne e i raggiri delle cose pericolose, sono state contrastate in molti, molti modi.

 

Questo ha portato a una grande stabilità, visto che diventa controproducente per qualsiasi nazione che commercia cercare di imbrogliare i suoi partner, perché il raggiro è diventato più facile da scoprire e la minaccia dell’isolamento è sempre presente. Una società altamente avanzata tecnologicamente crollerebbe subito senza una costante immissione di tecnologia e di risorse. Nel vostro distretto dello spazio, questo ha creato, attraverso la persuasione e la minaccia dell’esclusione, un sistema relativamente stabile—un sistema che generalmente viene rispettato dai propri partecipanti. Nel corso del tempo, ciò si è stabilito. Anche se nella storia del vostro universo locale ci sono state guerre e grandi conflitti, negli ultimi dieci-dodici mila anni c’è stato un periodo di grande stabilità e questo è stato mantenuto con tremenda determinazione.

 

È nell’interesse dell’umanità, dunque, mantenere la sua autosufficienza, contenere le sue ambizioni ed essere grata per ciò che possiede, senza volere sempre più grandi fonti di potere e influenza. Fare questo procurerebbe all’umanità una maggiore anonimità, maggiore sicurezza e libertà dall’intromissione e da forme di persuasione che non avete ancora imparato a contrastare. Per il fatto che vivete in un bellissimo mondo che è desiderato da altri, dovrete farlo, questo, se volete rimanere una gente libera e sovrana nell’universo.

 

Non siate, dunque, desiderosi di cose che non possedete. Non cercate di avere tutti i vantaggi che altri sembrano possedere, perché essi arrivano a un prezzo altissimo. Non cercate la ricchezza al di là di quella che il vostro mondo e il vostro sistema solare possono procurare, altrimenti cadrete in preda alle persuasioni che esistono nella Comunità Più Grande e dovrete affrontare concorrenti che si sono stabiliti da lungo tempo e che hanno poteri di persuasione, capacità e tecnologia superiori alle vostre.

 

La Comunità Più Grande è un ambiente che necessita un tremendo discernimento e discrezione. Se volete esserne dei partecipanti, facendolo in modo tale da poter sostenere la vostra privacy e la vostra libertà, dovete allora sviluppare questo discernimento e questa discrezione. Voi avete delle capacità native che Dio vi ha dato affinché possiate fare questo, ma ora esse devono essere messe in azione. L’umanità dovrà unirsi per conseguire queste cose e terminare i suoi incessanti conflitti tra tribù e nazioni al fine di preparare se stessa in modo da funzionare nella Comunità Più Grande. Questo nascerà dalla necessità. Sarà un requisito.

 

Pertanto, non cercate tecnologia straniera, non invitatela e non accettatela se vi viene offerta. Perché se sarà offerta a titolo gratuito, non sarà offerta da un amico ma da un concorrente al fine di intrappolarvi, di rendervi dipendenti, di farvene volere altra, di rendervi desiderosi di cose che solo altri possono procurare. Nessun vero alleato dell’umanità offrirebbe tecnologia all’umanità ed è per questo che chiunque lo faccia lo fa per altri scopi. Non fatevi sedurre e non lasciatevi indurre o impegnare in scambi di questa natura, altrimenti inconsapevolmente e involontariamente darete inizio a un coinvolgimento dal quale dopo sarà molto difficile disimpegnarsi. Per quello è così importante il contenimento—la saggezza e il contenimento.

 

Per un mondo come il vostro, scambi e commerci estensivi distruggerebbero la cultura umana. Minerebbero tutto quello che avete che è grandioso e nobile e vi ritrovereste coinvolti in una situazione complessa che per sostenerla vi richiederebbe un enorme concentrazione e un’enorme energia. Per quello esiste una grande verità nella Comunità Più Grande, che dice che i saggi rimangono nascosti. Rimangono nascosti per rimanere saggi e rimangono nascosti per rimanere liberi. Questa è una lezione importante e una verità importante che è stata stabilità in tutto l’universo, una verità che l’umanità non ha ancora imparato a riconoscere ed a farne tesoro.

 

Il commercio a distanza non viene condotto spesso per via dei pericoli e dei rischi che comporta. Spostarsi oltre i confini di un distretto ben abitato significa dover viaggiare attraverso territori sconosciuti e spesso ostili. Il rischio di perdersi, il rischio di subire pirateria e il rischio di invitare indagini indesiderate sono cose significative. Anche in regioni dove esiste poca vita intelligente, regioni dove la vita intelligente non è stata coltivata, i pericoli fisiologici sono significativi.

 

È per questo che territori inesplorati spesso rimangono inesplorati. Spesso sono al di là della portata delle nazioni che viaggiano. Degli esploratori si avventurano in tali zone, ma spesso non fanno ritorno. Ci sono nazioni in territori inesplorati che cercano di rimanere completamente nascoste dall’esterno e hanno stabilito dei mezzi molto complessi ed efficaci per scoraggiare l’esplorazione e l’intromissione.

 

Quelle poche razze nel vostro universo locale che sono al corrente di voi, che vi ritengono preziosi e desiderano vedervi emergere come una gente libera e sovrana, non incoraggeranno il fatto che per voi ci siano scambi e commercio e in genere non cercheranno di stabilire scambi e commercio con voi a meno che non abbiate esaurito il vostro mondo a un punto tale da non potervi sostenere qua da soli. È meglio se rimanete limitati tecnologicamente, ma liberi e autodeterminati, anziché essere più avanzati tecnologicamente e cadere nel giogo della dominazione e del controllo di potenze straniere nella Comunità Più Grande.

 

Le supposizioni che predominano nella comunità umana in questo momento sono estremamente ignoranti di queste cose. Il desiderio di tecnologia, il desiderio di risorse, il desiderio di contatto con la Comunità Più Grande—è naturale che abbiate queste aspettative, ma non sono cose che rappresentano una vera saggezza da parte vostra.

 

I vostri veri alleati nell’universo non vi sedurranno con tecnologia e non vi indurranno a diventare coinvolti in scambi e commercio, perché loro conoscono i rischi enormi e il prezzo che questo comporta. Loro vi incoraggeranno a rimanere autosufficienti e uniti ed a sviluppare un confine molto chiaro e sostenuto nello spazio.

 

Per il fatto che vivete in una regione dello spazio relativamente stabile, non avete bisogno di grandi potenze militari, però avrete bisogno di mantenere un sufficiente equilibrio e ordine nel vostro mondo e dovrete mantenere un controllo del vostro sistema solare molto chiaro e determinato. Altre razze accettano il fatto che il vostro sistema solare rappresenti la vostra sfera di influenza. Questa è una cosa comune e uno se l’aspetta. È molto raro che due potenze possano esistere nello stesso sistema solare molto a lungo. Una delle due distruggerà l’altra, oppure si distruggeranno a vicenda nella competizione per il dominio.

 

Il vostro sistema solare vi procurerà certi livelli di ricchezza e vantaggi, ma se distruggerete le risorse della Terra per il sostegno della vita, se porterete i vostri sistemi climatici verso un genere diverso di stabilità funzionale, che crea un ambiente inospitale per la vita, da questo non potrete sfuggire, nell’ambito del vostro sistema solare. Non sarete in grado di trovare tregua o rifugio. Se voi capiste la vostra posizione nell’universo e le difficoltà e i requisiti che esistono in questa parte della Comunità Più Grande, considerereste il vostro mondo in modo molto diverso e vi comportereste in modo molto diverso. Non scialacquereste la vostra ricchezza o le vostre risorse in conflitti tra i vostri gruppi, le vostre nazioni e le vostre tribù. Avreste un insieme di priorità intermente diverso.

 

Questa istruzione in merito agli scambi e al commercio nella Comunità Più Grande è molto importante per il vostro futuro. Ci saranno molti tentativi per indurvi a divenire coinvolti nel ricevere dei doni di tecnologia. Ci sono molte forze commerciali che vorrebbero avervi come clienti e ottenere il controllo e l’accesso a molte delle importanti risorse del vostro mondo. Gli incentivi saranno enormi. Le promesse di ricchezza, di pace e di potere saranno enormi e chi tra voi—tra i vostri leader, tra la gente ricca del mondo—potrebbe rifiutare simili offerte e resistere a simili incentivi?

 

Per questo si deve stabilire grande saggezza e grande contenimento in questo luogo. Per questo la libertà umana e la sovranità umana in questo mondo devono essere sempre prese altamente in considerazione. Anche se altri nel vostro vicinato dello spazio non sono liberi di dominare il vostro mondo attraverso la conquista e attraverso la forza militare, essi sono completamente liberi di acquisire influenza sotto certe condizioni e non esiterebbero a volere un mondo come il vostro come parte del loro network, come uno dei loro principali clienti o come una risorsa nell’ambito della loro sfera di influenza.

 

I saggi rimangono nascosti. Il vostro mondo è conosciuto da alcuni, ma non da molti. Voi non volete (NdR: non dovete) trasmettere nell’universo chi siete e cosa avete. In futuro, la vostra tecnologia radio dovrà essere completamente cambiata. Non potete trasmettere nello spazio. Farlo incita l’indagine, l’interesse e il sospetto. Al momento pensate che non ci sia nessun altro là fuori, che l’universo sia vasto e vuoto e che ci possa essere qualche distante pianeta da qualche parte che potrebbe ricevere le vostre trasmissioni. Se voi capiste la situazione, capireste quanto sia pericoloso fare questo e quanto sia ingiustificato.

 

Ricordatevi i tre requisiti della vita nell’universo: unità, autosufficienza ed enorme discrezione. Praticate questo e potrete godere dei benefici dell’emersione nella Comunità Più Grande come una razza libera e sovrana e acquisire un’unità e una stabilità che il mondo non ha mai avuto. L’umanità, nella sua evoluzione, è cresciuta e si è espansa. Però deve raggiungere uno stato sostenibile—uno stato che funzioni a livello di stabilità e sicurezza, che non sia orientato alla crescita e all’espansione. Se cercherete di crescere ed espandervi verso la Comunità Più Grande, al di là della vostra sfera di influenza nell’ambito di questo sistema solare, incontrerete tremende difficoltà. Non volete essere visti come una razza aggressiva dai vostri vicini in questa parte della Comunità Più Grande. Loro non tollereranno un simile comportamento ed hanno la potenza per sopprimere qualsiasi tentativo da parte vostra di acquisire territori al di là di questo sistema solare. Inoltre, non volete entrare in competizione con loro in un modo ostile o contrastante, perché questo non servirebbe al vostro futuro, assolutamente in nessun modo.

 

Non è ancora sicuro che l’umanità sia in grado di sostenere questo genere di saggezza e di contenimento. Anche adesso avete pochissimo che resta da conquistare nel vostro stesso mondo. Avete il vostro sistema solare da esplorare, ma troverete pochissimi luoghi dove potrete creare delle organizzazioni e anche quei pochi luoghi saranno difficili da mantenere. Dovrete affrontare, come già adesso state affrontando, la pressione dell’influenza e della persuasione creata da gruppi opportunistici nella vostra regione dello spazio che sono qua per fare affari, che vogliono estendere il loro potere e la loro influenza con mezzi che sono nei limiti di ciò che è tollerato.

 

Gestire tutto questo con successo eleverà la vostra razza e vi darà una maggiore maturità. Certamente porrà fine ai conflitti umani che avete conosciuto in passato. Perché non potete più permettervi di sprecare le vostre risorse con la guerra e le conquiste. Ora vi dovete preparare per sviluppare uno stato costante e sostenibile che possiate mantenere nell’ambito di questo mondo senza la dipendenza da potenze straniere. Se ignorerete questo, andrete incontro alla stessa sorte di così tante nazioni che si sono espanse aggressivamente solo per poi ritrovarsi completamente a dipendere dalla pietà di altri. Questi altri non condivideranno i vostri valori, perché loro non saranno umani. Loro non daranno alcun valore ai vostri doni unici e alle vostre capacità. Vi vedranno solo come un problema per la sicurezza.

 

Questa è una dura realtà, ma una realtà che vi dà portata e saggezza. Ci sono certi requisiti che dovete raggiungere se volete rimanere liberi e autodeterminati. Non potete cambiare queste regole. Queste sono regole di vita. Sono i requisiti per vivere nella Comunità Più Grande nella quale state ora emergendo.

 

 

___________________________________________________________________________________

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La Comunità Più Grande

è il vostro futuro.

È il vostro destino.

Ma dovete essere preparati.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

___________________________________________________________________________________

 

 

CAPITOLO 5

LA TECNOLOGIA E I

DIVERSI PERCORSI PER LA STABILITÀ

____________________________________________________

 

 

 

La Comunità Più Grande che conoscerete ha molti vincoli. Ha anche molte opportunità. Esige che le nazioni diventino unite tra di loro se vogliono impegnarsi con altri mondi e con le difficoltà e le complessità del Contatto. Questo è un grande vantaggio solo se viene portato avanti in un modo che sia veramente benefico per quel particolare mondo. Questo richiede unità, un’unità che non nasce da una filosofia o una religione ma dalla condivisione delle necessità.

 

Le nazioni nel vostro mondo ora devono lavorare insieme per la sicurezza del mondo. Di nuovo, qua la stabilità e la sicurezza diventano l’enfasi predominante. Antiche animosità e odio tra le nazioni e le tribù sono cose che devono tutte essere moderate al fine di non irrompere in guerre o distruggere le risorse del mondo.

 

Qua diventate come la Comunità Più Grande che affronterete. Dovrete sopprimere certe tendenze che stanno nella vostra natura e nel mondo, al fine di raggiungere la stabilità e la sicurezza e dovrete definire un confine tra il vostro mondo e la Comunità Più Grande, al fine di esercitare le vostre regole di ingaggio e determinare quali etiche seguirete in merito a chi sarà in contatto con voi e come vi coinvolgerete con loro.

 

Nella Comunità Più Grande, nella regione in cui esiste il vostro mondo, in genere le nazioni si coinvolgono tra di loro nello spazio, in dei luoghi di consulta e raramente nei loro pianeti di casa. Per il fatto che la segretezza e la discrezione sono importanti, la visitazione ad altri mondi è rara a meno che i mondi siano uniti da un network e abbiano sviluppato nel tempo una grande fiducia reciproca. In questo caso, molte razze diverse, se sono in grado di tollerare ambienti simili tra loro e simili requisiti ambientali, possono vivere su vari pianeti diversi. Ma in verità i pianeti multirazziali sono abbastanza rari per via dei pericoli biologici presenti. A meno che delle razze si siano evolute per funzionare insieme ed abbiano sviluppato la tecnologia necessaria e i confini medici per prevenire la contaminazione, raramente si trovano molte razze diverse che vivono in un solo mondo. Tuttavia se le razze vivono costantemente in ambienti sterili, la coabitazione è possibile ed è praticata.

 

Potete incominciare a vedere i limiti che ci sono. È una cosa rara trovare delle aree sulla superficie terrestre dei pianeti, dove molti gruppi razziali diversi operano e viaggiano, vanno e vengono e via dicendo. Il commercio è condotto generalmente fuori dal pianeta attraverso delle grandi stazioni di scambio e dei network nello spazio. Molte nazioni avranno delle stazioni di scambio vicine al loro pianeta o pianeti, al fine di controllare l’esposizione e allontanare investigazioni indesiderate e intrusioni.

 

Qua potete incominciare a capire il grande problema di tenere la Comunità Più Grande fuori dalla vostra sfera di influenza. Se la lascerete entrare nella vostra sfera di influenza, dovrete affrontare tremende difficoltà, la stabilità e la sicurezza diventeranno più difficili da sostenere e, in molti casi impossibili da mantenere.

 

Le società si evolvono e si costituiscono nell’ambito di questi vincoli se vogliono sopravvivere e superare le varie soglie di sviluppo, sia nei loro mondi che nel contatto con altri mondi. Prima o poi, generalmente stabiliranno questo genere di parametri. Se i loro mondi hanno raggiunto un picco in termini di quello che sono in grado di sostenere per le proprie popolazioni, allora la stabilità e la sicurezza diventano l’enfasi. L’interferenza esterna viene riconosciuta come pericolosa. Gli scambi, se intrapresi, vengono gestiti in modi molto specifici. Le società si evolvono intorno a questi vincoli.

 

Anche se è necessario per un mondo diventare unito nel proprio ambito se vuole funzionare con successo nella Comunità Più Grande, la natura di tale unità può comprendere un’ampia portata di espressioni. Per essere una razza libera, per essere una razza che ha dei diritti individuali e delle libertà nel proprio mondo e nella propria sfera di influenza, ci vuole molto sviluppo e ci vuole molto contenimento. Quando i mondi diventano sovrappopolati e le risorse esauriscono, il contenimento della libertà individuale aumenta.

 

Questo è ciò che affronterete nelle decadi che verranno—la perdita di ricchezza, la perdita di mobilità, la perdita di spazio fisico, la perdita di opportunità e affronterete dei vincoli sempre crescenti che vi imporranno i vostri stessi governi. Questo succede quando si raggiunge un punto dove si sta sopraffacendo le risorse del proprio mondo, quando lo spazio è terminato e c’è il rischio di minare l’abilità del proprio mondo di sostenervi in futuro.

 

Per questo l’umanità sta proprio creando le condizioni che limiteranno o addirittura distruggeranno la libertà individuale. Questo è un enorme problema. È un enorme problema che sarà determinato da come voi—quale parte della famiglia umana, parte di una nazione e anche a livello individuale—gestirete le Grandi Onde del cambiamento che stanno arrivando nel vostro mondo. Le Grandi Onde del cambiamento sono principalmente il prodotto dell’uso eccessivo e dell’abuso delle risorse del vostro mondo, l’inquinamento del vostro mondo e l’enorme instabilità che viene creata nei sistemi biologici, ecologici e atmosferici del vostro mondo.

 

Ci sono mondi, che emergono nella Comunità Più Grande, dove la libertà individuale non è mai stata né conosciuta né praticata. In generale, però, i mondi come il vostro che sono biologicamente ricchi e dove le genti native si sono evolute in isolamento le une dalle altre, attraversano un processo molto prolungato e difficile nello stabilire contatto e unità. Questo raramente viene fatto in una maniera armoniosa, perché la competizione e il conflitto sovrastano la gente in un mondo dove certi gruppi diventano dominanti e dove la ricchezza non viene condivisa e distribuita equamente.

 

Il percorso, dunque, che l’umanità ha seguito nella sua prolungata e molto infelice storia, è in verità un percorso che viene seguito da molti altri mondi emergenti dove la vita intelligente è riuscita a evolversi e a sostenersi. Allora, non pensate che l’umanità sia una razza cattiva e che l’umanità sia più cattiva o peccaminosa di altre razze. In verità voi avete seguito fino ad ora un percorso molto normale di sviluppo nella Comunità Più Grande. Ma i limiti del tempo e i requisiti della vostra situazione ambientale nel vostro stesso mondo ora esigono un grande cambiamento—un grande cambiamento nell’enfasi, un grande cambiamento nella comprensione, un movimento che si sposta dalla crescita e dall’espansione e va verso la sicurezza e la stabilità, la sostenibilità, verso uno stato di cose più stabile, una maggiore eguaglianza ed equalizzazione tra le nazioni e le genti.

 

Qua dovrete controllare la dimensione della vostra popolazione. Dovrete controllare la distribuzione della ricchezza. Dovrete provvedere per i poveri e i ricchi dovranno moderare il loro comportamento, i loro appetiti, la loro avidità e la loro consumazione per ottenere stabilità e sicurezza.

 

La tecnologia dovrà avanzare, ma ancora più di questo, voi dovrete cambiare il modo in cui vivete. Quelli che ora consumano troppo dovranno consumare di meno e quelli che hanno troppo poco dovranno avere dei mezzi di sostentamento sufficienti. Nel corso del tempo, la popolazione umana dovrà diventare più piccola, si spera con metodi umani e attraverso il contenimento, perché non ci sarà più spazio per una sempre crescente popolazione umana. Dovrete vivere nell’ambito di maggiori contenimenti.

 

Altri mondi hanno dovuto seguire percorsi simili. Tuttavia, in molti casi, dei mondi furono conquistati prima che riuscissero a divenire uniti. L’influenza straniera si stabilì, ci furono intromissioni nelle leadership di questi mondi emergenti, i loro conflitti furono esacerbati fino al momento in cui una nazione o un gruppo scelto fu supportato consentendogli di conquistare tutto il resto. Questo non è ancora successo nel vostro mondo ed è a vostro beneficio che sia così. Alcuni mondi sono talmente preziosi per gli altri che furono conquistati prima che le genti native abbiano mai acquisito della tecnologia. Questo è avvenuto innumerevoli volte nella Comunità Più Grande.

 

Nell’ambiente stabile che esiste nella vostra regione dello spazio, il vostro mondo è tra i pochissimi che non sono stati conquistati e consumati da altre nazioni. La diversità biologica del vostro mondo ha giocato un ruolo in questo. Il valore del vostro mondo ha limitato altre nazioni dall’entrare in competizione diretta tra di loro. Ma adesso, tra quelle razze che cercano di acquisire dominanza qua, c’è una competizione, una competizione per l’influenza—un genere sottile di tentativo di conquista che cerca di rendere l’umanità debole e dipendente, di incoraggiare segretamente il conflitto umano affinché l’umanità non ottenga mai sicurezza o stabilità, necessitando così di tendere la mano verso potenze straniere e accettare qualsiasi incentivo che queste potenze straniere vi possano offrire.

 

I vostri pochi alleati in questa regione dello spazio si pronunciano contro questo, nel modo in cui lo hanno fatto nei Briefing che gli alleati dell’umanità hanno mandato nel mondo. Ma l’intromissione e l’influenza fanno parte del problema e della sfida di emergere in una Comunità Più Grande di vita intelligente. Questo tuttavia è di gran lunga diverso dalla maggior parte delle aspettative e delle supposizioni della gente.

 

Parlando in generale, se le nazioni diventano avanzate tecnologicamente, possono diventare di natura interamente laica, avendo raramente delle tradizioni religiose attive e vitali. Questo è dovuto al fatto che l’enfasi sulla tecnologia e sulle risorse diventa così predominante come fonte di ricchezza e di controllo, che sovrasta qualsiasi altra nozione di potere o di autorità che le genti native potrebbero aver avuto. Ne consegue che, nel corso del tempo, la realtà e l’esistenza della religione come la conoscete voi diventa molto rara e viene praticata unicamente da piccoli gruppi, spesso in condizioni clandestine. Pertanto, non dovreste mai assumere che l’avanzamento tecnologico promuove avanzamento etico o spirituale, perché nella maggior parte dei casi traspira proprio l’opposto di questo.

 

Le grandi potenze tecnologiche nella vostra regione raramente consentono la libertà individuale tra la loro gente. Loro funzionano con grande uniformità. I loro cittadini sono tenuti ad essere conformi a matrici di comportamento molto rigide al fine di mantenere questa enfasi sulla stabilità e sulla sicurezza. Quest’enfasi ha dei risultati molto sfortunati perché le razze hanno perso la loro fondazione spirituale ed hanno perso l’enfasi sulla libertà individuale e sulla creatività.

 

Esistono delle razze avanzate che sono state in grado di mantenere questa libertà e questa creatività, a proprio vantaggio e a vantaggio delle loro genti. Però, generalmente parlando, le società tecnologiche, in particolare se hanno esteso la propria sfera d’influenza al di là dei propri sistemi solari, tendono ad avere delle strutture sociali molto rigide e di conseguenza hanno creato ambienti che voi non trovereste favorevoli alla vita—ambienti nei quali avreste grosse difficoltà a vivere.

 

Allora l’enfasi per il vostro mondo è quella di ottenere stabilità e sicurezza in un modo in cui la libertà individuale sia preservata e onorata e dove la creatività individuale è considerata ed è messa al servizio per il bene del mondo. Questo esige un genere di sviluppo molto unico.

 

Pertanto, non siate innamorati della tecnologia, perché se lo farete, cadrete in preda a quelli che sono più avanzati tecnologicamente di voi. Non crediate che la tecnologia assicurerà la libertà umana e il benessere umano, perché la tecnologia è una potenza che può essere usata per il bene e per il male. Questa potenza deve essere contenuta e coordinata con altre priorità—cme mantenere viva La Conoscenza e lo spirito dell’umanità nel corso dei tempi difficili che sono all’orizzonte, per via delle Grandi Onde del cambiamento. Solo questo preserverà la libertà umana in un mondo che diventerà molto più ordinato e vincolato.

 

Non siate colpiti e ammirati dalle razze che posseggono tecnologia avanzata, perché la maggior parte di loro ha dovuto sacrificare cose di enorme valore per ottenere questa tecnologia. La loro ricerca del potere è costata la loro libertà e, in alcuni casi, l’autodeterminazione della propria razza. Troverete che nella maggior parte delle società avanzate c’è pochissima libertà, pochissima enfasi sull’individualità e sull’importanza della creatività individuale e via dicendo. Qua la gente viene considerata in termini di gruppo, non come individui. Loro sono valutati sulla base delle capacità del loro gruppo e non sui loro talenti individuali. Loro sono visti come una parte di una società funzionante—una società che esige un ordine rigido per poter funzionare, una società che si è estesa oltre i suoi limiti nella Comunità Più Grande e ha distrutto e sovrastato le proprie risorse naturali. Queste società diventano uniformi e oppressive. Anche se conducono relazioni pacifiche con altre nazioni, i loro cittadini sono forzati a vivere in condizioni di tremendi vincoli e aspettative che sono controproducenti per la libertà e il benessere dell’individuo.

 

Sfortunatamente, l’ascensione del potere nell’universo generalmente porta in questa direzione. Quelle razze che rimangono libere nel loro progresso evolutivo devono allora accettare dei limiti nella loro tecnologia e nel loro desiderio di tecnologia, rendendosi conto che la tecnologia è solo una parte di quello che rende possibile e sostenibile la vita.

 

Anche oggi, nel mondo, potete vedere l’enfasi sulla tecnologia, la fede nella tecnologia, la fede nel fatto che la tecnologia risolverà tutti i problemi e potete vedere la realtà del fatto che la tecnologia sta diventando sempre di più il fulcro dell’enfasi della gente, come se fosse una religione in se stessa.

 

Anche tra le vostre nazioni, in particolare le nazioni ricche, potete vedere l’enfasi sulla venerazione della tecnologia, la fede nella tecnologia, la fede nel fatto che la tecnologia vi salverà, potete vedere il fatto che la tecnologia è la vera enfasi nella vita. Molti giovani nel vostro mondo oggi hanno una relazione più forte con i loro macchinari che con qualsiasi altra persona. Questo vuol dire muoversi nella stessa direzione che molte razze nella Comunità Più Grande hanno seguito e il risultato è sfortunato.

 

Qualunque cosa con la quale vi troviate ad avere una relazione, vi influenza e diventate sempre di più come tale cosa. Se la vostra relazione primaria è con la tecnologia, voi stessi diventate più simili a una macchina—pensate solo lungo certe vie di comprensione, basando le vostre informazioni solo su alcuni precetti, controllando la vostra mente, limitando la vostra mente, ignorando le vostre forze superiori e le vostre intuizioni creative superiori. L’autocontrollo umano e la logica umana diventano più simili a una macchina in questo senso. Questa conformità e questa rigidità sono cose altamente promosse tra le razze dell’universo più avanzate tecnologicamente.

 

L’umanità sta già cadendo in preda a questa seduzione e si tratta veramente di una seduzione. Anche se avete bisogno di sviluppare la vostra tecnologia per consolidare una stabilità nel vostro mondo e provvedere con cibo e risorse per la vostra crescente popolazione, dovete sempre ricordare che è la forza superiore della Conoscenza nell’individuo e nella gente insieme, che rappresenta il nocciolo della vostra forza, non i vostri conseguimenti tecnologici. Questo non perdetelo mai di vista, perché se lo farete, perderete la cosa che ha più valore per la vostra vita, per il vostro futuro e per la vostra realizzazione personale.

 

È naturale che le razze che sono intelligenti si evolveranno con dei sistemi sociali più complessi e in definitiva assumeranno certe forme di tecnologia che daranno loro dei vantaggi nei loro ambienti nativi. Ma la ricerca del potere è seducente e al di là del soddisfare le necessità pratiche, diventa un’enfasi in sé e per sé. Qua il contenimento è importante. Nella Comunità Più Grande, se doveste stabilire una tecnologia unica o che altri non hanno, diventerete il fulcro di indagini, influenze e anche intromissioni.

 

Le strutture sociali si possono muovere verso un equilibrio salubre oppure verso un equilibrio vincolato al fine di conseguire stabilità e sicurezza. Qua l’enfasi sulla libertà individuale e il valore dell’individuo o c’è o non c’è. Il processo di costruzione della stabilità e della sicurezza esige che le persone trovino modi di lavorare insieme e cooperare tra loro. Questo o viene forzato su di loro oppure è qualcosa che creano loro stessi per il proprio beneficio. Scegliere quale percorso seguire rappresenta una delle grandi soglie nell’evoluzione di una razza.

 

Ora l’umanità avrà bisogno di maggiore stabilità e sicurezza. Questo bisogno crescerà immensamente. È ancora da vedere se l’umanità sceglierà di imporre l’ordine o di cooperare per creare l’ordine. Rimane ancora da vedere se l’umanità raggiungerà la stabilità attraverso un consenso superiore o se la stabilità sarà forzata sulla gente da una gerarchia di potere. Se la gente sarà capace di vivere, di buon grado e con rispetto, in maggiori ristrettezze, rimane una cosa ancora da vedere nel vostro mondo.

 

Troppo spesso nella Comunità Più Grande, la stabilità e la sicurezza vengono stabilite attraverso il dominio di una forza governativa e questo è sempre il caso quando delle nazioni sono conquistate da altre nazioni o diventano dominate economicamente da altre nazioni. La repressione dell’individuo è sempre il risultato.

 

Pertanto, la libertà è rara nell’universo e la libertà è la cosa più importante. La libertà di essere una razza di gente autosufficiente, autodeterminata e la libertà degli individui di contribuire con i propri doni alla loro società e al loro mondo sono le enfasi più grandi, non la presa in carico di potere tecnologico.

 

L’umanità, nella sua lunga e difficile storia, ha sempre scelto, con poche eccezioni, il percorso del dominio e del potere. Se seguirete questo corso, vi porterà a una fine inevitabile, una fine che è stata dimostrata ripetutamente e costantemente in tutta la Comunità Più Grande, dove la libertà è rara. Voi potete imparare dagli altri mondi e potete imparare dalla dimostrazione di ciò nella storia del vostro stesso mondo.

 

In società altamente strutturate, la conformità è sempre stata un requisito e ciò persiste. Loro hanno ottenuto stabilità e sicurezza a un livello maggiore di quello di altre società, ma a quale prezzo? Queste società non sono avanzate in nessun altro modo se non nel loro sviluppo tecnologico. Ne consegue che queste società sono ambienti miserabili in cui vivere, a meno che non ci si trovi al vertice, a meno che non si controlli il potere. Sono estremamente oppressive e distruttive nei confronti delle loro popolazioni.

 

Dovete trovare un percorso verso la stabilità che non sia oppressivo e distruttivo. Fare questo, insieme al prepararsi per la Comunità Più Grande, forse è la più grande sfida che l’umanità ora ha da affrontare e che mai ha affrontato prima. Tuttavia, è questo insieme difficile di requisiti e di circostanze che darà all’umanità la sua più grande opportunità di avanzare spiritualmente ed eticamente e costruire un’unità e una cooperazione che non sono mai state raggiunte prima nel mondo. È il percorso che sceglierete che farà l’intera differenza.

 

Pertanto, non siate romantici in merito alla Comunità Più Grande. Non immaginatevi che sia piena di esseri angelici, adorabili, che stanno solo aspettando di aiutare un’umanità giovane che lotta. Non crediate che sia piena di splendori e meraviglie tecnologiche che potrete godere in pieno e ottenere per voi stessi. Non crediate di poter viaggiare dovunque volete, visitare qualsiasi mondo che volete, andare in ogni luogo dell’universo senza vincoli e viaggiare senza problemi e difficoltà. Qua dovete affrontare una realtà genuina e vera e che riflette molte delle stesse tendenze e difficoltà che vivete qua sulla Terra. Tuttavia le difficoltà sono maggiori, le sfide sono maggiori e le opportunità sono maggiori in questo immenso panorama di vita.

 

La Comunità Più Grande è il vostro futuro. È il vostro destino. Ma dovete essere preparati per questo destino. Lo dovete guardare con enorme sobrietà e dato ciò che qua vi viene rivelato, vedere se ancora avete un desiderio per lui e un’inclinazione per lui, e vedere se queste cose nascono non dalla fantasia e dalle aspettative speranzose, ma da una connessione più profonda—una connessione più profonda con la vita nel mondo e oltre il mondo e un senso più profondo del destino dell’umanità e della sua possibilità di scegliere un percorso di libertà, scegliendo quest’opportunità superiore.

 

 

___________________________________________________________________________________

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Non potete manipolare completamente

quello che Dio ha creato.

Un’entità biologica

ha altre qualità

che sono al di là del controllo

della manipolazione genetica.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

___________________________________________________________________________________

 

 

CAPITOLO 6

LE FAMIGLIE E

LA MANIPOLAZIONE GENETICA

____________________________________________

 

 

Nella vostra regione dello spazio, tra le nazioni avanzate il nucleo famigliare per come lo conoscete voi è ancora praticato in molti luoghi ed è sempre mantenuto nell’ambito delle classi regnanti. Nei mondi più primitivi, è certamente la matrice naturale. Ma nelle nazioni più avanzate che si affidano alla tecnologia e che hanno un grande interesse nella genetica, la situazione incomincia a cambiare.

 

Nuclei famigliari e i clan famigliari che portano a nuclei tribali più grandi è certamente il modello che consente alla vita intelligente di evolversi. Questo modello viene seguito a meno che non sia interrotto o controllato in qualche modo da forze esterne.

 

Nel corso di un lungo periodo di tempo, l’enfasi sulla genetica e sul controllo genetico è stata estremamente diffusa con risultati che sono stati sia benefici che, alle volte, catastrofici. È certamente catastrofico per coloro che vengono allevati per certi scopi. Questo ha generato problemi sia pratici che etici, che variano tra organizzazioni e razze.

 

Il nucleo famigliare in società più progressive e tecnologiche è, alle volte, stato mantenuto fino al livello delle classi regnanti. Però in generale, per mantenere stabilità e sicurezza, un’infelice procreazione collettiva è stata generata e coltivata a un livello molto alto. Classi operaie, classi di esseri che hanno specializzazioni, classi militari e altri gruppi sono state il focus di questa procreazione collettiva, eccetto in nazioni dove viene considerata non etica e non pratica.

 

Dal punto di vista umano, la procreazione collettiva è orrenda, anche se in questo momento è in corso della sperimentazione con la manipolazione genetica, con il pretesto di migliorare la salute e il benessere della gente. Ma questo rappresenta una seduzione di potere e un indebolimento della realtà e del potenziale della libertà e della creatività umana.

 

Le razze che sono impegnate nell’esplorazione e nella manipolazione di mondi come il vostro, si affidano alla procreazione genetica. Le razze che creano sono spesso create per certi scopi e sono spesso prive di qualsiasi qualità individuale, anche fino al punto di avere individui senza alcuna compassione gli uni per gli altri. Sono generati in modo ingenito e le loro tendenze naturali di conservazione sono anche limitate.

 

Il problema della procreazione collettiva converge con lo sviluppo di grandi nazioni tecnologiche che devono esercitare uniformità e controllo, in particolare se possiedono organizzazioni straniere. Avere dei disordini tra la popolazione è un problema potenziale e costante, e questo problema in molti luoghi è stato gestito attraverso un’enfasi sulla procreazione collettiva.

 

Però la procreazione collettiva ha i suoi pericoli, perché è estremamente difficile creare i risultati desiderati in assoluta sicurezza. Ci sono stati casi, anche nel vostro distretto locale, dove delle classi di individui generati si sono rivoltate contro i loro padroni, distruggendo l’infrastruttura che erano designate a servire. Fu così che degli individui incapaci di badare a se stessi, perché non progettati per farlo, hanno provocato enormi disordini e si è dovuto distruggerli.

 

È una scienza imperfetta. Anche se è stata coltivata a un livello di specificità molto, molto sofisticato, è sempre una scienza imperfetta. Perché non puoi creare quello che Dio ha creato e non puoi completamente manipolare quello che Dio ha creato. Un’entità biologica ha altre qualità che sono al di fuori del controllo della manipolazione genetica.

 

Così, tra le razze più etiche, la procreazione collettiva è stata evitata perché non etica, perché distrugge le capacità dell’individuo e perché i suoi risultati finali si possono dimostrare imprevedibili e anche caotici. Pertanto, le nazioni avanzate ed etiche non intraprendono questa pratica.

 

Tuttavia, ci sono molte nazioni avanzate che non hanno questa etica e che hanno fatto funzionare la loro classe operaia sulla base di disegni genetici molto specifici. Questi servono quelli che stanno sopra di loro, che invece sostengono un modello famigliare normale e naturale. Questo però è pericoloso, perché non si può controllare completamente le menti e le percezioni di quelli che sono venuti alla vita, neanche con il meccanismo della procreazione collettiva. Il potenziale per disunione e infedeltà è sempre presente.

 

La manipolazione genetica è un potere, ma è un potere pericoloso. Se viene portato troppo avanti, se viene utilizzato contro il benessere della società stessa, allora diventa un grande pericolo. È uno dei problemi dell’acquisizione di potere tecnologico e di controllo e rappresenta il tentativo di instaurare stabilità e sicurezza senza un’enfasi sulla libertà individuale.

 

Nell’ambito di quelle razze che hanno intrapreso questa pratica ad alti livelli, anche le loro classi regnanti sono diventate come dei prigionieri, circondati da un vasto esercito di individui generati, che loro devono costantemente sorvegliare, temendo per le proprie vite e il proprio benessere, se mai dovessero emergere delle anormalità o delle altre influenze, tra queste popolazioni controllate.

 

Per questo la nozione di libertà individuale e le espressioni di libertà individuale, come l’arte, la musica e altre espressioni creative, sono viste come una minaccia o un pericolo per una nazione che si affida alla procreazione collettiva e su una vasta popolazione di individui progettati geneticamente. Perché queste nozioni ed espressioni potrebbero stimolare qualcosa in questi individui generati—un interesse, un fascino e via dicendo. Anche le espressioni più semplici di libertà individuale o di piacere possono essere viste come un pericolo per la gerarchia che li controlla.

 

È un fenomeno interessante quello per cui più uno cerca di esercitare controllo, più vulnerabile diventa. Non esiste uno stato di assoluto controllo e sicurezza. Anche se fino a un certo punto serve a mantenere la stabilità, la sopravvivenza e il benessere di una nazione e di una società, se viene portato a livelli estremi produce dei pericoli tutti suoi.

 

Dio ha creato l’individuo affinché sia creativo ed espressivo. Se c’è un tentativo per passare sopra a ciò, usando il condizionamento genetico, l’oppressione politica o la designazione sociale, questo crea un conflitto fondamentale nell’individuo. Qua c’è sempre la potenziale possibilità che l’individuo si rivolti contro il suo disegno genetico, contro la sua designazione sociale e contro coloro che hanno stabilito le sue funzioni nella società.

 

Nel corso di un lungo periodo di tempo, molti esperimenti sono stati fatti nel tentativo di disegnare un sistema gerarchico di funzionalità. Nei gruppi molto piccoli, come i Collettivi economici, ciò è stato conseguito con un certo livello di successo. Ma in società stabili più grandi, è diventata una cosa più difficile da realizzare. Se gruppi con designazioni genetiche si mescolano tra loro, i risultati possono essere imprevedibili. In società più grandi è molto difficile separare completamente una popolazione da un’altra. Esse si possono stimolare a vicenda in certi modi che sono al di là delle previsioni e i calcoli dei loro disegni genetici.

 

Questo è uno dei motivi per cui le nazioni libere evitano il contatto con le nazioni grandi che si affidano alla procreazione collettiva e alla progettazione genetica. È una delle ragioni, d’altro canto, per cui queste grandi nazioni evitano il contatto con le nazioni libere, dove l’espressione individuale e la dimostrazione di creatività individuale sarebbero viste come un pericolo per l’ordine sociale di queste più grandi civiltà.

 

È certamente un problema nelle nazioni che sono diventate completamente laiche, dove non esiste comprensione della natura spirituale dell’individuo o della potenza e della presenza della Conoscenza—l’intelligenza spirituale più profonda nell’individuo. Quando delle nazioni o delle civiltà diventano interamente laiche, loro perdono la consapevolezza della più grande potenza e del più grande potenziale che sta all’interno dell’individuo. Anche se possono cercare di controllare il disegno e la funzionalità di un individuo attraverso l’ingegneria genetica e la funzione sociale, non possono cancellare completamente la realtà spirituale più profonda nell’individuo.

 

Questo rappresenta uno dei grandi problemi delle grandi e avanzate società tecnologiche. È uno dei problemi che limita la dimensione delle società e degli imperi. Imperi molto grandi sono di per sé instabili e il problema del controllo diventa tale che poi tendono a crollare, nei propri perimetri o proprio al centro. Se crei una società dove gli individui funzionano come delle macchine, allora devi anche tu funzionare come una macchina e le macchine funzionano solo secondo certi parametri. Al di fuori di tali parametri, la loro natura diventa altamente imprevedibile. Per un’entità biologica, questo sarà sempre il caso.

 

Nel vostro vicinato locale, tra le razze che potreste incontrare c’è evidenza di procreazione collettiva, in particolare tra i Collettivi economici che effettuano commercio locale e sono anche coinvolti in commercio illegale. Nelle società più grandi, la procreazione collettiva è generalmente tenuta a un minimo, perché nel tempo si è dimostrata troppo difficile da manipolare. Tuttavia, le nazioni variano tra loro in termini di quello che sono in grado di creare e nella loro enfasi etica.

 

Se mai doveste avere degli incontri con nazioni che commerciano nella vostra regione, vedreste l’evidenza della procreazione collettiva. La vedreste espressa in forme estreme e vedreste l’esercizio dell’enfasi genetica in popolazioni complessive, che tenderebbero ad essere molto uniformi nelle sembianze e nei comportamenti.

 

È un pericolo che l’umanità dovrà affrontare perché questo genere di manipolazione genetica è una seduzione. È una seduzione di potere. Anche se all’inizio potrebbe sembrare che abbia uno scopo innocente e certe applicazioni pratiche, la seduzione di potere c’è comunque.

 

Tali idee ora le stanno scoprendo nell’ambito della famiglia umana. Molte di queste informazioni sono state introdotte da quelle razze che stanno visitando e stanno intervenendo nel mondo oggi. È nel loro interesse che l’umanità sviluppi e utilizzi questa tecnologia. Perché i Collettivi economici hanno un’enorme difficoltà nel trattare con nazioni di individui relativamente liberi. È nel loro interesse che le popolazioni umane diventino più uniformi e più come i Collettivi stessi.

 

Nei nuclei famigliari nell’abito della Comunità Più Grande, la libertà individuale è sia incoraggiata che non incoraggiata. In grandi società che sono basate sulla tecnologia, la libertà individuale generalmente non è incoraggiata e in certi luoghi è sconosciuta del tutto. Puoi servire la tua famiglia o gli interessi della tua famiglia e da questo non vi è deviazione. Puoi servire in una certa funzione o in una certa capacità che ti è designata sulla base del tuo talento, attraverso eredità o status famigliare e da questo non esiste deviazione.

 

Nella Comunità Più Grande, il problema dell’enfasi famigliare è che è in competizione con l’enfasi nazionale. Le famiglie diventano dei clan, i clan diventano gruppi più grandi e i gruppi più grandi competono tra loro, non avendo connessione filiale tra loro. Per quello l’importanza della famiglia in grandi società tecnologiche è fortemente ridotto.

 

Pertanto, anche se puoi avere figli in modo naturale, l’intera educazione dei tuoi figli viene completamente affidata alla società. Qua la pietà filiale e le alleanze famigliari sono fortemente scoraggiate. In un ambiente di controllo, questo è certamente il caso. In molte altre nazioni, c’è un livello di relativa flessibilità per quanto concerne la devozione e gli impegni famigliari. Tutto dipende dalla struttura, dall’enfasi e dalla fondazione etica di una nazione.

 

Il problema della procreazione collettiva è anche dimostrato nell’istituzione delle forze militari. Qua si deve per prima cosa enfatizzare che la procreazione collettiva è incredibilmente costosa, richiede un’infrastruttura enorme per educare e dirigere lo sviluppo di un individuo. Se un corpo militare viene istituito attraverso questo mezzo, i militari possono essere completamente leali verso i loro padroni, però saranno inefficaci contro un opponente che usi creatività e intuizione. Saranno anche inefficaci contro un opponente che eserciti un potere d’influenza nell’ambiente mentale. Anche se un individuo generato geneticamente può essere fedele al suo padrone, è pressoché impossibile generare geneticamente un individuo che non sia soggetto ai poteri dell’influenza nell’ambiente mentale.

 

Per quello le forze militari che sono state istituite con la procreazione collettiva si sono dimostrate inefficaci. Non sono creative. Non si adattano bene ad ambienti diversi e sono soggette alla persuasione nell’ambiente mentale. Grandi misure sono dunque state istituite per contrastare le forze militari che sono istituite e create in questo modo, generando confusione e dissociazione e approfittando della mancanza di adattabilità di tali forze.

 

Questo è uno dei motivi per i quali lo sviluppo della potenza militare è stato limitato. Si è dimostrato molto difficile da creare e da mantenere per le nazioni più grandi. In un ambiente con molto commercio, l’aggressione militare è proibita con grande enfasi. Le nazioni hanno forze militari, che però funzionano più come forze di sicurezza. Solo se un’intera regione fosse minacciata da qualche potenza esterna, potrebbero queste forze essere messe insieme per creare una più ampia e potente linea di difesa. Tuttavia, in un ambiente dove la guerra non esiste, grandi forze militari non avrebbero uno scopo. Qua affidarsi agli strumenti e al potere dell’ambiente mentale diventa sempre più prevalente e l’affidamento sulla difesa assume la massima importanza.

 

Nella Comunità Più Grande, le strutture sociali possono essere sia molto uniformi che molto complesse. In nazioni dove esiste la procreazione genetica, si trovano delle classi molto distinte di individui progettati per certi generi di funzioni. Queste classi possono coesistere sotto la guida e la direzione di altre strutture sociali che si sono evolute in via naturale attraverso nuclei famigliari o educazione collettiva.

 

L’esperienza del nucleo famigliare che avete voi nel mondo è in verità molto rara nella maggior parte delle grandi società tecnologiche che allevano i bambini collettivamente in grandi gruppi, prevalentemente lontani dai genitori, al fine di instillare gli interessi della nazione e sviluppare gli individui sulla base dei loro talenti e del livello della loro funzione ed esistenza sociale.

 

Solo nelle società libere vedreste un modello sociale più simile al vostro, dove un individuo si sviluppa secondo i suoi specifici talenti e le sue capacità, piuttosto che semplicemente essere inserito in un grosso modello sociale per la convenienza dello stato. Nelle società libere, le doti e le capacità di un individuo sono individuate all’inizio del suo sviluppo e sono coltivate in modo naturale sulla base dei suoi talenti e delle sue inclinazioni. Questo viene fatto per portare in luce le maggiori capacità dell’individuo e coltivare La Conoscenza dentro di sé affinché lui stesso riconosca le sue forze e i suoi talenti e il suo desiderio naturale di esprimerli in un modo costruttivo. Ma questa forma di educazione è molto specifica. È molto focalizzata sull’individuo. Questo raramente lo vedrete in una grande società tecnologica che non dà valore alle capacità dell’individuo al di là del servire una funzione sociale specifica e pre-designata.

 

Poi, naturalmente, nelle grandi società tecnologiche c’è il training per compiti specifici, dove un individuo sarà prelevato dai suoi genitori e mandato a intraprendere un genere speciale di formazione che lo modellerà completamente per una specifica funzione sociale. Questo non lo vedreste in una società libera che è governata con un’enfasi sull’individuo e sul suo potenziale e la sua creatività.

 

Questo è uno dei motivi per i quali le società libere sono molto più piccole. Loro non hanno le opprimenti esigenze sociali del mantenere una grande infrastruttura e non hanno stabilimenti stranieri che esigono una conformità molto rigida dove esporrebbero i loro membri all’influenza straniera e ai poteri della persuasione che esistono nella Comunità Più Grande. Le nazioni libere tendono ad essere molto più piccole e molto più inclusive. Devono proteggere i loro vantaggi dalle influenze da oltre il loro mondo e dalle tante seduzioni del potere che esistono sempre nelle faccende con altre razze che sono diverse dalla loro.

 

Per via dell’enfasi sullo sviluppo individuale, le nazioni libere tendono a coltivare livelli altissimi di creatività. L’avanzamento nella scienza e nella tecnologia, nell’etica e nella spiritualità, può essere notevolmente elevato in queste società. Il beneficio per la società è immenso e procura certi vantaggi che le grandi società tecnologiche non hanno. Però questi vantaggi invitano l’investigazione, l’interesse e inevitabilmente i tentativi di persuasione. È per quello che, lo diciamo ancora, le piccole nazioni libere devono mantenersi estremamente discrete. Perché coltiveranno dei vantaggi che le nazioni più grandi non hanno, vantaggi che saranno visti come cose di grande valore e interesse da altre nazioni che non hanno lo stesso genere di struttura sociale. Lo ribadiamo, questo è il problema di avere ricchezza e potenza nella Comunità Più Grande. Questo, di nuovo, è il motivo per cui i saggi rimangono nascosti e le società sagge rimangono nascoste ed estremamente discrete.

 

Qua potete vedere l’immenso contrasto con l’ideale umano del condividere liberamente la propria saggezza nell’universo, del volersi esprimere dovunque si vada, condividere i propri doni dovunque si vada e trasmettere i propri talenti, le proprie abilità e i propri conseguimenti. È per il fatto che l’umanità non ha mai dovuto sviluppare un alto livello di discrezione e discernimento, che queste ambizioni ancora esistono.

 

Se l’umanità riuscirà a evolversi in qualità di nazione libera nell’universo, dovrà essere estremamente discreta e i suoi più grandi talenti e conseguimenti dovranno essere mantenuti il più possibile al di fuori della portata delle indagini nella Comunità Più Grande. Se doveste sviluppare degli avanzamenti tecnologici o degli avanzamenti nella vostra struttura sociale o nel vostro funzionamento, anche avanzamenti nelle arti, molto di tutto questo dovrà rimanere nascosto dall’indagine delle potenze straniere. Perché una nazione libera è sempre recepita come una minaccia dalle nazioni che non sono libere. Le espressioni di una nazione libera sono sempre viste come pericolose per gli interessi delle nazioni grandi, dove la libertà non è praticata ed è sconosciuta.

 

Non potete evitare questa realtà e non potete vincere sull’universo convincendolo sulla correttezza del vostro punto di vista o della vostra prospettiva. Il tentativo di farlo, nel tempo vi garantirebbe sicuramente la perdita della vostra libertà e della vostra autodeterminazione. Di nuovo, quello è il motivo per il quale i saggi rimangono nascosti per rimanere saggi. I liberi devono operare con grande cura e discernimento nella Comunità Più Grande, per rimanere liberi.

 

Però tutto questo è così diverso dagli atteggiamenti, dai punti di vista e dalle ambizioni che sono predominanti nella famiglia umana. L’esercizio e l’espressione della libertà nel vostro mondo, nell’ambito della famiglia umana, sono cose perfettamente naturali e benefiche. Ma anche qua potete vedere come la libertà sia vista come una sfida e come un pericolo tra le nazioni del vostro mondo che non sono libere e che hanno ampiamente limitato la libertà dei loro cittadini. Loro hanno paura delle espressioni dell’individuo, a prescindere da quanto queste espressioni possano essere benefiche o non esserlo. È un problema che potete vedere anche nell’ambito del vostro mondo. È un problema di quanta libertà date all’individuo. Nella Comunità Più Grande, la libertà individuale è rara. In molti luoghi, è sconosciuta.

 

Nel vostro mondo, quando affronterete le Grandi Onde del Cambiamento, la libertà individuale sarà decurtata per necessità, per necessità circostanziale. Messi ora di fronte a limiti di risorse, alla riduzione della ricchezza nelle nazioni e al sempre crescente problema della privazione umana, la libertà individuale sarà, per necessità, ampiamente moderata. L’umanità dovrà avere maggiore coscienza sociale e responsabilità. Questo fa parte della vostra evoluzione come razza ed è una parte molto importante che riguarda il genere di futuro che creerete per voi stessi e la natura del vostro coinvolgimento con la Comunità Più Grande.

 

Per quello gli alleati dell’umanità stanno cercando di incoraggiare la preservazione della libertà e la consapevolezza di una più profonda Conoscenza nella famiglia umana. Loro vogliono avere altre nazioni libere nella loro regione dello spazio, non tanto perché sono innamorati dell’umanità ma per il bene della propria stabilità e sicurezza. Loro hanno un interesse naturale a promuovere la libertà nell’universo, perciò avere un’altra società libera nella loro vicinanza generale è una cosa di grande importanza per loro. Loro vedono anche il valore dell’umanità e il potenziale che ha per evolversi in una razza magnifica con grandi vantaggi nelle capacità individuali e nei benefici per la società. Però non sarà facile conseguire questo.

 

È per questo che gli alleati dell’umanità hanno mandato un insieme di Briefing nel mondo, per aiutare e preparare l’umanità ai rischi e ai pericoli dell’incontro con la Comunità Più Grande nel suo complesso e per enfatizzare lo sviluppo del talento individuale e della capacità ed enfatizzare la coltivazione della Conoscenza—una Conoscenza spirituale più profonda—il nucleo dell’esistenza di qualsiasi razza libera. L’umanità ha tutte le grandi qualità che le danno la possibilità di evolversi in una razza libera e autodeterminata che opera nella Comunità Più Grande. Ma i requisiti sono tremendi e la formazione è di massima importanza.

 

Date le difficoltà del fatto di affrontare le Grandi Onde del Cambiamento—il deterioramento ambientale, il declino delle vostre risorse e i risultanti problemi nella produzione di cibo, nella distribuzione delle risorse essenziali per la gente, il rischio di malattia pandemica e la minaccia di guerra e conflitto—tutte queste cose rappresentano l’immenso pericolo che l’umanità affronta oggi e affronterà sempre di più mentre procederà. Inoltre, il pericolo dell’intromissione straniera da parte di Collettivi economici e altri gruppi che qua cercano di ottenere vantaggio ed esercitare persuasione al fine dei propri interessi, si aggiunge alla complessità della situazione che l’umanità sta ora affrontando.

 

Certa gente crede che le nazioni libere dovrebbero venire a difendere il mondo. Ma le nazioni libere, per rimanere discrete, non farebbero questo. Non hanno neanche la potenza militare per farlo. È l’umanità stessa che deve guadagnarsi il diritto alla libertà nell’universo. La volontà, l’intenzione e il votato impegno della famiglia umana, sono le cose che vi stabiliranno come una razza libera. Se doveste vivere sotto la protezione di una potenza straniera, quella potenza straniera dovrebbe controllare tantissimo la consapevolezza umana e i governi umani. Nessuna nazione che è libera è equipaggiata per farlo e alla fine non è nel vostro miglior interesse.

 

In definitiva dovete crescere. Dovete diventare maturi, potenti e discreti. Questa è la sfida e la difficoltà di emergere in una Comunità Più Grande di vita intelligente. Questa è la sfida che adesso l’umanità ha di fronte a sé—una sfida con dei pericoli, ma una sfida con le più grandi opportunità.

 

___________________________________________________________________________________

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’umanità non ha ancora imparato

che il potere nell’universo

è il potere nell’ambiente mentale.

Lei pensa ancora al potere nell’universo

come degli imperi che si conquistano e

si distruggono tra loro.

Questo rappresenta una visione infantile dell’universo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

___________________________________________________________________________________

 

CAPITOLO 7

LA COMPETIZIONE, L’INFLUENZA

E L’AMBIENTE MENTALE

_______________________________________________

 

 

Quando le nazioni si evolvono ed acquistano stabilità e sicurezza, viene riconosciuto che l’uso della forza non è produttivo nei coinvolgimenti con altre nazioni. È distruttivo e mostra i semi per conflitti futuri. Per il fatto che le risorse sono così estremamente preziose per una società avanzata, l’utilizzo della forza viene visto come l’ultima spiaggia e, di fatto, non desiderabile. Allora l’enfasi si sposta sul potere della persuasione e l’importanza della persuasione nel preservare le risorse e le preziose infrastrutture. È un’enfasi che le nazioni nel vostro mondo solo adesso stanno iniziando a scoprire.

 

La guerra è distruttiva. È distruttiva sia per il vincitore che per il perdente e mostra i semi per conflitti futuri. Il danno non è solo materiale, ma è un danno alla natura e al carattere delle genti di intere nazioni che vengono traumatizzate. L’umanità non è maturata abbastanza e non ha sviluppato abbastanza saggezza da riconoscere l’assoluta verità di questo.

 

Per questo nella Comunità Più Grande la guerra aperta, in particolare ogni genere di guerra su ampia scala, è estremamente rara, specialmente tra le nazioni sicure e avanzate. La loro enfasi è sul potere della persuasione. Per il fatto che la competizione è così grande nella Comunità Più Grande—la competizione per le risorse, la competizione per l’influenza, la competizione per il commercio e la competizione per il potere politico e la persuasione—sono cose di immensa importanza per qualsiasi nazione avanzata, sia essa libera o no.

 

È per via dell’enfasi sulla stabilità e sulla sicurezza che le cose stanno così. La competizione, dunque, è immensa e i poteri di persuasione e il valore di questi poteri diventano cose di importanza primaria per le nazioni che sono libere e per le nazioni che non sono libere. Questo rappresenta un’evoluzione del potere e delle capacità nell’universo. Mentre l’umanità sta ancora esercitando la forza e distruggendo le sue stesse infrastrutture e risorse nel processo, le nazioni avanzate usano mezzi molto più sofisticati. Il tempo ha dimostrato che questo è necessario.

 

Le nazioni che sono fondamentalmente bellicose e distruttive non durano molto a lungo nella Comunità Più Grande, perché qualsiasi nazione che dovesse adoperarsi in questo modo in una regione dello spazio altamente popolata come la vostra troverebbe una resistenza compatta. Con solo poche eccezioni nell’universo, potrebbe tale resistenza essere sopraffatta. Cosa farebbe una nazione di fronte a mille nazioni che la oppongono? Inoltre, cosa potrebbe fare una nazione se il suo accesso al commercio le venisse negato?

Per diventare forti abbastanza da conquistare altre nazioni dovete avere delle risorse che provengono da luoghi fuori dal vostro mondo. Dovete avere un vasto network di risorse e di acquisizione di risorse.

 

In una parte dell’universo non sviluppata, dove esistono pochissime nazioni avanzate e dove il commercio non è stato instaurato e assicurato nel corso del tempo, è possibile per una nazione diventare potente in questo modo. Ma prima o poi incontra opposizione, opposizione collettiva. Un impero potrebbe esistere in una regione inesplorata e dominare molti sistemi stellari, ma se non vi è nessuno da conquistare nell’ambito della sua portata, alla fine sarà limitato dalle sue risorse e dal suo isolamento logistico.

 

Questo è semplicemente un fatto di vita. Significa maturare. Significa crescere al di là delle passioni e delle aggressività dell’adolescenza, verso uno stato più maturo e più stabile. Ma in questo stato più maturo e più stabile, la competizione è intensa, perciò l’enfasi sul potere della percezione e della persuasione diventa di importanza capitale. Questo è diventato il modo con cui si contende con le nazioni concorrenti. Questo è il modo con cui si contende con i problemi e con le difficoltà.

 

Questo potere di persuasione e di percezione allora diventa il punto focale. Sapere quello che gli altri stanno facendo, percepire le loro attività, cercare di discernere i loro segreti e i loro sviluppi tecnologici, discernere le loro intenzioni, discernere le loro comunicazioni e discernere la loro diplomazia—ora tutto questo diventa un’enorme enfasi.

 

Per questa ragione, molte nazioni hanno coltivato una classe speciale di cittadini, individui chiamati “veggenti”. Questi individui non sono sviluppati spiritualmente, ma hanno grande destrezza nell’ambiente mentale. Il loro ruolo è quello di vedere, di discernere e di interpretare. In normali negoziazioni di commercio, quello che è scritto e quello che è detto sono cose che devono essere interpretate con molta chiarezza. Le implicazioni a lungo termine devono essere vagliate dal discernimento. I vantaggi e gli svantaggi devono essere chiariti. È una questione di enorme importanza. Anche se la menzogna diretta e l’imbroglio su ampia scala possono essere cose rare, le manipolazioni sottili sono sempre presenti.

 

Le nazioni non solo vogliono discernere le intenzioni e le capacità degli altri, ma vogliono anche discernere i segreti degli altri, agende non dichiarate e piani a lungo termine. Voi che vivete nel mondo questo lo potete capire. Questo è ciò che le nazioni nel vostro mondo fanno tra loro. Anche le nazioni che hanno relazioni molto amichevoli stanno sempre a vedere e a cercare di vedere quello che gli altri faranno e a discernere le forze e le intenzioni degli altri. Tra le nazioni che sono in opposizione tra loro nel vostro mondo, questa è certamente la situazione. La differenza nella Comunità Più Grande è sul livello di capacità e il fatto che i poteri di discernimento e di persuasione sono molto superiori. Le nazioni nel vostro mondo non hanno riconosciuto l’importanza di istituire dei veggenti.

 

Tra i veggenti, ci sono i visionari e ci sono i localizzatori. I localizzatori sono una classe molto speciale di veggenti che si focalizza interamente sull’individuazione delle installazioni e la definizione di aree e attività specifiche all’interno di una nazione. Questo è stato sviluppato a un livello altissimo per combattere, ad esempio, contro il crimine, per gestire le insurrezioni e gestire il problema delle droghe illegali, che è un vero problema in molte nazioni.

 

I localizzatori sono molto importanti. Se un’altra nazione ha uno stabilimento segreto ed è riconosciuto il fatto che tale stabilimento veramente esiste o potrebbe esistere, i localizzatori vengono messi in campo immediatamente per cercare di discernere la localizzazione precisa. Per il fatto che la visitazione in altri mondi è altamente limitata, eccetto tra nazioni che hanno relazioni di lunga durata e di grande compatibilità reciproca, la funzione dei localizzatori diventa ancora più significativa. È un talento specializzato.

 

I veggenti sono utilizzati per fare da testimoni a negoziazioni, per revisionare i contratti, per servire come testimoni negli impegni diplomatici e prendere posto nei consigli. Sono certamente usati nelle faccende giudiziarie per discernere la verità e la falsità dell’evidenza e delle dichiarazioni. Anche le nazioni avanzate che non sono libere riconoscono i limiti della tecnologia. Nel tempo, si è riconosciuto che il potere nell’ambiente mentale—il potere di influenzare il pensiero e di discernere il pensiero—si estende oltre la portata delle capacità tecnologiche ed entra in un nuovo panorama di potere e di influenza.

 

Le nazioni utilizzano i veggenti nei loro perimetri di difesa per vedere qualsiasi possibile minaccia all’orizzonte o qualsiasi possibile cambiamento che potrebbe costituire una sfida o una difficoltà per la loro nazione. Loro non sono degli analisti nel modo in cui voi vedreste un analista—che usa il suo intelletto, che usa la tecnologia e usa matrici di pensiero per discernere con accuratezza la verità che deve essere riconosciuta. Un veggente usa un potere diverso e una potenza che gli analisti non riuscirebbero mai a usare.

 

Ci sono veggenti specializzati nel fare da interpreti. Loro viaggiano con le missioni diplomatiche, servono nell’interpretazione non del linguaggio di un’altra razza, ma delle sue intenzioni, la sua onestà, la veridicità delle sue affermazioni, le sue forze, le sue debolezze, le sue ansie, le sue preoccupazioni e le sue insicurezze. Questo è estremamente importante nel stabilire fiducia con razze diverse dalla propria.

 

Anche le nazioni che hanno delle partnership di vecchia data e che nel tempo hanno sviluppato fiducia, continuano a guardarsi le une dalle altre, non perché hanno una sfiducia insita tra loro, ma per via degli effetti dell’influenza di altre nazioni su questi loro partner nel commercio. È il loro partner commerciale soggetto a seduzione o sottomissione da parte di un’altra potenza straniera? C’è armonia in quella nazione di commercianti o ci sono movimenti dissidenti in quella nazione e, se sì, che cosa ciò significherebbe? Anche se le nazioni esercitano controllo e tante sono molto uniformi, il dissenso e l’opposizione comunque esistono e le rivoluzioni, di fatto, succedono.

 

L’umanità si è solo evoluta per trattare con se stessa. Non ha mai dovuto trattare con altre forme di vita intelligente, in particolare con altre forme di vita intelligente che detengono enorme potere e capacità—non solo tecnologicamente, ma anche nell’ambiente mentale. In questo senso, l’umanità è ancora una razza primitiva. Sta appena iniziando a riconoscere la potenza del potere nell’ambiente mentale. Sta appena iniziando a conoscere il potenziale sia costruttivo che distruttivo della tecnologia. Tuttavia la grande frontiera nell’ambiente mentale sta appena iniziando a essere scoperta e considerata di valore dai leader delle nazioni umane.

 

Per il fatto che non avete destrezza nelle trattative con potenze straniere nella Comunità Più Grande, non avete ancora coltivato il necessario livello di discernimento, che è un requisito per capire la natura e le intenzioni di una razza che non solo ha un aspetto diverso ma è diversa—che pensa diversamente, che ha valori diversi, cha ha priorità diverse, che ha tradizioni diverse e che ha una struttura sociale diversa, una storia diversa e un pozzo di esperienze diverso. L’umanità non ha ancora imparato che il potere nell’universo è il potere nell’ambiente mentale. Lei ancora pensa al potere nell’universo come degli imperi che si conquistano e si distruggono tra loro. Questo rappresenta una visione infantile dell’universo.

 

Le segretezze, il raggiro, il discernimento, l’astuzia e la persuasione—è qua che le nazioni possono conquistare o ottenere preminenza l’una sull’altra. Sfruttare la debolezza delle divisioni interne di un’altra nazione; sfruttare la mitologia, le fantasie e la religione di un’altra nazione; discernere le intenzioni, i segreti, le capacità e le incapacità di un’altra nazione—questo rappresenta potere in termini di nazioni che si influenzano e ottengono preminenza l’una sull’altra.

 

Molte nazioni impiegano i veggenti e i veggenti hanno delle funzioni molto specifiche in qualità di interpreti, di localizzatori, oppure nel servire degli scopi difensivi, nel servire nei contratti di affari e nel vegliare sulle necessità interne di una nazione e il suo potenziale per il disordine. Anche le nazioni libere hanno dei veggenti. I loro veggenti sono impiegati per gli stessi scopi, ma loro sono guidati da una Conoscenza più profonda, che li può rendere più potenti e più penetranti dei veggenti impiegati in nazioni che non sono libere. Questo dà potere alle nazioni libere e dà un certo livello di vantaggio che deve rimanere nascosto dalla consapevolezza e dall’osservazione straniera.

 

In definitiva, le razze più potenti nell’universo sono interamente nascoste e se fanno del commercio, questo è mantenuto attivo in massima segretezza e in genere portato avanti da altre nazioni che le supportano, che agiscono per loro come mandatari. Se acquisite grande potere nell’ambiente mentale, i vostri poteri saranno ambiti da altre nazioni. Le vostre capacità saranno ambite da altre nazioni e altre nazioni cercheranno di sedurvi o indurvi con promesse di ricchezza, splendore o posizioni sociali elevate—faranno qualunque cosa che riescono a fare per sedurvi con il fine di ottenere il controllo di queste capacità.

 

Le più grandi espressioni di potere nell’ambiente mentale sono guidate dalla Conoscenza, che è interamente etica e interamente pacifica nel suo intento. Gli individui che possiedono questo non possono essere mutati e non possono essere sedotti; però devono comunque rimanere nascosti. Questo è uno dei grandi dilemmi della vita nell’universo ed è vero anche nel vostro mondo, che quelli che sono più potenti, quelli che hanno il più alto livello di capacità, devono rimanere nascosti altrimenti saranno semplicemente usati dalle potenze politiche, dalle potenze commerciali e dalle potenze delle istituzioni religiose. Saranno usati come degli strumenti per eseguire attività anti-etiche e distruttive. È come per una persona che possiede una grande ricchezza materiale—è molto difficile nascondersi dagli altri. Anche se create un’apparenza di povertà, l’evidenza della vostra ricchezza materiale sarà sempre là.

 

Pertanto, se una nazione possiede una tremenda ricchezza materiale e ricchezza di risorse e cerca di rimanere libera e fuori dall’intromissione e dalla persuasione straniera, deve tenere queste cose sotto la massima segretezza e non mostrarle in alcun modo. Questo ovviamente è pressocché impossibile quando si è circondati da nazioni che commerciano o se si è impegnati nelle attività di scambi dove ognuno cerca sempre ricchezza e vantaggi. Di nuovo, quello è il motivo per cui le società libere si mantengono discrete e distinte e si impegnano nel commercio a livelli minimi se non nulli.

 

È più difficile per una nazione che vive fuori da una zona dello spazio densamente abitata, dove esiste ordine sociale, mantenere la sua posizione nascosta perché altri possono intervenire senza vincoli. Le invasioni hanno luogo. Ma vivere all’ombra, pur essendo nel mezzo di una parte dello spazio altamente sviluppata dove c’è un enorme ordine sociale, esige contenimento.  Se l’invasione da fuori è vietata, allora una nazione può, in base alle regole che esistono nella vostra regione dello spazio, mantenere un’esistenza privata con un livello minimo di osservazione dall’esterno. Però anche qua, i veggenti delle società tecnologiche cercheranno di discernere quali poteri e quali capacità hanno le società libere. Tale indagine deve allora essere contrastata dai veggenti delle società libere. Questa è competizione a un altro livello. È persuasione a un altro livello. È il problema fondamentale di possedere Conoscenza e ricchezza nell’universo.

 

Come fa uno a possedere La Conoscenza e la ricchezza e comunque rimanere libero? È un problema per il quale non esiste una soluzione facile. È un dilemma della vita. Non tutti i dilemmi hanno soluzioni. Non tutti i problemi hanno soluzioni. Per il fatto che l’umanità non vive ancora l’esperienza di essere in un ambiente competitivo che va oltre i confini del proprio mondo, lei non si è dovuta evolvere per gestire questo genere di problemi. Però prima o poi lo dovrà fare. Lo dovete fare anche in questo momento, visto che il mondo sta subendo l’intromissione dei Collettivi economici, le cui etiche non vi troverebbero d’accordo e i cui metodi sono completamente al servizio di se stessi.

 

Questo è l’inizio della crescita e dell’avere a che fare con la vita a un livello più maturo. Prima o poi, tutte le razze dell’universo devono affrontare ciò. Fa parte del vostro destino.

 

L’importanza della persuasione adesso vi è ovvia, ma nel trattare con altre razze il cui temperamento e le cui capacità intellettuali e il cui orientamento sono cose di gran lunga diverse dalle vostre, il potere della persuasione diventa molto più complesso e difficile. La persuasione nell’ambito della razza vostra è una cosa, ma tra razze che sono dissimili, è tutt’altra cosa. La vostra logica e i vostri ragionamenti potrebbero non funzionare per niente con loro. La vostra capacità di razionalizzare le cose insieme a loro potrebbe essere estremamente limitata. Quello a cui loro danno valore e quello a cui date valore voi potrebbero essere cose interamente diverse. Loro potrebbero avere una particolare tradizione o convinzione o un insieme di ansie che sono uniche alla loro storia e le loro circostanze. Per capire questo, per comprendere questo, per rivolgersi a questo ed essere persuasivi è necessario un livello di capacità educative che vanno oltre qualsiasi cosa che la diplomazia umana sia mai riuscita a instaurare.

 

Se riuscite, immaginate a cercare di negoziare con un’intelligenza come quella di un delfino, eccetto che quell’intelligenza ha della tecnologia e rappresenta un potere significativo. Volete negoziare per del commercio, volete negoziare per stabilire delle regole di commercio e degli impegni o dei bisogni reciproci di sicurezza. Come lo fareste? Come potreste mai persuadere quell’intelligenza? Dove sarebbe debole abbastanza da essere persuasa? Dove sta la sua debolezza? Dove sta la sua forza? Per questo motivo ci vuole una capacità così enorme per negoziare e comunicare.

 

Quando avete degli assembramenti più grandi di nazioni radunate in consigli—in consigli di commercio che trattano problemi di scambi o relazioni internazionali, problemi di crimine, problemi di traffico di materiali o droghe pericolose o scambi illegali—la cosa diventa molto complessa. Si parla di forse cinquanta nazioni diverse che stanno usando linguaggi comuni di commercio che sono stati instaurati nel tempo. Tutti sono là con i loro interpreti. Sono là con i loro veggenti. Tutti stanno cercando di comunicare. Alcuni usano un linguaggio. Altri non usano un linguaggio. Tutti usano un linguaggio scritto o dei simboli. Tutti capiscono un linguaggio commerciale che è stato instaurato, qualunque esso sia in un più ampio distretto. Come arrivare a un accordo e un consenso? Questo rende le negoziazioni molto lunghe e complesse. Tuttavia, la sofisticazione e il tempo hanno dimostrato modi per conseguire le cose, anche alla luce di queste difficoltà.

 

C’è la comunicazione e poi c’è la persuasione. La persuasione richiede un insieme di capacità molto ricercato. Vuoi che un’altra nazione capisca il tuo punto di vista. Vuoi che un’altra nazione dia valore a quello che dai valore tu. Vuoi che un’altra nazione accetti i termini che sono gradevoli e preferibili per te. Vuoi che un’altra nazione faccia certe cose e che non faccia certe cose. Vuoi forgiare gli accordi e i consigli.

 

Questo richiede persuasione. Questa persuasione non si basa solo sulle forze della ragione di qualcuno; si basa sulla consapevolezza della capacità di comprensione e delle capacità dell’altro, della natura e dell’orientamento dell’altro, sulle forze e sulle debolezze dell’altro. La persuasione viene esercitata sia per degli scopi totalmente benefici che per degli scopi estremamente egoistici, per i soli interessi di una nazione.

 

Per questo nelle regioni densamente abitate come la vostra, dove il commercio è stato instaurato molto tempo fa, l’innovazione arriva con molta lentezza. Una volta che un sistema è stato instaurato e mantenuto, è molto difficile cambiarlo. Se si è dimostrato essere stabile e benefico per la maggior parte dei partecipanti, è molto difficile cambiarlo e le innovazioni e i miglioramenti che vengono raccomandati o introdotti possono trovare enorme resistenza. Più nazioni e individui sono coinvolti, più è difficile creare un consenso. Solo se un network di nazioni o delle grandi associazioni sono minacciate da qualche forza esterna, a meno che non succeda questo, è molto difficile creare un cambiamento o anche dei miglioramenti nei metodi e nelle regole del commercio e della condotta e via dicendo.

 

Qua avete a che fare con nazioni che hanno delle strutture sociali molto diverse. Alcune di queste strutture vi sembrerebbero assolutamente aborrenti. Come comunicherete con altri esseri in questa situazione? Cercherete di cambiarli? Vorrete cercare di migliorarli? Vorrete raccomandare loro alternative diverse? Sarebbero aperti a questo? Sarebbero disponibili a prenderlo in considerazione o considererebbero le vostre raccomandazioni un insulto, un affronto? Come fareste a mantenere la fiducia? Come fareste a presentare le possibilità di cambiamento in modo che le altre nazioni non si sentano minacciate? Qua la finesse della diplomazia deve essere enorme.

 

Cosa fate quando avete una nazione nel vostro ambito che si sta comportando in modo non appropriato, che si comporta in modo distruttivo, che sta calando un’influenza nella Comunità Più Grande locale che è indesiderata o che è percepita come una minaccia? Come considerate una nazione che sta attraversando un subbuglio interno o addirittura una rivoluzione? Vi fate coinvolgere? Vi schierate con qualcuno? Fate qualche raccomandazione? Parteggiate per il lato ribelle? Ritenete che la rivoluzione abbia valore?

 

Cosa fate con una nazione che è estremamente oppressiva con i suoi cittadini in un modo che per voi è aborrente? Mantenete le relazioni? Mantenete il commercio? Cercate di esercitare influenza?

 

Cosa se un’altra nazione ha ricchezza o ha delle risorse di cui avete disperato bisogno? Come li persuaderete a intraprendere del commercio con voi ed a dare valore a quello che avete da offrire in cambio?

 

Da questi pochissimi esempi, certamente ce ne sono molti altri, potete incominciare a capire le complessità e le difficoltà implicate qua e i motivi per i quali le negoziazioni possono essere lente e protratte e perché il tentativo di cambiare il modo di pensare o le operazioni delle nazioni coinvolte nel commercio, o nella difesa comune, possono diventare molto difficili.

 

Per questo molta energia viene esercitata nelle relazioni diplomatiche e per questo vengono impiegati i veggenti. Alle volte essi sono impiegati pubblicamente. Tuttavia, alle volte la presenza di un veggente può essere vista come un atto di sfiducia. In molte grandi camere dove le decisioni vengono prese, i veggenti non sono permessi, perché avere con sé un veggente è visto come un gesto di sfiducia, come l’evidenza della sfiducia.

 

Le ingiustizie di una particolare nazione, la natura oppressiva di certe nazioni, sono cose tollerate nella cornice di queste regole, perché queste nazioni sono necessarie per il commercio e per la sicurezza. È un sistema molto imperfetto ed è colmo di infelici sviste.

 

Questo è un altro motivo per il quale le nazioni libere cercano di rimanere fuori da questi impegni economici più grandi. Però anche per loro le relazioni diplomatiche sono di massima importanza. L’impiego dei veggenti è di massima importanza. L’impiego di interpreti esperti è di massima importanza—per assicurare la propria posizione; per instaurare una regione autonoma per se stessi; per prevenire l’intrusione; per fornire sicurezza in generale, non solo per se stessi ma per l’intero distretto; per gestire la contaminazione biologica, che è una faccenda serissima; per impegnarsi, se necessario, in commerci essenziali; per acquisire le più recenti medicazioni per la propria gente e la tecnologia per produrre cibo. Tutto questo è molto essenziale.

 

Anche le nazioni libere, dovessero loro essere bravissime a conseguire la propria autonomia, hanno sempre dei bisogni che loro da sole non sono in grado di soddisfare. Allora come dovrebbe essere condotto il commercio? Chi è un partner commerciale di fiducia? Come fate a impegnarvi nel commercio e tenere gli altri fuori dal vostro ambiente? Se il vostro stile di vita è interamente diverso, se state vivendo in modo molto più libero di chiunque sia intorno a voi, come gestite la loro presenza nel vostro ambiente? Come fate a presentare un’immagine benefica? Come fate a presentarvi senza sembrare una minaccia alle nazioni che non sono libere?

 

Per via di queste difficoltà, il potere e l’enfasi nell’ambiente mentale diventano significativi. L’ambiente mentale è l’ambiente del pensiero e dell’influenza. Dentro quest’ambiente, non solo indirizzate il vostro pensiero verso certi individui, ma anche create delle forme di pensiero. Le forme di pensiero sono pensieri potenti e organizzati che possono avere un’influenza sul pensiero e sulle emozioni degli altri. Non sono oggetti fisici, ma agiscono in un modo che è simile a un oggetto.

 

Ad esempio, nell’ambiente mentale, per bloccare la penetrazione di un veggente, dovete creare uno scudo; dovete ostruire l’intrusione di un veggente con una forza contrastante. I veggenti di diverse nazioni possono letteralmente essere in battaglia tra di loro per contrastare i movimenti e i discernimenti gli uni degli altri. Se un’altra nazione crede che abbiate un’installazione segreta che possiede del potere o del potenziale in cui sarebbero interessati, dovete creare un contro-pensiero che dica che tale cosa non esiste. Se cercano di localizzare una cosa che veramente esiste, dovete persuaderli che è da un’altra parte.

 

È un coinvolgimento a un livello diverso. Parte del fardello e della responsabilità del veggente non è solo quello di vedere, ma di difendere contro le intrusioni di altri nell’ambiente mentale. Il veggente deve anche essere capace di proiettare immagini e associazioni che volete che abbia un’altra razza che vi sta spiando, non solo per nascondere i vostri segreti, ma anche per trasferire l’immagine metodica e prescelta che volete che gli altri abbiano di voi.

 

Per il fatto che i viaggi tra le nazioni sono così limitati, la capacità di guardare dentro altre nazioni diventa un’enfasi grandissima. Visto che non potete visitare e andare dovunque volete nel mondo di qualcun altro, la capacità di vedere in quel mondo diventa molto importante. Allo stesso modo, il loro tentativo di ostruire la vostra visuale del loro mondo diventa per loro molto importante. Questa è un’enfasi, in particolare per le nazioni che vogliono rimanere autodeterminate. Se siete solo uno stato clientelare di un’altra potenza, non avete segreti, ma anche non avete scelte, perché la portata della vostra autodeterminazione sarà estremamente limitata.

 

È un problema che necessita adattamento e necessita la coltivazione di capacità. Crescere dall’essere una persona adolescente all’essere una persona adulta e matura esige discernimento, discrezione ed esige lo sviluppo di capacità, se si vuole avere successo in un ambiente maturo. Se agirai in modo adolescenziale, gli altri non ti rispetteranno, gli altri approfitteranno di te, soffrirai molte conseguenze e avrai pochissimo potere sociale.

 

Nell’ambito di tutto questo c’è l’introduzione di potenze e di razze da fuori del proprio distretto, che stanno procurando opportunità di scambio. Come le considerate? Chi sono? Se il loro mondo è al di là della normale portata dei vostri viaggi, come potete scoprire qualcosa su di loro? È il caso di includerli nel vostro network oppure di non includerli? Sono veramente vantaggiosi oppure non sono vantaggiosi? Presentano un rischio di contaminazione biologica e, se sì, come può tale contaminazione essere contrastata? Quali sono le loro forze? Quali sono le loro debolezze? Quali sono le loro intenzioni? Se loro rappresentano un intero altro distretto di stati organizzati, quel’è l’organizzazione? Come vi relazionate a ciò? Quali influenze ci sono là? Quali sono i poteri che esistono là? Qual è la loro forza nell’ambiente mentale? E via dicendo. Vedete come la cosa diventa piuttosto complessa.

 

Se ci sono delle disparità nella tecnologia, allora il divario deve essere chiuso più velocemente possibile. Per quello nell’ambito di una regione, usualmente c’è una parità tecnologica, a prescindere dal fatto che le nazioni abbiano dei segreti—capacità segrete e abilità segrete che non vogliono che siano condivise, copiate o usate contro di loro.

 

La tecnologia può essere acquistata, può essere copiata, può essere rubata e viene acquisita attraverso tutti questi mezzi. Per questo quando una nazione in una regione sviluppa una nuova tecnologia, non passa molto tempo prima che ce l’abbiano tutti. Tenerla segreta è difficilissimo perché se la tenete segreta, non la potete veramente usare e se la usate presto diventa nota agli altri e perde il suo potenziale vantaggio nelle negoziazioni o relazioni con altri stati.

 

È per questo che nessuna nazione ha potere assoluto, perché nel tempo non si potrebbe sostenere. Si fratturerebbe per divisioni interne, ribellioni interne e problemi nell’acquisizione di risorse. Le sue capacità e i suoi poteri sarebbero scoperti e copiati e la sua tecnologia sarebbe rubata. Per ottenere stabilità e sicurezza, la maggior parte delle nazioni condividerà o venderà la propria tecnologia se saprà coltivare qualcosa che gli altri non hanno. È molto difficile tenerla segreta e se cercate di farlo, questo stimola sospetti e sfiducia, indagine e giudizio.

 

Insieme a ciò, c’è anche l’attrazione per i meccanismi interni di altre nazioni—le loro strutture sociali, i loro problemi sociali e le difficoltà a cui è sottoposta la loro leadership. Vengono generate voci di corridoio. C’è molta speculazione. Le nazioni si interessano molto delle peculiarità di altre nazioni, dei loro problemi e della loro corruzione. Questo viene fatto per promuovere il senso di unità e di superiorità di una nazione. Viene anche fatto perché gli esseri intelligenti sono curiosi di natura e il fatto che l’intelligenza genera curiosità è uno dei problemi della procreazione collettiva. Come fanno a trattenere un segmento della popolazione che è generato (NdR: con la procreazione collettiva) dal diventare curioso, interessato, stimolato e stuzzicato dalle cose che può vedere intorno?

 

L’intelligenza genera curiosità. Ti espone anche a maggiori livelli di influenza e stimolazione. Le nazioni diventano molto interessate alle peculiarità, alle difficoltà, alle corruzioni, ai problemi, ai conflitti e via dicendo, degli altri—non solo da una posizione politica, non solo nei corridoi del governo, ma anche tra cittadini, che amano indugiare nei problemi degli altri o nei sospetti dei problemi degli altri.

 

Pertanto, ci sono ovviamente molte voci di corridoio e molto di ciò viene pubblicato per uso e consumo del pubblico. Le grandi nazioni, se hanno dei cittadini indipendenti, hanno grandi media network che sono altamente controllati. Però, nonostante ciò, le voci e anche i segreti veri emergono ed è difficile tenerli lontani dagli occhi del pubblico. Nelle nazioni più libere, ci sono pochissimi segreti che sono nascosti alla gente per limitare la speculazione e instaurare l’unità intorno alla saggezza e alla preoccupazione condivisa per la sicurezza e per il benessere. Un’enfasi interamente diversa viene esercitata negli stati che non sono liberi.

 

L’umanità sta emergendo in questo ambiente di persuasione e di potere nell’ambiente mentale. Per questo dovete mantenervi estremamente discreti. Per questo non potete divulgare l’intera vostra società là fuori nello spazio con le vostre trasmissioni. Per questo prima o poi dovrete avere dei veggenti esperti, dei localizzatori che siano esperti e interpreti esperti—sia per gestire affari interni che per trattare le immense sfide del fatto di operare nella Comunità Più Grande.

___________________________________________________________________________________

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La libertà non è un diritto

nell’universo.

È un privilegio…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

___________________________________________________________________________________

 

CAPITOLO 8

LA LIBERTÀ

NELLA COMUNITÀ PIÙ GRANDE

_____________________________________________

 

La libertà è rara nella Comunità Più Grande— la libertà individuale e l’esistenza di società libere che danno valore al potenziale e alla creatività dell’individuo—in particolare per quanto riguarda la loro correlazione con il benessere di una nazione e di un mondo.

 

Vi chiederete perché sia così, pensando che lo sviluppo della libertà veramente rappresenti il traguardo dell’evoluzione in un senso superiore. Però la libertà è rara, la libertà in qualsiasi società, anche in una società primitiva. È rara per via delle difficoltà di vivere nell’ambiente fisico—le sfide della sopravvivenza, dell’acquisizione delle risorse, della competizione con altri, della minaccia della guerra e dell’eliminazione, i problemi della governabilità, la dimensione delle civiltà e l’emergere della tecnologia. Tutte queste cose, a prescindere da quanto esistano in un qualsiasi mondo o in qualsiasi gruppo, tendono ad essere un fattore limitante per l’attribuzione del valore e il riconoscimento dell’importanza della libertà individuale.

 

I gruppi devono lavorare insieme per sopravvivere e sopravvivere nella Comunità Più Grande, anche come razza evoluta tecnologicamente, non è una prospettiva facile. Se diventate dipendenti da altre nazioni per le risorse essenziali di cui avete bisogno per vivere e funzionare, allora la vostra esistenza è sempre minacciata da una qualsiasi interruzione negli scambi e nel commercio o dalla minaccia di esclusione che può essere calata su di voi da altre nazioni. Perdere la vostra autosufficienza significa spostarvi in una posizione di maggiore insicurezza.

 

Oggi le persone nel mondo associano la crescita della tecnologia con la crescita della sicurezza e spesso per buonissime ragioni, perché molte persone nel mondo oggi hanno una provvista di cibo garantita e possono avere accesso a risorse che in passato poteva avere solo la nobiltà. Molta ricchezza e molta stabilità sono state create nelle nazioni che hanno questo genere di affluenza. Ma se le risorse che supportano questa affluenza dovessero iniziare a diminuire, come sta succedendo nel mondo oggi, allora vedreste quanto facilmente la vostra ricchezza, la vostra sicurezza e la vostra stabilità possono anche loro iniziare a diminuire.

 

La libertà non è un diritto nell’universo. È un privilegio e un lusso. I vostri valori possono avere delle rimostranze riguardo a ciò, ma le vostre aspettative alla fine si devono adeguare alle circostanze reali della vita. La libertà individuale è estremamente preziosa, ma non è garantita e non la potete rivendicare come un diritto. Sarete scioccati quando scoprirete, quando inizierete a imparare e anche sperimenterete la Comunità Più Grande, quanto veramente rara sia la libertà.

 

La libertà in se stessa è sempre una cosa relativa. Non avete mai completa libertà di movimento e di espressione. In concerto con altri, non potete fare tutto quello che volete o dire tutto quello che volete e questo lo capite. Non avrete mai questa libertà se vivrete in associazione con gli altri e se opererete al fine di sopravvivere come gruppo, come nazione e come gente. Pertanto, la libertà è sempre relativa alle vostre circostanze, alla vostra affluenza e al livello di stabilità e sicurezza che siete stati capaci di stabilire e di mantenere nel tempo.

 

La libertà per l’individuo diventa un problema in termini di stabilità. Le nazioni che sono più democratiche tendono ad essere più dinamiche internamente e più creative, ma in un certo senso anche più instabili. Se gli individui hanno la libertà di esprimersi, hanno anche la libertà di esercitare potere sociale e cambiare la struttura della loro società. Questo è vantaggioso se la società ha una scorta adeguata di risorse e può sostenere questa scorta nel tempo. Ma così come l’umanità presto verrà a scoprire, quando queste scorte incominciano a diminuire, le circostanze e la concessione della libertà anch’esse diminuiscono.

 

Le nazioni che sono sotto enormi pressioni per fornire le risorse essenziali, generalmente non consentono molta espressione di libertà personale. Non se lo possono permettere. Non si possono permettere il disordine sociale che questo crea. Non possono permettersi il dissenso. Non possono permettersi di avere le proprie genti che si oppongono tra loro—lotte e disaccordi interni, fazioni che lavorano le une contro le altre e gruppi di interesse speciale che calpestano i bisogni, i diritti e le preoccupazioni della popolazione generale. Tutto questo crea instabilità.

 

Per questo la libertà che deve essere enfatizzata è una libertà interiore superiore—la libertà di trovare una via verso La Conoscenza, l’intelligenza più profonda che Dio ha messo in voi e in tutta la vita senziente. Perché le vostre circostanze potrebbero esigere grandi limitazioni in quello che potete dire, fare ed esprimere nella vostra società. Anche nel mondo, mentre attraversa le Grandi Onde del cambiamento, questo sarà il caso. Più grande diventa una società, più vi è contenimento della libertà personale. Più una società si deve stabilizzare per sopravvivere, più contenimento ci sarà sulla libertà personale.

 

In un mondo come il vostro, con una sempre crescente popolazione e un pozzo di risorse che si sta restringendo, potete incominciare a capire come la libertà personale in futuro sarà limitata, limitata dalle circostanze, limitata dalle necessità. Non avrete la ricchezza o il potere sociale per fare le cose che forse potevate fare prima, se vivevate in una nazione affluente. Le persone non fanno questa associazione. Loro non capiscono che depredare le risorse del mondo è la cosa che sta, di fatto, creando l’esatto insieme di circostanze che le deruberà delle libertà e dei vantaggi personali.

 

Le nazioni che hanno raggiunto uno stato più stabile, maturo, anch’esse hanno limiti nella libertà. Ma in società libere, il potere della creatività per l’individuo è ancora altamente considerato. Tuttavia, la libertà della gente di essere scellerata, distruttiva e caotica è decisamente stata soppressa. La stabilità e la sicurezza della nazione ora diventano essenziali, anche in una società libera. Così, anche se potete avere la libertà di esprimervi e di contribuire con i vostri doni unici per il benessere e il vantaggio di tutti, non avete la libertà di essere scellerati, distruttivi o caotici.

 

Queste cose forse le accoglierete con ansia, ma dovete capire la necessità di questo. Ora che l’umanità incomincia ad affrontare il fatto di essere cresciuta al di là dei propri limiti e delle proprie risorse, vedrete il potere delle necessità della civiltà stessa—le necessità della famiglia umana—prevalere sui diritti e i privilegi dei suoi cittadini e vedrete che l’espressione della libertà umana deve diventare fondata su una più profonda fondazione di Conoscenza dentro voi stessi.

 

Qua l’umanità ha un grande beneficio ed ha la grande opportunità di poter mantenere il valore della libertà e creatività individuale al fine di generare il necessario avanzamento in tutti gli aspetti della propria vita. Però, per via delle circostanze, perderete molti privilegi in futuro. In questo momento potete utilizzare il vostro mezzo di trasporto personale per andare dove volete, nella maggior parte dei luoghi che volete. In Futuro, non avrete un mezzo di trasporto personale. Semplicemente non sarete in grado di avere questo genere di flessibilità, non perché qualcuno vi sta opprimendo, ma perché le risorse non lo permetteranno. Le circostanze non lo permetteranno.

 

Voi avete creato questa condizione. Tu e tutti gli altri, avete creato questa condizione, questa limitazione. Per il fatto che la civiltà umana sarà sotto enorme stress ed enorme pericolo, saranno intraprese delle misure estreme per limitare il conflitto e il dissenso interno. In molti casi sarà una cosa travagliata. In molti casi sarà una cosa anti-progressiva. In molti casi sarà una cosa dannosa. Ma voi non potete avere disunità di fronte alle avversità e le affronterete delle grandi avversità.

 

Le nazioni avanzate nella Comunità Più Grande anch’esse affrontano avversità. Nella maggior parte dei casi esse hanno esaurito le risorse naturali dei loro mondi. Esse hanno sviluppato della tecnologia che dipende dal commercio con l’estero e dalla produzione estera. Esse hanno perso la libertà di sostenersi da sole, di essere autosufficienti. Ora devono attenersi ai termini e agli accordi impostigli, al fine di poter avere accesso, all’estero, alle risorse di cui hanno bisogno. Ora si devono coinvolgere in imprese di negoziazione complesse e tassanti, imprese di persuasione e di potere nell’ambiente mentale.

 

Qua potete vedere come il potere e l’affluenza portano alla perdita della libertà personale. Iniziano a lavorare nella direzione opposta. La maggior parte delle nazioni che sono divenute tecnologicamente basate, hanno perso la propria libertà ed integrità essenziale perché hanno superato la capacità del loro mondo di provvedere per loro. Esse sono anche state convinte, con la seduzione, ad acquisire tecnologie che loro stesse non erano in grado di produrre. Di conseguenza, sono diventate dipendenti da potenze straniere e obbligate a impegnarsi nella complessità del commercio nella Comunità Più Grande—ora soggette a concili e accordi stabiliti con altre nazioni, soggette ora alle regole d’ingaggio imposte su di loro da altri. Se un mondo diventa sovrappopolato ed esaurisce le proprie risorse, fallirà o declinerà, oppure dovrà sottostare alla persuasione di potenze straniere. Questa è l’inevitabilità che comporta seguire un percorso avente questa natura.

 

Nel vostro mondo, tra i ricchi, la libertà è considerata un diritto e viene presa per scontata. Ma non capite che tutto si basa sull’acquisizione di risorse, sulla ricchezza delle risorse, sulla ricchezza del vostro mondo. Il fatto che non potete semplicemente andare là fuori nell’universo e ottenere tutto quello che qua avete esaurito sulla Terra è una realtà della vita che non è ancora stata riconosciuta. Se fosse riconosciuta, potrebbe significativamente cambiare il comportamento umano e le aspettative umane ed è là che sta il potere e la potenza degli insegnamenti che vengono qua presentati.

 

Non volete portarvi a una posizione di privazione, altrimenti non avrete potere o efficacia nella Comunità Più Grande. Dovrete essere d’accordo con qualsiasi termine che vi verrà offerto per darvi le cose di cui avete bisogno per vivere, proprio le cose che avrete esaurito qua nel mondo. Qua il vostro ambientalismo non si basa semplicemente sull’estetica o sulla spiritualità. Si basa sulle indispensabili necessità della vita.

 

Le nazioni libere nell’universo danno valore all’individuo e si avvalgono dei talenti e delle inclinazioni naturali dell’individuo. Quella è la grande differenza tra una nazione libera e una nazione che non è libera. In tutti i casi, tuttavia, in ordini sociali superiori, il dissenso, il conflitto e le tendenze distruttive di un individuo sono cose limitate e, in molti casi, soppresse. La grande differenza esiste nel dare valore alle capacità innate dell’individuo e nel supportare l’individuo affinché partecipi nella società sulla base di quelle capacità innate.

 

In una nazione che non è libera, vi viene semplicemente assegnato un ruolo basato sulla vostra posizione sociale—la posizione della vostra famiglia, la posizione dei vostri genitori, la posizione in termini di quello che la società esige da voi. Questo non ha nulla a che vedere con i talenti e le capacità individuali. Qua l’unica eccezione in una nazione che non è libera viene fatta quando avete, oppure dimostrate, delle capacità di chiaroveggenza. In tale caso potreste essere preparati per operare nei corpi diplomatici, cosa che fa parte di una formazione totalmente diversa. In ogni caso, non siete liberi di scegliere o di determinare il vostro destino in una nazione che non è libera. Viene interamente determinato in vostra vece e tale determinazione si basa sulla vostra posizione sociale, non sui vostri talenti o sulle vostre inclinazioni individuali.

 

In futuro, se l’umanità riuscirà a navigare le Grandi Onde del cambiamento, vivrete in un mondo molto più strutturato. Vivrete in un mondo che avrà subito tremendi travagli e privazioni. Le nazioni si dovranno unire tra di loro per poter mantenere il benessere dell’umanità. Questo sarà un mondo molto diverso dal mondo in cui vivete oggi. Avrete pochissimo potere sociale. Avrete pochissima ricchezza. Avrete pochissima libertà di movimento, perché vi sarà negata oppure semplicemente perché non avrete le risorse per goderla o utilizzarla. La vita sarà molto meno libera di quanto non lo sia oggi nelle società affluenti. In molte parti del mondo vi sarà assegnato lavoro dove ci sarà bisogno di voi, senza cura per i vostri talenti e le vostre inclinazioni, a meno che non possediate un insieme speciale di capacità.

 

La gente avrà scarsissima ricchezza, ad eccezione di pochissimi. Il consumo sarà ridottissimo in confronto a quello che consumate oggi nelle vostre nazioni ricche. Vivrete con una memoria del passato, di tempi migliori, ricordando i tempi della grande affluenza e di maggiore libertà, maggiore piacere—tempi che non erano offuscati dagli enormi problemi del mondo e dal livello in cui avranno luogo in futuro. Questo futuro non lo potete sfuggire, così come non potete sfuggire alla realtà della Comunità Più Grande.

 

State seguendo un percorso che la maggior parte delle nazioni hanno seguito—ottenendo capacità tecnologiche mentre le loro crescenti popolazioni esauriscono le risorse naturali del mondo venendo così costrette a privazioni, a maggiore controllo e obbligate a unirsi o crollare del tutto. Guarderete indietro a questo secolo passato, in particolare alle ultime parti del ventesimo secolo, con grande nostalgia. Questo sarà vero per molte persone. Avete scialacquato la ricchezza di questo mondo. Non la avete preservata, non la avete sostenuta e ora dovete affrontare le conseguenze. Una parte delle conseguenze sarà una tremenda perdita di libertà. Questo ancora non lo capite perché non avete la saggezza per farlo. Non è stato dimostrato.

 

Ci sono persone che diranno, “Be’, qualsiasi cosa nell’universo sarebbe meglio di quello che abbiamo qua”, ma queste persone non riconoscono quanto completamente sciocca sia questa affermazione. Vivere in un mondo che non è libero sarebbe inimmaginabilmente difficile per voi e, dipendentemente dalla severità di tutto ciò, la vostra vita sarebbe controllata. Se doveste mostrare una deviazione di qualsiasi genere, verreste imprigionati o distrutti. Non avreste alcun diritto di protestare. Potreste avere scarsissime opportunità di migliorare le vostre circostanze o di fare qualche raccomandazione per migliorare le circostanze di tutti. Non avreste la possibilità di scelte personali. Vi verrebbe assegnato un ruolo. Vi verrebbe assegnato il lavoro. Vi potrebbe anche essere assegnato/a un/una partner. Potrebbe venirvi proibito di generare una prole se le vostre qualità genetiche non fossero considerate valide. Per avere un figlio dovreste avere una licenza dallo stato. Dovreste avere un/una partner approvato/a. I vostri figli vi sarebbero portati via in giovanissima età e istruiti sulla base dei bisogni dello stato. Queste cose sono molto comuni tra le razze tecnologicamente evolute.

 

Qua potete incominciare a capire che pessima prospettiva sia questa. Tuttavia ciò è comune nelle grandi società tecnologiche. Anche nelle società libere, l’aberrazione individuale e la distruttività sono cose estremamente limitate. Non si può essere scellerati e caotici se questo minaccia il benessere e la stabilità della propria nazione.

 

Qua potete incominciare a capire che i requisiti per vivere nella Comunità Più Grande, anche se riusciste ad evolvervi e sostenervi come una razza libera, sarebbero molto diversi da quello che state vivendo oggi. Ci sarebbe maggiore benessere sociale, ma non vedreste la ricchezza personale che vedete oggi. Non avreste la libertà personale di cui potreste godere oggi. Ci sarebbe abbastanza cibo e ci sarebbero abbastanza scorte mediche, ma la maggior parte degli individui non avrebbe molta ricchezza personale. La vostra libertà di scelta sarebbe molto limitata. Se voi aveste un talento unico che fosse riconosciuto, vi verrebbe offerta una possibilità limitatissima di impiego. Questo è vero anche nelle nazioni più libere dell’universo.

 

Qua potete capire che la vita nell’universo non si basa sui valori umani e che l’enfasi sulla necessità è tremenda. Anche in una società che ha alti valori ed etica, la necessità obbliga ad una certa quantità di conformità verso i bisogni di tutti. Le nazioni libere devono essere unite per sopravvivere, per contrastare l’influenza straniera, per mantenere stabilità e per mantenere la loro sicurezza. Quanto diverso è questo dal mondo che vedete oggi—dove le nazioni stanno competendo tra loro, dove c’è immensa sofferenza e povertà, dove ci sono piccoli gruppi di gente ricca che si abbandona senza fine nei propri piaceri e nelle proprie ossessioni.

 

Questa sarebbe una cosa molto rara in una nazione evoluta dell’universo. Ci può essere un’elite regnante e questa potrebbe avere dei privilegi e della ricchezza che nessun altro ha, ma in una società libera, la discrepanza non sarebbe così enorme come quella che vedete oggi e l’abuso di questa ricchezza non sarebbe enorme come quello che vedete oggi. Allora dovete riaggiustare le vostre aspettative, perché l’umanità si sta muovendo in una posizione dove dovrà scegliere tra la libertà individuale e la stabilità e la sicurezza. Queste cose tenderanno a contrastarsi tra loro e non avrete la ricchezza per abbandonarvi ai livelli che avete raggiunto fin’ora.

 

Questo è il mondo che avete creato. Questo è il percorso dell’evoluzione che avete scelto e vi dovrete adattare alle conseguenze. L’adattamento sarà molto difficile ma potrebbe essere vantaggioso per voi, perché vi preparerà per le realtà della vita nella Comunità Più Grande, dove un mondo come il vostro—custodito da una razza debole e divisa, per quanto talento possa avere—non sopravviverebbe a lungo in presenza di forze superiori. È un fatto certo che l’umanità ha raggiunto un punto in cui forze superiori inizieranno ad operare qua.

 

In precedenza, per delle razze straniere ottenere risorse biologiche dal mondo senza creare delle installazioni in loco fu molto difficile, data la diversità biologica di questo mondo e il fatto che la maggior parte delle razze evolute vive in ambienti completamente o relativamente sterili. Ne consegue che all’umanità è stato consentito di evolversi con pochissima interferenza. Ma adesso l’interferenza sta incominciando e sarà continua d’ora in avanti.

 

È una transizione molto difficile quella che state iniziando a intraprendere, una che molte razze dovranno affrontare. Questa transizione necessiterà cooperazione e unità umana. Non tollererà molto i dissensi indesiderati. Limiterà la ricchezza e la libertà umana e vi metterà sotto crescente pressione e influenza da parte della Comunità Più Grande stessa.

 

Potete incominciare a capire che non vi è luogo dove potete essere scellerati, non vi è luogo dove potete scappare e nascondervi, non vi è luogo dove potete vivere nella fantasia con dei sogni di acquisizioni personali. Non andrete là fuori a saccheggiare la Comunità Più Grande. La Comunità Più Grande non è piena di tribù di esseri ignoranti, isolati e primitivi. Al contrario, è un ambiente maturo—un ambiente che ha ottenuto enorme stabilità, un ambiente che ha conseguito enorme contenimento, un ambiente competitivo, un ambiente di influenza, un ambiente di discernimento—un ambiente con il quale l’umanità dovrà contendere sempre di più d’ora in avanti.

 

Quando inizieremo a parlare della spiritualità della vita nell’universo, parleremo della libertà in un senso più completo—la potenza e la presenza della Conoscenza dentro di voi, l’intelligenza superiore che Dio ha messo dentro di voi per guidarvi, per proteggervi e per condurvi verso grandi conseguimenti. Questo è un genere diverso di libertà dalla libertà sociale e può esistere in ambienti dove la libertà sociale è stata ampiamente limitata. È questa libertà superiore che ora dovete abbracciare e coltivare, perché vi darà vantaggio e precedenza in un mondo in declino e, come vedrete, questa libertà superiore sarà immensamente importante per l’umanità nel determinare quale genere di futuro avrà in una Comunità Più Grande di vita intelligente.

 

 

 

-PARTE SECONDA-

LA SPIRITUALITÀ

DELLA
VITA INTELLIGENTE
NELL’UNIVERSO

___________________________________________________________________________________

 

 

 

 

 

 

 

 

Questa è la vetta della religione

nell’universo.

Non è un’elevazione in termini di

comprensione teologica,

in termini cerimoniali, oppure in termini

di simbologia,

o nella costruzione di templi

e complessi strutturali.

La sua elevazione è nella forma essenziale della sua pratica,

mantenuta segreta nei mondi liberi,

portata a un alto livello di espressione

e di esperienza

nella Presenza di grandi maestri…

Questa è la religione nell’universo.

 

 

 

 

 

 

 

___________________________________________________________________________________

 

CAPITOLO 9

LA RELIGIONE NELLA

COMUNITÀ PIÙ GRANDE

__________________________________

 

 

La religione esiste in forme innumerevoli, nell’universo; dalle pratiche tribali molto semplici alle pratiche che sono intraprese da grandi imperi e da grandi assembramenti di nazioni che hanno adottato una singola pratica. Anche se nell’universo c’è diversità, raramente c’è diversità in un mondo. Quando le nazioni diventano più focalizzate tecnologicamente e quando le risorse diventano più rare e più difficili da ottenere, l’uniformità e la singolarità diventano l’enfasi centrale e qua le istituzioni religiose quasi inevitabilmente finiscono per essere legate allo stato. Alcune nazioni diventano interamente laiche, non avendo mai avuto una loro forte tradizione religiosa. Oppure, nel caso fossero colonizzate da un’altra nazione, la tradizione religiosa che avevano viene assimilata e spesso cancellata dalla coscienza pubblica.

 

Per le nazioni che hanno mantenuto una tradizione religiosa, essa si sposa con lo stato, così non vi è competizione, dualità di potere o intrecci di intenzioni. Sfortunatamente, in questa situazione le religioni finiscono per perdere il loro focus spirituale primario. Loro perdono la loro essenza e diventano dei veicoli per venerare la leadership o la razza stessa—lodando la bontà, l’eccellenza e la superiorità della propria razza, l’inevitabilità del proprio successo e la propria superiorità sulle altre nazioni. Quando la religione viene unita a un sistema politico a tale livello, raramente sopravvive il processo e finisce per diventare una cerimonia per il governo e un altro metodo per mantenere le persone concentrate e orientate verso i desideri e i dettami dello stato.

 

La religione è finita in questa situazione in così tanti luoghi. Laddove è riuscita a mantenere un certo livello di autonomia dal sistema politico, si è dovuta concentrare interamente sulla cerimonia e sulle faccende trascendentali—mai criticando e creando dubbi sui dettami del sistema politico, mai tirando fuori questioni etiche circa il suo trattamento dei cittadini o le sue idee oppure sul trattamento di altri cittadini. Finché la religione, in queste circostanze, è rimasta fondamentalmente trascendentale, non è mai stata un problema.

 

Le nazioni dove esiste una diversità di pratiche religiose sono estremamente rare e c’è un’enorme resistenza all’introduzione della spiritualità di un’altra nazione. Tale cosa generalmente incontra intensa resistenza tra le nazioni che commerciano. La condivisione delle vedute e delle idee religiose ha luogo raramente e viene tenuta fuori dal contesto del commercio.

 

Anche se la religione è diventata estremamente limitata e controllata, esiste una pratica spirituale superiore che sta avendo luogo in molti posti nell’universo—spesso in segreto, spesso sotto circostanze clandestine. È la pratica di qualcosa molto più fondamentale. È degna della vostra attenzione ed è importante che l’umanità la scopra. Perché è qua—se l’umanità dovesse mai stabilire una connessione più profonda con un’altra nazione nell’universo—è attraverso questa pratica e questa consapevolezza più profonda che un’associazione superiore può essere stabilita.

 

La Via della Conoscenza viene praticata in molti mondi, essendo La Conoscenza la realtà spirituale superiore che il Creatore di tutta la vita ha instillato nella vita intelligente in tutto l’universo. La Conoscenza rimane un potenziale in tutta la vita intelligente. Anche nella vita intelligente che è stata generata e modificata geneticamente per scopi specifici, essa rimane un potenziale, anche in queste circostanze. Questo potenziale, tuttavia, non significa rivelazione. Non significa consapevolezza. Non è null’altro che un potenziale.

 

Ci sono certi piccoli gruppi e certe nazioni libere che hanno raggiunto livelli molto alti in questa pratica—una pratica che è assolutamente priva di rituali, che non venera degli idoli e che non venera dei maestri specifici, degli avatar o dei rappresentanti spirituali. Anche se queste cose potrebbero venire aggiunte in certe culture, sulla base dei bisogni e delle tradizioni di quelle culture, l’enfasi fondamentale è sulla scoperta e sull’espressione di questo potere e questa intelligenza spirituale più profonda che è incastonata nell’individuo.

 

Questa intelligenza è estremamente preziosa nella Comunità Più Grande, in particolare per le nazioni libere, perché è l’unica parte dell’individuo che non può essere influenzata o manipolata. Rimane completamente onesta e pura. Anche se la persona che possiede questa Conoscenza si rivoltasse contro di lei e la rifiutasse, o ne perdesse completamente la consapevolezza, La Conoscenza dentro di lei rimarrebbe pura e incontaminata. Può solo rispondere a Dio e alla presenza della Conoscenza negli altri.

 

È per questo che La Conoscenza viene vista dai regimi oppressivi, dalle società gerarchiche, da coloro che intraprendono la procreazione collettiva e dalle nazioni che vogliono mantenere assoluto controllo sui propri cittadini, come un tremendo pericolo e come una minaccia. Se sono in qualche modo consapevoli della Conoscenza, generalmente la vedono come una minaccia, come un concorrente per l’autorità, come qualcosa che potrebbe seminare dissenso e stimolare ostilità nelle loro popolazioni. Potrebbe stimolare il desiderio di libertà, stimolare il desiderio di espressione individuale e stimolare indignazione verso il peso dell’oppressione che è stato calato su di loro, con i suoi effetti estremamente dannosi. Per questo la pratica nella Via della Conoscenza viene portata avanti in segreto o in privato. Solo tra le nazioni libere può fiorire ed essere vista come un beneficio per la nazione, anziché una fonte di competizione per coloro che sono al potere.

 

Le nazioni che sono guidate dalla Conoscenza hanno speciali capacità e poteri, che devono proteggere dall’intromissione e dall’indagine esterna. Questo potrebbe rappresentare i segreti di una nazione libera, perché La Conoscenza può far emergere grandi invenzioni, grande intuito ispiratore e grandi poteri di percezione. Coloro che sono veggenti, con La Conoscenza possono avere una grande efficacia e un’enorme portata e penetrazione nelle loro percezioni. Ma si deve avere come fondazione La Conoscenza, affinché possa emergere il pensiero e il comportamento di una persona per tali creazioni e affinché possa essere sviluppata una simile capacità.

 

La Conoscenza è nel suo insieme troppo rivoluzionaria per qualsiasi genere di dittatura. Ha un effetto di risonanza con gli altri e se viene dimostrata o espressa, ispira e incoraggia gli altri e li rende consapevoli dei loro vincoli e della loro mancanza di libertà. Per questo la pratica nella Via della Conoscenza è stata soppressa e anche schiacciata in molte grandi e potenti nazioni. Coloro che praticano questo essenziale focus spirituale lo devono fare in grande segretezza, operando in profondi network di praticanti e anche comunicando con altri praticanti in altri mondi in qualsiasi momento sia possibile. I testi sacri vengono contrabbandati in altre nazioni.

 

La potenza e la natura rivoluzionaria della Conoscenza la rendono estremamente potente. Allo stesso tempo non può essere usata male dai capi di stato o da potenti forze commerciali. Non potete usare La Conoscenza. Potete usare capacità sensitive, potete sviluppare un veggente senza La Conoscenza, ma non potete usare La Conoscenza. È un’intelligenza in se stessa. Non può essere usata e manipolata per fornire vantaggi e dominazione sugli altri. Questo è ciò che la rende santa e pura e autentica. Anche tra i praticanti, loro incominceranno a vedere nei loro studi che c’è una differenza tra la mente con cui pensano—la mente che è stata condizionata dalla loro cultura e dalla loro esperienza terrena—e l’intelligenza superiore della Conoscenza dentro di loro. Per quelli che non sono saggi, La Conoscenza sembra un grande potere che può essere usato per molte applicazioni. Ma i saggi capiscono che questo non può esserci e che La Conoscenza non è la stessa cosa delle capacità sensitive o dello sviluppo della capacità sensoriale di una persona.

 

Per una nazione libera, la coltivazione della Conoscenza tra i suoi praticanti evoluti diventa estremamente preziosa nel discernere dall’esterno le intenzioni degli altri, nel riconoscere le sfide o le difficoltà per la nazione e per procurare forme vantaggiose di formazione per i propri cittadini. In una comunità della Conoscenza, si vuole che tutti diventino forti di Conoscenza perché ciò aumenta il potere della Conoscenza dieci volte tanto. Così si hanno molti occhi che guardano, molte orecchie che ascoltano; molte menti che sono sintonizzate con un insieme superiore di capacità. Questa mente di gruppo nella Conoscenza viene coltivata in certe rare e inusuali società con grande potere. Può discernere, quasi senza evidenza, i misteri e i segreti degli altri e può essere usata per nutrire le più vantaggiose forme di sviluppo scientifico e filosofico.

 

Nelle nazioni che non sono libere, esiste anche un processo mentale di gruppo che si è diffuso considerevolmente in questa parte della Comunità Più Grande, dove gruppi di individui si focalizzeranno nel cercare di risolvere un problema o per penetrare la realtà di qualcun altro. Questa cosa ha grande efficacia se è indirizzata con capacità, anche se viene usata per scopi non etici o distruttivi. Mentre il potere della tecnologia ha i suoi limiti, il potere della mente è raramente stato sviluppato in pieno da qualcuno. La mente qua non è vista come una fonte di potere, ma come il medium per il potere. Questa è una distinzione molto importante.

 

Esiste un network di saggi ed esiste un network di praticanti nella Via della Conoscenza. Nella maggior parte dei casi non si sono mai conosciuti tra loro. Ma i semi della Conoscenza furono piantati nelle loro culture e sono supportati da forze spirituali che esistono al di là della portata della vista—che incoraggiano la scoperta, lo sviluppo e l’espressione della Conoscenza in molti, molti mondi. Perché una nazione può indirizzare il pensiero e il comportamento di un individuo, ma non può sopraffare La Conoscenza in quell’individuo. Appena un individuo riesce a percepire che c’è una Presenza superiore e un’intelligenza superiore dentro di sé e riesce a iniziare a ricevere segnali di guida da questa intelligenza, allora ha iniziato il lungo processo della riconquista e dello sviluppo della più fondamentale libertà.

 

In generale, La Conoscenza dovrà essere condivisa in segreto. Non è fatta per consumazione pubblica. Anche nel vostro mondo, ci sono pochissime persone che sono veramente pronte per diventare studenti di Conoscenza e imparare La Via della Conoscenza, la Via della Conoscenza della Comunità Più Grande. I requisiti calati su di loro saranno enormi. Loro dovranno imparare ad elevarsi al di sopra del loro condizionamento culturale, dei loro attaccamenti, delle loro paure, delle loro ostilità, dei loro rancori e imparare, con l’esperienza e attraversando molti stadi di sviluppo, al fine di avere l’esperienza della presenza della Conoscenza ed esprimere la sua guida, il suo potere e il suo contributo nella loro vita nel servizio per gli altri. Tale dono viene presentato nel vostro mondo ora per la prima volta, una Via della Conoscenza della Comunità Più Grande, così come viene praticata nella Comunità Più Grande. Ma è molto sfidante. Non che sia così difficile; è solo che le persone sono così dedite ad altre cose.

 

Essere guidati dalla Conoscenza significa essere in uno stato molto naturale. Significa vivere la propria integrità. Significa avere la propria vita e le proprie priorità in equilibrio. Significa avere le proprie relazioni in equilibrio. È uno stato molto naturale. Ma le persone stanno vivendo in modi molto innaturali—facendosi guidare dal loro condizionamento sociale, dalle loro credenze, dalle loro idee, dai loro rancori, dalle loro persuasioni politiche, dai loro sentimenti nazionalistici, dalla loro sessualità e dal loro odio. Allora è quando la propria alleanza con una qualsiasi di queste varie cose viene sostituita con la Presenza e il potere della Conoscenza, che avviene quello che rappresenta una grande transizione.

 

Ci sono taluni nell’universo che hanno praticato la Via della Conoscenza per generazioni, che hanno conseguito uno stato altissimo di chiaroveggenza, che sono stati capaci di produrre meravigliose creazioni nella tecnologia e nell’arte e in materiali e processi che sono vantaggiosi per le loro società. Ma tale contribuzione può solo fiorire in un ambiente libero e rispettoso. La Conoscenza non è riuscita a fiorire in molti luoghi, dato che la maggior parte delle nazioni si evolvono intorno al loro sviluppo tecnologico e al loro bisogno di risorse, cosa che li forza in una situazione che esige estremo controllo e aderenza tra le loro popolazioni. Comunque rimane la più fondamentale pratica spirituale nell’universo. È la fonte di tutte le religioni del vostro mondo. È l’intenzione che Dio ha usato per dare inizio ad esse affinché siano delle Vie della Conoscenza.

 

Anche nel vostro mondo, le tradizioni religiose sono state allineate con le forze politiche, sono state usate da individui ambiziosi e sono diventate istituzioni in se stesse e per se stesse, cercando il potere terreno. La Via della Conoscenza è diventata nascosta, solo accessibile ai pochi che non hanno queste ambizioni, che sono liberi abbastanza e che hanno l’ispirazione di cercare il mistero della loro esistenza.

 

Non dovete mai presumere che l’avanzamento tecnologico conduca alla consapevolezza spirituale, perché nella maggior parte dei casi va nella direzione opposta. Quando le razze che si stanno evolvendo iniziano a sviluppare tecnologia, o a ricevere tecnologia dall’esterno, loro iniziano a sperimentare tremendo potere nei loro ambienti. Riescono a generare ricchezza e privilegi, ottenere accesso a nuove risorse e avere nuovi generi di possessi. Questa è una fissazione della mente, ma non interessa alla Conoscenza dentro di loro, che diventa silenziosa e latente dentro di loro quando essi bramano altri traguardi ed altri dei.

 

Il potere e la presenza della Conoscenza sarà fondamentale nel guidare l’umanità verso il mantenimento della sua libertà e della sua autosufficienza. È il contrappunto dell’avidità, della corruzione, dell’oppressione e dell’abuso, che sono cose così rampanti in tutte le società e le culture umane. La ricerca della ricchezza, la ricerca del potere, la ricerca della bellezza, la ricerca del controllo—queste sono le ossessioni che dominano la mente, ma non solo la mente dell’umanità. Sono ciò che domina le menti di tutti gli esseri che vivono nell’universo fisico.

 

Almeno nella maggior parte delle vostre nazioni voi avete la libertà di ponderare alcune delle vostre personali idee e anche le vostre tradizioni religiose sono state mantenute vive, cosa che dà la speranza per aprire la porta alla Conoscenza. Qua voi avete un grosso beneficio e comunque nonostante ciò la vostra gente volta le spalle al mistero della loro vita per cercare maggiore potere, maggiore ricchezza, maggiore agio, piaceri più grandi—cercano di aumentare le loro proprietà, cercano di aumentare la loro separazione dagli altri e il loro isolamento dagli altri. Così potete vedere tale modello emergente anche nell’ambito dell’umanità—affascinata dalle macchine, affascinata dalla tecnologia, certa che la tecnologia risolverà tutti i problemi che la tecnologia crea.

 

Le persone perdono il loro senso di se stesse, della loro forza superiore, diventando sempre più dipendenti dai loro macchinari e dalle loro creazioni e dalla loro tecnologia affinché queste cose risolvano i problemi per loro. Qua potete vedere l’emergere di una nuova religione, la religione della tecnologia. Però l’umanità è ancora fortunata nel fatto che la potenza e la Presenza della Conoscenza qua non sono state perse e sono ancora praticate da molti e vissute da molti.

 

Voi non vi rendete conto di quanto sia preziosa questa libertà, in contrasto con così tante altre nazioni nella Comunità Più Grande dove la libertà è estremamente limitata oppure inesistente. Alla fine, l’umanità potrà avere un enorme dono da dare agli altri, se riuscirà a sopravvivere le Grandi Onde del cambiamento e se riuscirà a mantenere la sua integrità quando emergerà nella Comunità Più Grande di vita intelligente.

 

La Conoscenza è la forza più potente nell’universo. Ma è solo conosciuta da pochi e non può essere usata e manipolata dai falsi, dai corrotti o dai non saggi. Con essa, sareste capaci di discernere la natura e le intenzioni di chiunque visiti il vostro mondo. Sareste capaci di discernere, in accordo con altri, in alleanza con altri, tutte le soluzioni che l’umanità avrà bisogno di mettere in azione per incontrare la sua enorme sfida nell’affrontare le Grandi Onde del cambiamento.

 

Con essa, troverete la forza di perseverare. Non rinuncerete. Non capitolerete per offerte di pace, di prosperità e di tecnologia da razze opportunistiche nell’universo. Con essa, manterrete la consapevolezza del valore essenziale dell’umanità e non baratterete questo valore con nessun’altra cosa—non con il potere, non con la tecnologia, non con la dominazione. Modererete il vostro comportamento, anche in modo radicale se necessario, per sostenere il mondo affinché sia un luogo abitabile per la famiglia umana.

 

Non cadrete sotto le seduzioni e gli incentivi delle tante razze che cercheranno di ottenere accesso alle vostre risorse, che vorranno che diventiate dipendenti dalla loro tecnologia—coinvolgendovi nei loro network di scambio, offrendovi gingilli dallo spazio, offrendovi la promessa di ricchezza, dicendo che loro vivono in pace e che vi possono dare la pace, offrendo di aiutarvi a condurre i vostri governi, offrendo di insegnare alla vostra gente le loro religioni, offrendo di prendere le redini del mondo per vostro conto. Non sarete raggirati da questi incentivi, da queste offerte e da queste promesse perché La Conoscenza non può essere sedotta e non può essere manipolata da nessuna forza, sia essa umana o extraterrestre.

 

Affinché l’esperienza e la pratica della Spiritualità sia condivisa nell’universo, deve essere trasferibile. Per essere trasferibile deve essere priva di adorni, non deve essere incrostata dalla storia e dai personaggi, dalla magia e dai miracoli. Deve essere pura ed efficace. Altrimenti non può essere trasferita da un mondo a un altro. Non può roteare intorno all’adorazione di eroi ed eroine. Non può roteare intorno all’adorazione di un individuo o immagini scolpite, perché rappresenta qualcosa di puro ed essenziale nell’individuo. Deve essere scoperta attraverso l’esperienza, passando attraverso le varie soglie nella vita di una persona, attraverso il servizio per la nazione di una persona e il servizio per la vita.

 

Il solo progresso della scienza e della tecnologia vi condurrà via dal potere e dalla presenza della Conoscenza. Solo se la scienza e la tecnologia sono al servizio della Conoscenza, essendo La Conoscenza la motivazione primaria per la coltivazione della scienza e della tecnologia, possono essere veramente benefiche. Quello che conta è la motivazione e questa motivazione viene o dalla mente o dalla mente più profonda della Conoscenza dentro di te.

 

Se voi doveste incontrare un altro essere da un altro mondo—un essere che non ha in comune con voi la vostra lingua o il vostro aspetto, un essere che non respira la vostra atmosfera, un essere la cui storia è di gran lunga diversa dalla vostra, il cui ambiente è molto diverso dal vostro—potreste comunque comunicare con questo essere attraverso La Conoscenza. Capireste le vostre reciproche intenzioni e, se foste ben coltivati, potreste comunicare tra voi con il linguaggio della Conoscenza, che è un linguaggio di impressioni, di immagini e di simboli.

 

Così, La Conoscenza diventa il grande pacificatore, il grande equalizzatore, la cosa che è comune a tutta la vita intelligente, la cosa che conduce alla libertà della mente e alla libertà della vita di una persona. Anche se state vivendo in un insieme vincolato di circostanze, cosa che sarà sempre di più il caso del vostro mondo, anche nelle vostre nazioni ricche, con il potere della Conoscenza, potete comunque vivere una vita appagata e appagante, con relazioni di calibro altissimo, nel servizio agli altri. Questo è essenziale e appagante per voi ed è necessario per loro.

 

Pertanto, avete la religione con le sue complesse ideologie, che esiste con o senza una connessione con La Conoscenza. Avete, in molti mondi, la religione come un’appendice dello stato e avete degli stati del tutto senza la religione, essendo lo stato la religione, essendo l’intenzione dello stato quella di essere il punto focale per la sua gente e per le sue popolazioni.

 

La Conoscenza è dovunque nell’universo, ma non è stata scoperta e praticata da molti. Rappresenta la più grande opportunità dell’umanità perché vi ci vorrà molto tempo prima di avere parità tecnologica o sviluppare quel genere di coesione sociale di cui avrete bisogno per trattare con la Comunità Più Grande, dove la coesione sociale è nella norma. Ma La Conoscenza vi salverà dall’errore. Vi preverrà dal commettere errori critici e fatali e vi preverrà dal cedere la vostra autorità, la vostra integrità e le redini di questo mondo. Vi darà speranza quando le cose sembreranno disperate. Vi darà fiducia in voi stessi quando nessun altro intorno a voi avrà fiducia in se stesso. Vi darà coraggio quando altri saranno terrorizzati. Vi consentirà di rimanere liberi in un ambiente dove gli altri non sono liberi.

 

Questa è la religione nella Comunità Più Grande—una religione che è trasferibile, che è universale e che è primaria ed essenziale. I costumi, le tradizioni e gli acconti storici che vengono aggiunti a ciò sono secondari e spesso di poco valore. Non dovete venerare la forma della religione. Cercate la sua essenza, il suo potere e la sua intelligenza. La Conoscenza è altamente intelligente, di gran lunga più intelligente della mente pensante di una persona.

 

Questa è la vetta della religione nell’universo. Non è un’elevazione in termini di comprensione teologica, in termini cerimoniali, oppure in termini di simbologia, o nella costruzione di templi e complessi strutturali. La sua elevazione è nella forma essenziale della sua pratica, mantenuta segreta nei mondi liberi, portata a un alto livello di espressione e di esperienza nella Presenza di grandi maestri, praticata lontano dall’occhio scrutatore del governo e del commercio, protetta dagli ambiziosi e dai corrotti, dagli egoisti e da chi serve se stesso. Questa è la religione nell’universo.

 

___________________________________________________________________________________

 

 

 

 

 

 

 

 

La Conoscenza è la forza più potente

nell’universo…

 

 

 

 

 

 

 

___________________________________________________________________________________

 

CAPITOLO 10

IL POTERE DELLA CONOSCENZA

_________________________________________________

 

Lo sviluppo delle capacità nell’ambiente mentale è un’enorme preoccupazione tra le nazioni avanzate tecnicamente, perché detiene grandi speranze di potere e discernimento e, in alcuni casi, anche del controllo dall’esterno dell’esperienza di altri. Questo potere è qualcosa che l’umanità ha appena incominciato a scoprire e a sviluppare. Anche se l’influenza viene praticata in molti modi nel vostro mondo, certamente in ogni famiglia e in ogni nazione, rappresenta ancora un insieme di capacità che l’umanità sta appena cominciando a scoprire e a discernere.

 

È un potere. Essendo un potere, richiede enorme responsabilità e richiede la guida della Conoscenza al fine di essere usata correttamente e appropriatamente. Come qualsiasi potere, può essere usata nel bene e nel male. Nella Comunità Più Grande, il potere dell’ambiente mentale rappresenta una vera frontiera oltre i limiti della tecnologia, perché in regioni dove le nazioni hanno molti contatti tra di loro, nel tempo hanno raggiunto una parità in termini di tecnologia. È raro che una abbia un grande vantaggio tecnologico sull’altra per molto tempo.

 

Così le capacità sottili impiegate per discernere le intenzioni di altri, per impiantare idee nella mente di altri e per utilizzare la conoscenza di una persona o la natura di una persona, le sue capacità e predisposizioni, diventano cose di enorme importanza nel cercare vantaggi ed evitare svantaggi. Queste capacità vengono messe in azione sull’umanità in questo momento da quelle forze commerciali che sono nel mondo oggi e cercano di pacificare l’umanità, cercano di guadagnare la lealtà umana, cercano di convincere le persone in posizioni di potere della superiorità dei traguardi delle forze impegnate nell’intromissione e la debolezza della leadership e della capacità umana nel trattare con i tempi difficili all’orizzonte.

 

Queste forze che sono nel vostro mondo non sono forze militari. Loro dipendono interamente dall’acquiescenza umana e per questo impiegano le loro capacità nell’ambiente mentale, che è l’unica vera forza che hanno per conseguire i loro traguardi, per diminuire la resistenza nei confronti della loro presenza e per aumentare il desiderio della gente di vedere realizzate le loro dichiarazioni di leadership e autorità in questo mondo.

 

Qua potete vedere chiaramente una manipolazione dell’ambiente mentale. Questo però lo potete vedere anche in tutti i vostri tentativi commerciali di pubblicità e persuasione che sono sempre presenti intorno a voi, cercando di convincervi che siete inadeguati, che avete bisogno di questo prodotto o questo servizio per essere più belli, per sentirvi meglio, per essere migliori, per essere felici, per avere successo o per essere realizzati spiritualmente. Tutto questo rappresenta una manipolazione nell’ambiente mentale, stuzzicare la mente per farvi pensare che volete qualcosa che in genere non vorreste, per farvi pensare che avete bisogno di qualcosa di cui in genere non avreste bisogno, o di una necessità che vi appagherebbe in altri modi.

 

Gli esempi vanno avanti. Ce ne sono quantità infinite nella vostra esperienza. Però nella Comunità Più Grande, la potenza di questa influenza è aumentata enormemente. Delle idee vengono impiantate nella vostra mente senza l’uso di simboli. Altre possono manipolare la sequenza dei vostri sogni. Possono creare pensieri ricorrenti nella vostra mente. Se non sarete capaci di discernere queste cose dai vostri veri pensieri, allora ne dichiarerete la proprietà ed essi avranno un effetto su di voi. Avranno effetto su di voi e vi influenzeranno, vi condurranno a fare cose che altrimenti non fareste, oppure a prendere decisioni che non sono nel vostro migliore interesse.

 

Il potere dell’ispirazione, invece, proviene dalla Conoscenza. Non può essere influenzato. È immune a questo genere di persuasione. Anche un insieme di capacità della Comunità Più Grande, se utilizzato contro un individuo forte di Conoscenza, non sarebbe efficace nel cambiare le sue percezioni, la sua comprensione o la sua esperienza. L’influenza sarebbe sentita, ma sarebbe riconosciuta come un’intromissione dall’esterno.

 

Questa capacità di essere oggettivo con la propria mente, i propri pensieri e le esperienze è una parte molto importante nella pratica della Via della Conoscenza della Comunità Più Grande. Richiede enorme discernimento. Esige che si faccia un passo indietro dai propri pensieri per osservarli anziché essere semplicemente governati da loro, sovrastati o tormentati da loro.

 

Anche se adesso l’umanità è abbagliata dai suoi avanzamenti nella tecnologia, deve ancora imparare circa i poteri superiori che esistono nell’ambiente mentale, poteri che supereranno le vostre capacità tecnologiche. Perché in verità non volete diventare troppo tecnologicamente avanzati, altrimenti perderete la vostra autosufficienza. Qualsiasi tecnologia che sia adeguata al fine di provvedere per le vostre genti, fornendo stabilità, sicurezza e mantenendo la libertà nel vostro mondo, sarebbe adeguata se siete capaci di crearla e di mantenerla. Però se volete cose che provengono da oltre i confini del mondo e vi si può convincere che ne avete bisogno e le dovete avere per la vostra tutela, per la vostra sicurezza, per il vostro avanzamento o per il vostro arricchimento, allora avete varcato un confine, un confine che La Conoscenza vi scoraggerebbe dal varcare. Qua sentireste il contenimento da parte della Conoscenza se siete sensibili alla sua presenza.

 

Potete diventare assuefatti a certi generi di cose—cose di cui non avete bisogno, cose che per voi non sono naturali, cose che vi indeboliscono. Queste sono sostanze, queste sono droghe, queste sono proprietà, queste sono forme di stimolazione—ci sono così tanti incentivi nella Comunità Più Grande che hanno lo scopo di allettare esseri che sono mentalmente molto più forti di voi, nel desiderare queste cose o diventare dipendenti da esse. Anche il commercio illegale nella vostra parte dell’universo contribuisce moltissimo a questo.

 

Qua i pericoli sono enormi, vedete, però c’è sempre il potere e la presenza della Conoscenza che vi protegge, che vi rende capaci di riconoscere una forma di persuasione e di non cedere ad essa. La Conoscenza non cede ad essa e se La Conoscenza è una voce distante nella vostra mente, allora altre forze vi stanno controllando. Allora siete vulnerabili.

 

La Comunità Più Grande è un ambiente immenso di persuasione per quanto riguarda l’interazione tra le razze. Le nazioni che hanno scelto di vivere senza libertà, di controllare la loro gente e di vincolare i loro movimenti, i loro pensieri e la loro consapevolezza, devono esercitare enormi livelli di controllo. Loro devono prevenire i loro cittadini dall’ottenere accesso alla Conoscenza. Perché La Conoscenza è l’inizio della liberazione di una persona. Non omaggia i poteri dello stato o le istituzioni religiose o le forme di persuasione legate a interessi commerciali o le minacce di esclusione o anche le minacce di morte.

 

La Conoscenza è la forza più potente nell’universo e quelli che cercano di evitarla la devono evitare a tutti i costi, in particolare se sono i leader delle nazioni o hanno una tremenda ricchezza o potere e influenza negli imperi degli scambi e del commercio. La Conoscenza è rivoluzionaria perché è inerente nell’individuo.

 

Per prevenire la gente dall’esserne consapevole, si deve consumare la loro attenzione con altre cose, con la paura e con il desiderio, con la conformità, con il lavoro—con subissante lavoro.

 

È dunque un’enorme sfida quella di mantenere viva La Conoscenza nell’ambito di una nazione, in particolare una nazione che si sta allontanando dalla Conoscenza nella propria enfasi. Mantenere La Conoscenza viva nell’ambito del vostro mondo è la cosa più preziosa, ora che vi preparate ad affrontare le Grandi Onde del cambiamento che stanno arrivando nel vostro mondo e ora che vi preparate, inconsapevolmente, per il vostro futuro nell’ambito della Comunità Più Grande.

 

La gente pensa che La Conoscenza sia debole. Che sia solo una sensazione; solo un pensiero. Ma invece rappresenta il cuore della vostra forza, il potere della vostra integrità e la fonte del vostro vero discernimento. Perdete ciò e, a prescindere da quanto forti pensate di essere e da quanto in controllo cercate di essere, sarete facilmente persuasi e sarete già stati facilmente persuasi. Questo è perché La Conoscenza deve essere un’enorme enfasi e questo è perché rappresenta il cuore della spiritualità nell’universo.

 

In merito alla realtà del contatto con le altre nazioni, il potere della Conoscenza è il potere di vedere al di là del raggiro, il potere di bloccare un’indagine (NdR: un’indagine ostile), il potere di sapere cose che altri non possono vedere, il potere di mantenere la vostra integrità, il potere di discernere il pericolo e il potere di riconoscere un vero amico e un alleato. È questo maggiore discernimento che deve essere messo in azione nella complessità delle comunicazioni, delle negoziazioni e degli scambi nell’ambito della Comunità Più Grande, dove La Conoscenza è rara e sconosciuta all’infuori di un piccolissimo numero di individui.

 

Per il fatto che La Conoscenza è stata messa nell’ambito di ogni persona, essa rappresenta un potenziale e una forza per la libertà. La Conoscenza ha anche potere nell’ambiente mentale—il potere di ispirare altri, il potere dell’ispirazione. È incredibilmente efficace se un individuo ha solo una piccola apertura nella propria mente. Questo è ciò che ti muove quando senti l’esperienza genuina di qualcun altro. Questo è ciò che ti muove quando altri condividono l’esperienza di essere mossi loro stessi. Questo è ciò che ti dà il potere dell’empatia. Questo è ciò che ti consente di vivere l’esperienza di un altro. Questo è ciò che ti consente di attribuire valore ad altri che sembrano essere diversi da te e di attribuire valore a cose che stanno al di là delle persuasioni di ricchezza, potere e attrazione—cose ineffabili ma permanenti e potenti.

 

Nell’ambiente mentale, dovete imparare a schermare la vostra mente. Altri qua avranno delle capacità e sono capaci di fare questo—di bloccare le intrusioni, di bloccare delle forze potenti, di bloccare forme di pensiero che vengono proiettate verso una persona e di mantenere la propria consapevolezza se si è affetti dalla tecnologia, da forme di radiazione, da scrutazioni e da cose di questa natura.

 

In un ambiente di maggiore influenza e maggiore inganno, il bisogno della Conoscenza è ancora più grande e maggiormente significativo. Così come stanno le cose oggi, un individuo proveniente dalla Comunità Più Grande è in grado di semplicemente dominare la tua mente. Penseresti quello che ti vuole far pensare. Metterebbe dei pensieri nella tua mente e tu li pronunceresti. Stimolerebbe i tuoi sentimenti, i tuoi desideri o le tue paure, senza fornire immagini, ma semplicemente con il potere nell’ambiente mentale.

 

Se siete in grado di avere un’esperienza oggettiva della vostra mente, di rendervi conto che chi siete non è la vostra mente e di oggettivare la vostra esperienza nella vostra mente, potete resistere a queste tentazioni. Ma dovete avere un’altra fondazione nell’ambito di voi stessi, una fondazione basata sulla Conoscenza. Allora potete costruire uno scudo; allora potete prevenire la penetrazione; allora vi potete dissociare dalla parte della vostra mente che viene stimolata. Anche se qualcuno vi dovesse paralizzare fisicamente affinché non vi possiate muovere, lo potreste comunque vedere, conoscere e discernere. Anche se ci fosse un tentativo di cancellare la vostra memoria, come spesso accade alla gente che viene prelevata contro la propria volontà da forze che stanno intervenendo nel mondo, potreste richiamare la vostra memoria attraverso La Conoscenza.

 

Qua è solo la superficie della vostra mente che può essere controllata. Ma se vivrete sulla superficie e vi identificherete con le vostre idee sulla superficie della vostra mente, allora vi sentirete controllati e manipolati nel vostro essere, così controllati e manipolati sarete, dalle influenze di amici e famiglia, dalle forze commerciali e dal bombardamento delle immagini alle quali siete sottoposti appena uscite di casa.

 

È dunque una cosa molto importante capire la capacità che è stata sviluppata nell’ambiente mentale e riconoscere che è il potere della Conoscenza che la può contrastare. Potete creare dei movimenti opposti nell’ambiente mentale, ma ciò richiede una tremenda energia e non ci si aspetta che voi abbiate sviluppato tale capacità. Però dovete imparare a schermare la vostra mente, in particolare se siete vicini a una presenza della Comunità Più Grande. Visto che la Comunità Più Grande ha una presenza nel vostro mondo, questo è qualcosa che potreste benissimo incontrare.

 

Questo è quello che vi rende capaci di essere senza paura di fronte al pericolo. Questo è quello che vi rende capaci di reagire di fronte a un’emergenza, fare ciò che è necessario ed appropriato senza preoccuparvi per voi stessi. Questo è il potere della Conoscenza. Questo è quello che vi rende capaci di erogare sforzi tremendi in circostanze disperate per salvare la vita di una persona, per salvare la vostra vita o fare qualcos’altro che sia necessario per il benessere di altri. Questo è il potere della Conoscenza. È quello che vi porta oltre la vostra mente, oltre il vostro pensiero, oltre il vostro condizionamento e oltre l’influenza dell’ambiente mentale in cui vivete.

 

Questo è il potere della Conoscenza. Gli altri vengono ispirati a prescindere dalle loro idee e dalle loro convinzioni, a prescindere dalle loro paure perché La Conoscenza li ha toccati. La Conoscenza dentro di te li ha toccati.

 

Quando leggete i Briefing che sono stati mandati dagli alleati dell’umanità, potete riconoscere l’intenzione che c’è alla base delle loro comunicazioni. È ispiratrice. Anche se il loro messaggio è difficile da ricevere e potrebbe spaventare la vostra mente, è ispiratore per via della Conoscenza che rappresenta e l’alta considerazione per l’umanità che esso rappresenta.

 

I vostri alleati non vi verranno a salvare. Non metteranno in campo sforzi per venire a salvarvi. Non tradiranno la segretezza nella quale essi vivono. Non entreranno in guerra con le altre nazioni in vece vostra, distruggendo così tutto quello che hanno sviluppato e che hanno fatto per assicurare il proprio anonimato nell’universo. Però la loro ispirazione è importante perché parla alla vostra esperienza. Parla alla Conoscenza dentro di voi. Questo è il potere dell’ispirazione che può spezzare le catene dell’ambiente mentale, che può spezzare le catene della persuasione e che può spezzare le catene dell’assuefazione.

 

Se volete essere potenti quanto lo è la gente nella Comunità Più Grande, dovete guardare queste cose con enorme sobrietà, non con speranza e non con paura, ma con La Conoscenza; non desiderando, credendo e sperando che tutto finisca bene e non con la paura che sarete sovrastati e non riuscirete a reagire. È un genere diverso di posizione nell’ambito di voi stessi. È la posizione che si assume in una casa che va a fuoco quando si deve salvare la gente. Si salta all’azione. Non si pensa alla speranza e alla paura. Si reagisce a una situazione, facendo il possibile per aiutare.

 

Molta gente ha avuto quest’esperienza. Rappresenta un grande stato di oggettività. Non è aggressivo. Non è distruttivo. Però è molto diverso dalla vostra normale esperienza. È questa la consapevolezza che dovete coltivare e supportare in voi stessi e negli altri e mettere in azione riguardo alla vostra comprensione della Comunità Più Grande. Senza paura, senza ambizione, senza desideri illusori, potete vedere le cose chiaramente—se guardate, se siete pazienti, se investite del tempo. Non ci sono risposte veloci se cercate un’esperienza più profonda.

 

Altri cercheranno di influenzarvi e questa influenza è in corso d’opera anche in questo preciso momento, da parte di altri che stanno nella Comunità Più Grande. Sarai capace di riconoscere quest’influenza? Sarai capace di riconoscere con oggettività quali tue ambizioni faranno da preda e quali tue paure faranno da preda? Se ti senti disperato privo di aiuto e di speranza, quello è ciò che può fare da preda. Se desideri segretamente potere e convenienza, quello è ciò che viene predato. Se invece conosci la tua mente, saprai dove è più vulnerabile e come reagisce a questa persuasione. Potrai scegliere come rispondere, anziché venire spazzato e ritrovarti tutt’un tratto in pessimo stato, senza sapere come ci sei arrivato.

 

Nonostante i vincoli e le difficoltà della vita nella Comunità Più Grande, è una magnifica creazione. Quello che si può vedere là e l’esperienza che si può vivere è meravigliosa. È la natura su scala più grande. È la vita che si esprime attraverso un incredibile panorama di forme e di espressioni. È qualcosa che vi muoverà profondamente, perché a un certo livello, siete connessi con questa realtà superiore, con questo più grande panorama di vita. La saggezza che può essere acquisita dalla Comunità Più Grande è immensa e immensamente pratica e rilevante verso tutto quello che fate e quello che avrete bisogno di fare in futuro. La Spiritualità della Comunità Più Grande è la Via della Conoscenza nella sua forma più pura e più essenziale.

 

Questa è una fonte di ispirazione perché vi ricorda che siete più grandi della vostra mente o del vostro corpo, che avete uno scopo superiore nella vita e che gli eventi della vostra vita vi daranno l’opportunità di vivere l’esperienza ed esprimere questo scopo, che non emergerebbe mai in circostanze più normali e quiescenti. La vostra connessione con la vita oltre questo mondo, che è innata dentro di voi, fa parte di questo scopo. Dovete solo essere pazienti e intraprendere i Passi verso La Conoscenza per consentire ai pezzi del puzzle di venire insieme, come sicuramente sarà. Però se sarete scellerati ed impazienti e cercherete di riempire da soli gli spazi, non vedrete il quadro che sta aspettando di essere scoperto da voi.

 

La Comunità Più Grande è un’esperienza. Contiene tutto ciò che è meraviglioso e tutto ciò che è difficile, tutto ciò che è vero e tutto ciò che è un inganno, tutto ciò che è meraviglioso e tutto ciò che è spaventoso. Ma dovete avere un’enorme sobrietà per approcciare ciò—vedere con gli occhi limpidi, vedere senza preferenza, vedere ciò che state guardando e consentire alla Conoscenza di darvi l’indicazione se qualcosa è bene o non lo è per voi e dirvi come reagire.

 

L’umanità ha già una grande speranza di essere una razza forte di Conoscenza. Siete stati capaci di mantenere le vostre tradizioni religiose. La Via della Conoscenza non vi è estranea o sconosciuta. È parte delle vostre tradizioni religiose. È parte della vostra esperienza terrena. In generale, le genti primitive sono più vicine alla Conoscenza delle razze evolute tecnologicamente. Ma La Conoscenza comunque c’è.

 

Se sapete di non essere la vostra mente e siete capaci di vedere la vostra mente oggettivamente e fare un passo indietro dai vostri pensieri e dai vostri sentimenti, allora avete acquisito un’enorme capacità—una capacità di cui avrete bisogno con sempre maggiore regolarità quando il mondo intorno a voi diventerà più difficile, quando le Grandi Onde del cambiamento frangeranno sulle vostre coste, creando crescente instabilità e insicurezza. In società umane nel mondo intorno a voi, avrete bisogno di questa forza interiore. Deve essere forte abbastanza da non mancarvi nei vostri momenti di maggiore paura, dubbio o ansia e dovete resistere agli incentivi e le seduzioni della Comunità Più Grande che vengono calati sull’umanità in questo momento da piccoli gruppi di forze d’intromissione.

 

Questa è la più grande opportunità che tu hai, di compiere la tua missione qua, di scoprire la tua forza superiore, di scoprire la tua connessione con Dio e di trovare le tue forme più potenti di servizio per l’umanità e per il mondo. Nell’avversità, troverai le tue forze più grandi. Il tuo scopo superiore viene chiamato affinché esca da dentro di te quando affronti situazioni che preferiresti evitare. Se cerchi solo piacere, conforto e sicurezza, ciò che è grande dentro di te non emergerà e ignorerai o eviterai quelle circostanze che lo potrebbero chiamare, facendolo uscire da dentro di te. Soccomberesti all’ambiente mentale e alle persuasioni che esistono là, seguendo le aspettative e le esigenze di altri, non sapendo neanche da dove arrivano i tuoi pensieri e come vengono influenzati.

 

La vostra pratica nel trattare con la Comunità Più Grande ha luogo proprio nella vostra casa, nella vostra sfera di amici, nella vostra sfera di relazioni. Dove lavorate, dovunque partecipiate con altri, esiste un ambiente mentale unico a tale situazione. Ogni casa ha un ambiente mentale unico a sé perché è creato dalle intelligenze che risiedono là. Fa parte della vita. È una parte integrante della vita e diventa una parte sempre più grande della vostra vita quando avanzate e progredite e ottenete una comprensione della Comunità Più Grande tutt’intorno a voi.

 

___________________________________________________________________________________

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Piano di Dio è un bilanciamento e un antidoto

per la natura caotica del mondo naturale.

La casualità che si trova in natura

e l’evoluzione delle sue forme di vita

sono bilanciate da questo constante focus

sulla consapevolezza spirituale tra le

razze intelligenti.

Qua la vita intelligente ha un istinto più profondo

di ritornare a quel Dio unico, quella realtà unica

al di là di tutta la separazione, la distinzione

e la dissociazione.

 

 

 

 

 

 

 

 

___________________________________________________________________________________

 

CAPITOLO 11

FORZE INVISIBILI

NELL’UNIVERSO

_______________________

 

 

Al servizio di tutta la vita manifesta nell’universo, ci sono Forze Invisibili. Queste Forze Invisibili si pronunciano a favore di quello che è bene e di quello che è necessario. Esse servono come una fonte di incoraggiamento e di rafforzamento per coloro che stanno incominciando a sentire e riconoscere La Conoscenza, la grande eredità spirituale che il Creatore di tutta la vita ha permeato in tutte le razze intelligenti.

 

The Presenza di queste Forze Invisibili si raduna dove La Conoscenza viene vissuta ed espressa. Esse costituiscono la Presenza Angelica che è assegnata a ogni mondo e che include anche coloro che assistono questa Presenza Angelica. Anche nei mondi dove non esiste una tradizione religiosa, mondi che sono governati da rigide forme dittatoriali di governo, anche là, c’è una Presenza Angelica. Dovunque la vita intelligente abbia avuto origine o sia migrata, troverete questa Presenza.

 

Coloro che si sono avvicinati alla Conoscenza, che hanno intrapreso i Passi verso La Conoscenza, essi sentiranno questa Presenza. Questa Presenza li può guidare e li può istruire, li può allertare e preparare. Tuttavia, per il fatto che è al di là della portata di ciò che è visibile ed anche al di là del regno dell’ambiente mentale, queste Forze Invisibili possono esistere senza la consapevolezza di quelle razze che loro sono designate a servire. Anche quegli individui che sono sviluppati e abili nell’intuizione e nella chiaroveggenza, anche loro potranno non essere capaci di discernere, con accuratezza, la Presenza e il lavoro di queste Forze Invisibili.

 

In molti luoghi nella Comunità Più Grande, loro sono chiamate gli Unseen Ones (NdR: letteralmente “Quelli Non Visti”, però nei libri del Nuovo Messaggio utilizziamo sempre l’espressione inglese “Unseen Ones”). La loro Presenza indica che Dio ha un Piano. Il Piano per l’universo è di recuperare quelli che sono in stato di separazione (NdR: tutta la vita intelligente nello stato fisico, separata dal Creatore) attraverso La Conoscenza e, attraverso questi individui, di provvedere con forme di contribuzione uniche, per il benessere e il progresso delle loro razze. Qua il progresso viene fatto in termini di presa di coscienza della Conoscenza, terminando la separazione tra coloro che sono nell’universo fisico e la Fonte di tutta la vita e, allo stesso tempo, fornendo un contributo significativo ed essenziale alla scienza, alla filosofia, alla letteratura, all’etica e via dicendo.

 

C’è la Presenza dovunque esista la vita intelligente. Nelle società molto primitive fino alle società tecnologicamente avanzate, esiste questa Presenza. Non è solo la Presenza di Dio, che è dovunque. Queste Forze sono qua per servire dei traguardi specifici, per raggiungere certi individui ed assistere quelli che stanno incominciando a sentire l’esperienza della luce della libertà interiore e quelli che stanno incominciando a sentire una Presenza superiore intorno a loro.

 

Pertanto, esercitare il coinvolgimento con questa Presenza, o si potrebbe dire “esercitare la Presenza”, è una delle pratiche fondamentali nella Via della Conoscenza. Anche nelle tradizioni religiose dove La Conoscenza è riconosciuta ed onorata, esercitare la Presenza è una forma di pratica molto universale. La via della Conoscenza rappresenta una forma universale di esperienza religiosa e di enfasi spirituale, un’enfasi che può essere trasferita attraverso qualsiasi cultura che ha la libertà e la consapevolezza di sentirla e di esprimerla.

 

Questa consapevolezza di Forze Invisibili è molto importante. Queste Forze Invisibili sono considerate in molti modi diversi, come i Grandi Poteri, per esempio, oppure come una Presenza Angelica. Attraverso molte lingue e comprensioni diverse la Divina Presenza spirituale nella vita diventa universalmente riconosciuta da coloro che stanno sentendo e praticando La Via della Conoscenza nell’ambito dei loro rispettivi mondi.

 

Queste Forze Invisibili hanno un goal. Il goal è quello di accendere l’intelligenza più profonda nell’ambito degli individui, l’intelligenza della Conoscenza e attraverso questa intelligenza contribuire al benessere, alla protezione e all’avanzamento delle loro genti e delle loro nazioni.

 

Tuttavia, l’opposizione a queste Forze è significativa, perché le rigide società gerarchiche hanno paura di qualsiasi altra fonte di autorità che operi nella vita di un individuo. Qua pratiche come quella di esercitare la Presenza, esercitare il silenzio interiore, l’ascolto interiore, o ricevere comunicazioni dalle Forze Invisibili sono cose ampiamente represse. Viste come un pericolo non solo per la lealtà dell’individuo ma anche per la sicurezza dello stato, tali pratiche sono severamente proibite e in molti luoghi c’è un grande sforzo per discernere la presenza di tali pratiche e sradicare quelli che vi partecipano.

 

Il fatto che la libertà sia così rara nella Comunità Più Grande indica e illustra in modi innumerevoli i dilemmi fondamentali di vivere in un’esistenza fisica e i problemi del potere e dell’autorità nella vita manifesta. Quei poteri e quelle autorità che non sono consapevoli della Conoscenza o che non onorano l’esistenza della Conoscenza tenderanno a opporla e vederla come una minaccia alla propria autorità e alla stabilità delle nazioni che essi governano. Questo, di nuovo, è il motivo per cui la pratica pura nella Via della Conoscenza viene in genere fatta in modo clandestino, in segretezza, attraverso vari network di individui che sono in grado di comunicare tra loro al di fuori delle indagini dei loro governi e delle loro organizzazioni politiche.

 

Qua trovate un immenso contrasto tra le difficoltà e i vincoli della vita terrena e la costante Presenza di Forze Invisibili che servono un piano e uno scopo superiore per Dio. Questo si riflette anche su una comprensione di come funziona l’universo, perché Dio ha messo in movimento le forze dell’evoluzione e le forze della selezione naturale. Nell’ambito di questo schema, c’è una tremenda variabilità. Appare caotico, in questo schema generale c’è una progressione naturale verso la complessità, ma in definitiva verso La Conoscenza per le razze intelligenti che hanno l’auto-consapevolezza.

 

Qua avete due generi diversi di schemi che si sovrappongono. Avete lo schema dell’evoluzione, che l’umanità sta appena incominciando a capire e poi avete lo schema dell’evoluzione che riguarda la consapevolezza e la spiritualità, che è stato messo in moto ed è supportato da Forze Spirituali Invisibili dovunque esiste la vita intelligente. Uno sembra casuale e caotico; l’altro è organizzato e risoluto. Dipende da quale livello di comprensione e di realtà prenderete in considerazione.

 

Qualcuno che sta solo guardando gli schemi di esistenza fisiologici e biologici vedrà solo quel percorso evolutivo. Vedrà gli aspetti dell’evoluzione che stanno incominciando ad essere capiti nell’ambito del vostro mondo. Questo schema sembrerà variabile e caotico, senza alcuna nozione di un disegno intelligente alla sua base. Però, sovrapposto a questo, c’è uno schema evolutivo dal disegno intelligente, un’evoluzione per le razze intelligenti verso l’auto-consapevolezza e la scoperta della Conoscenza.

 

Questa è una fonte di enorme confusione tra gli scienziati del vostro mondo e certamente gli scienziati di molti mondi. Qua avete realtà che si sovrappongono. Esse stanno funzionando nello stesso ambiente. Uno è individuabile attraverso i vostri sensi. L’altro è individuabile attraverso un più profondo senso che sta dentro di voi. Uno è visibile e tangibile. L’altro è invisibile, ma così tanto presente. Voi avete dunque bisogno di consentire a questa apparente contraddizione di queste realtà sovrapposte di esistere al fine di apprezzare e iniziare a comprendere la natura del lavoro di Dio nell’universo.

 

In società dove La Conoscenza viene praticata, con supporto ufficiale oppure in modo segreto, la presa di coscienza di questa evoluzione superiore è riconosciuta universalmente. Questa presa di coscienza ha i suoi schemi e il suo progresso, fatti al fine di calzare la realtà dell’individuo ed ha anche certe soglie di base. Fondamentale nel suo ambito è la realizzazione del fatto che la vera realtà di una persona non è definita dal suo stato mentale o dal suo spettro di idee e credenze, la realizzazione del fatto che una persona non è la propria mente e che una persona è connessa a un’intelligenza superiore e una realtà superiore.

 

Qua potete di nuovo iniziare a capire perché La Conoscenza è così una minaccia, perché una persona che è coinvolta in questa realtà inizia a differenziarsi dai normali schemi strutturali della vita ed è ora in grado di operare in modo più creativo e con maggiore discernimento. La sua mente è libera dal governo delle società, delle strutture politiche, dalle ideologie e dal nazionalismo. Ora sono individui che pensano con libertà, individui guidati da una Forza Invisibile che è al di là della portata e della comprensione dello stato e al di là della portata e della comprensione anche di molte istituzioni religiose. Ora governato da una Forza Superiore, l’individuo inizia a dimostrare capacità che non si trovano tra i suoi compatrioti e i suoi simili—una forza che è uniforme, che non è caotica, una forza che è vastamente intelligente e misericordiosa. Questo rappresenta la motivazione che sta alla base di tutti i veri riformatori. Ogni nazione ha dei riformatori, o almeno l’ispirazione che va nella direzione della riforma, del progresso e dell’avanzamento.

 

Qua, essenzialmente, avete poteri che competono. Avete il potere dello stato e delle grosse forze commerciali che sono focalizzate sulla stabilità, sulla sicurezza e la continuità, sulla ricchezza e sul potere. Poi avete un’altra fonte di autorità, il potere e la Presenza della Conoscenza nell’individuo, supportato dalle Forze Invisibili—la Presenza Angelica, se volete. Pertanto, c’è una competizione nell’universo—una competizione tra il governo, il controllo e la conformità e un Potere Spirituale superiore che cerca di liberare, che cerca di differenziare e che cerca di esprimersi attraverso l’individuo al fine di dimostrare la beneficenza del Potere Spirituale superiore nell’universo.

 

Nella Comunità Più Grande, c’è il riconoscimento di un Dio, ma in alcuni luoghi ciò viene alterato per includere molti dei che servono un Dio. In altri luoghi, non c’è il riconoscimento di un Dio, solo del Potere Spirituale e della Presenza, tutto dipende dall’enfasi teologica e l’orientamento delle genti coinvolte. Qua la variabilità è significativa, ma l’essenza è la stessa. Per quello La Conoscenza in un mondo è come La Conoscenza in un altro mondo, operando oltre e nell’ambito della grande variabilità delle culture, delle etiche e degli orientamenti che esistono nei diversi mondi e nazioni.

 

Il potere dell’unità nella Conoscenza è molto significativo. La Conoscenza non condona la guerra e il conflitto, la competizione non etica o il raggiro e la manipolazione. Lei è interamente giusta. È interamente uniforme, talmente tanto che individui provenienti da lati opposti dell’intera galassia si potrebbero riconoscere e comunicare tra loro attraverso La Conoscenza, se mai avessero l’opportunità di incontrarsi.

 

Una nazione governata dall’ispirazione della Conoscenza sarebbe interamente diversa in essenza e in enfasi, nella sua struttura e nel suo orientamento sociale, da una società governata severamente dalla legge e dal dominio. Questo è perché c’è una grande differenza tra una nazione che è libera e una nazione che non è libera. Potete vedere le manifestazioni di questo nell’ambito del vostro stesso mondo tra le nazioni che hanno maggiore libertà e le nazioni che hanno poca o nessuna libertà. Potete vedere le corruzioni del potere. Potete vedere l’enfasi sull’auto-perpetuazione che esiste nelle grandi istituzioni e come questo ha un’influenza limitante e corruttiva sui suoi partecipanti.

 

Tutto quello che vi stiamo dicendo sta nell’ambito della vostra esperienza qua nel mondo. Perché le leggi della natura sono le leggi della natura e il Piano e la Presenza di Dio e di Forze Invisibili sono uniformi in tutto l’universo. Così anche se razze e nazioni possono sembrare completamente diverse le une dalle altre, sono tutte legate dalla stessa realtà fisica e sono influenzate da una realtà che veglia su di loro che è divina e spirituale nella sua natura.

 

È per questo che l’importanza che la Spiritualità e la pratica spirituale siano trasferibili è così tanto significativa. Questo parla di un’unione superiore nell’universo—un’unione che va oltre la separazione, un’unione che va oltre la differenza dell’ambiente e l’apparenza, l’orientamento e il credo. Qua vedete ciò che è potente, ciò che è consistente, uniforme e che non cambia con i tempi e i luoghi, con le situazioni e le circostanze.

 

Tuttavia, anche qua La Conoscenza funziona differentemente in ambienti differenti, dando la sua guida a individui in un modo specifico che è unico alle loro circostanze e ai loro bisogni. Questo dimostra che Dio lavora nel tempo attraverso gli individui, perché è così che Dio lavora nell’universo. Questa è una comprensione molto importante. Anche se la vostra enfasi può essere su ciò che è diverso, unico e che separa individui e nazioni tra loro, la natura, che è stata creata da Dio, e la Presenza Spirituale, che è stata messa in moto da Dio come forza unificatrice, rappresentano i veri poteri nell’universo—il potere della natura e il potere del Piano e della Presenza di Dio.

 

Il Piano di Dio è come un bilanciamento e un antidoto per la natura caotica del mondo naturale. La casualità che si trova in natura e l’evoluzione delle sue forme di vita sono bilanciate da questo constante focus sulla consapevolezza spirituale tra le razze intelligenti. Qua la vita intelligente ha un istinto più profondo di ritornare a quel Dio unico, quella realtà unica al di là di tutta la separazione, la distinzione e la dissociazione.

 

Sono queste realtà che si sovrappongono, allora, che producono un’apparente contraddizione, ma che, di fatto, rappresentano un’unione equilibrata—un’unione tra quello che cresce, cambia e si evolve e quello che è costante e continuo, immutabile e allo stesso tempo che si adatta alle mutevoli circostanze. Per avere veramente successo nella vita, dovete essere capaci di afferrare queste due realtà ed essere un ponte tra di loro, trattando il mondo terreno e naturale al livello in cui esiste e trattando la Presenza che ad esso si sovrappone, la Presenza Divina, così come esiste—riconoscendo la casualità, il cambiamento e la variabilità in una e la continuità, la costanza e la natura eterna nell’altra. Una è mutevole; l’altra è eterna. Una è temporanea, l’altra è permanente. L’intero universo è temporaneo; la Presenza di Dio è permanente.

 

Avere una connessione con queste due realtà—vedere come esse interagiscono e consentire loro di interagire attraverso se stessi—rappresenta il vero avanzamento spirituale nella Comunità Più Grande. Qua il dibattito tra la casualità e il disegno intelligente giunge a una fine, perché ambedue sono veri. Qua le leggi della natura sono onorate quale veicolo per la crescita e per l’avanzamento dalla semplicità alla complessità, consentendo all’universo di muoversi e di cambiare e consentendo alle forme di vita di adattarsi e di evolversi. Tuttavia c’è un’altra realtà che esiste e che permea la realtà fisica, che è consistente e costante. Anche se quest’altra realtà si adatta a circostanze mutevoli per servire la vita manifesta, in se stessa è completamente uniforme. Rappresenta la parte della creazione di Dio che non è entrata in una forma, che non è entrata in un processo di cambiamento, di crescita e di decadimento.

 

Questo rappresenta il focus della consapevolezza spirituale nell’universo. Anche se tutte le genti e le nazioni devono funzionare nell’ambito del mondo naturale—un mondo dove le risorse devono essere ottenute, dove la stabilità deve essere instaurata, un ambiente dove la sopravvivenza e la continuità sono sempre presenti e sempre importanti—c’è una superiore Forza e Presenza unificatrice, non vista e non riconosciuta eccetto da coloro che hanno iniziato a rispondere al potere dell’ispirazione dentro di loro. Questo Potere e questa Presenza sono sempre là e sempre invitano la vita intelligente verso una maggiore unione e una maggiore esperienza della Conoscenza. Questa sembra essere una contraddizione fino al momento in cui iniziate a riconoscere come queste due realtà si complementano e perché la Presenza Spirituale e le Forze Invisibili nell’universo rappresentano la vera speranza per l’avanzamento e la redenzione della vita intelligente dovunque.

 

L’enorme variabilità della vita nell’universo rappresenta l’evoluzione della vita a tutti i livelli e in innumerevoli forme e innumerevoli varietà, dove le distinzioni sono infinite, dove gli ambienti sono diversi e dove le circostanze sono diverse. Qua uno si potrebbe immaginare una variabilità interminabile. Però poi c’è questa realtà unificatrice, questa Presenza Invisibile, Forze Invisibili che lavorano per La Conoscenza, che lavorano sulla base di un Piano tracciato e diretto dalla stessa Potenza centrale, creando una competizione per l’autorità nell’individuo tra la dominanza della mente e la vasta intelligenza dello Spirito.

 

Le razze che sono diventate avanzate spiritualmente hanno iniziato a riconoscere la loro duplice natura e la loro duplice realtà, a riconoscere che sembrano essere una contraddizione ma che, in realtà, servono la vita. Anche se la vita deve evolversi e cambiare, si deve anche redimere. Anche se c’è un’infinita varietà e variabilità nel corso degli schemi evolutivi dell’adattamento e della sopravvivenza, c’è un’unione superiore, che esiste, che è consistente e che non funziona in opposizione a se stessa. Anche se c’è l’inclinazione per la separazione e la distinzione nell’ambito degli individui, esiste questo potere superiore di unione che unisce l’individuo con altri e con la vita dovunque.

 

Se questa realtà sovrapposta non fosse presente, l’evoluzione della vita sarebbe un processo costante di dissociazione. La vita diventerebbe sempre più distinta e particolare. La varietà andrebbe avanti rimanendo nei limiti dell’ambiente di una persona. Non esisterebbe la capacità di connettersi o di associarsi tra razze nell’universo. Al di là delle prospettive degli scambi e del commercio, non ci sarebbe modo per le razze di avere una vera risonanza tra di loro. Di conseguenza la possibilità di avere relazioni pacifiche diminuirebbe enormemente e la religione non emergerebbe mai oltre la superstizione e oltre i rituali dello stato o lo sfarzo cerimonioso, per avere un qualsiasi genere di significato superiore.

 

Pertanto, voi avete Forze Invisibili che unificano l’universo, fornendo alla vita la base per l’unità al di là della complessità e della variabilità della vita e con ciò la speranza di redenzione per l’individuo affinché riacquisti una relazione essenziale con il prossimo e con la vita stessa. Senza di questo, ci sarebbe solo la consapevolezza della vita fisica. Ci sarebbe solo l’enfasi sulla separazione, sulla distinzione, sulla dissociazione, sul conflitto, sulla competizione, sulla dominanza, sulla persuasione, sulla manipolazione e su tutte le forze e le attività che sono così prevalenti in tutto l’universo.

 

Senza queste Forze Invisibili, la cosa migliore che le nazioni potrebbero conseguire sarebbe un’interdipendenza economica e uno stato di compromessi tra loro—compromessi che sarebbero sempre fragili, soggetti a cambiamenti e minacciati da difficoltà, che sarebbero instabili, incerti e via dicendo. Senza questa Presenza Invisibile, l’evoluzione della vita con un’enfasi sulla stabilità e sulla sicurezza diventerebbe così antiprogressiva, così conservativa, così auto-potenziata che la consapevolezza e anche la tecnologia stessa non avanzerebbero veramente mai. Le nazioni che cercano uno stato costante, che cercano una stabilità permanente, diventerebbero così resistenti al cambiamento, all’avanzamento e all’innovazione che il progresso della vita intelligente verrebbe soffocato.

 

Avete visto nella storia del vostro stesso mondo come le civiltà più durature tendevano ad essere estremamente conservative e resistenti al cambiamento e all’innovazione. Considerate questo su una scala più ampia e potete vedere come le nazioni tendono verso questo schema quando la loro enfasi sulla stabilità e sulla sicurezza aumenta. Ma c’è una Forza Superiore nell’universo che promuove l’innovazione, promuove la riforma, promuove l’avanzamento, promuove la creatività e promuove la libertà di rendere possibili tutte queste attività.

 

Voi non vi rendete conto di quanto importanti siano queste Forze Invisibili per la vostra stessa personale consapevolezza, per il progresso e per la possibilità di veri conseguimenti e la possibilità di instaurare pace e cooperazione per la vostra razza. Potreste pensare che si tratti solo di negoziazioni e di compromessi, di guerra e conflitti, di lotte per il potere tra gruppi diversi e interessi diversi, diverse tribù e diverse nazioni—una battaglia costante, un conflitto costante che ha luogo a ogni livello diverso.

 

Senza questa Presenza Superiore, la vita è solo una lotta—una lotta per ottenere e una lotta per difendere quello che si possiede, una lotta contro interminabili minacce e forze di competizione, una lotta contro la morte e la distruzione, una lotta per la ricchezza e il potere e una lotta per mantenere ricchezza e potere. Senza questa grande Presenza Spirituale e queste Forze Invisibili nell’universo, la vita degraderebbe a uno stato miserabile. Anche se si possiede tecnologia avanzata e molte comodità, anche se la nazione di una persona è stata capace di instaurare uno stato continuo di stabilità, anche se c’è libertà sociale, la vita diventa solo una lotta, un dilemma, un’esistenza stressante e un’esperienza vuota.

 

Voi date valore al cambiamento nella realtà fisica, ma ancora non capite il potere della continuità che esiste nel più profondo pozzo della vostra mente, nell’intelligenza più profonda dentro di voi e nella Presenza di questa intelligenza nella vita. Esiste in tutto l’universo. Non viene variata dal cambiamento della cultura o dell’ambiente o dall’evoluzione di una razza o della sua struttura sociale, dalle sue fantasie e mitologie, le sue ideologie politiche o anche le sue convinzioni religiose.

 

Tutto quello che è innovativo proviene dal Mistero della tua vita. Tutta l’ispirazione proviene dal Mistero. Tutte le idee nuove provengono dal Mistero. La ricerca della libertà proviene dal Mistero. La ricerca della giustizia proviene dal Mistero. La ricerca dell’unione e della pace proviene dal Mistero. Il riconoscimento tra due individui o anche tra due mondi proviene dal Mistero. È questo il Mistero che esiste di fianco alla manifestazione della vita che dà alla vita tutto il suo valore, il suo significato, il suo scopo e il suo vero destino.

 

Provate il Mistero e vedrete la manifestazione in un modo diverso. Se vedrete solo la manifestazione, vi perderete tutto quello che il Mistero ha da offrirvi—la sua guida, la sua protezione e la sua capacità di portare la vostra vita a un livello superiore di servizio e di significato. Queste sono le Forze Invisibili nell’universo, che permeano ed esistono di fianco al mondo naturale e all’esistenza della natura.

 

___________________________________________________________________________________

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per capire cosa Dio

sta facendo nel vostro mondo,

dovete capire cosa Dio

sta facendo nell’intero universo…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

___________________________________________________________________________________

 

CAPITOLO 12

LA CREAZIONE E IL DESTINO

_________________________________________

 

 

L’universo fisico è iniziato con la Separazione molto tempo fa, ancora prima degli inizi della manifestazione fisica dell’universo stesso. La Separazione rappresenta la parte della Creazione di Dio che si è dissociata, cercando un’esistenza separata. Così il Creatore di tutta la vita ha messo in moto tutte le forze, le forze geologiche, per instaurare un enorme ambiente fisico in cui i separati (NdR: “the separated”, i separati, inteso come coloro che vivono separati da Dio), si possono evolvere e vivere. Il Creatore di tutta la vita ha stabilito i processi di evoluzione e di selezione casuale (NdR: da “random”) affinché le forme di vita si possano evolvere nel corso dell’interazione con i propri ambienti, i multipli ambienti che sarebbero prodotti, affinché l’universo essenzialmente si gestisca da solo, meccanicamente sulla base di queste leggi.

 

Tutte le leggi della natura furono messe in moto. Tutte le leggi della fisica e della chimica furono messe in moto affinché l’universo—l’universo fisico, l’universo manifesto—possa mantenersi da solo, sostenersi da solo e operare per conto suo affinché Dio non debba tenere lui tutto ciò in equilibrio. L’universo così si espanderebbe, portando opportunità uniche affinché emerga la vita ed esista in forma primitiva per lunghi periodi fino al momento in cui livelli più avanzati di vita si possano stabilire, dove i separati possano entrare in queste forme di vita e vivere in mondi abitabili, circondati da altre forme di vita intelligente.

 

L’universo allora è un ambiente in cui la vita si evolve e può esistere in molti luoghi, in molte forme e in molte espressioni. La parte della vita, della creazione di Dio, che ora cerca di distinguersi e di prendere forme separate, ora avrebbe un enorme ambiente in cui vivere e crescere; un ambiente dove affrontare la realtà del cambiamento, della crescita e del decadimento e avere le leggi della natura che stabiliscono i parametri della vita e la vasta evoluzione della vita affinché le molte Terre che saranno abitabili si possano riempire con una varietà di creature, di piante e di ambienti naturali.

 

La vita in questo universo fisico sarebbe temporanea. Una persona non potrebbe sostenere la propria forma manifesta per sempre e quelli che sono separati e che cercano di rimanere separati sarebbero vincolati a questa realtà, dovrebbero operare nell’ambito di questa realtà, sarebbero in grado di essere creativi in questa realtà fino a un certo punto, dovrebbero cercare risorse e dovrebbero affrontare il dilemma di vivere in separazione da Dio.

 

Il problema della sopravvivenza, il problema della competizione, il problema della malattia e dell’esposizione ad altre forme di vita, il problema di affrontare ambienti difficili, il problema di andare d’accordo con altri in uno stato separato e il percorso evolutivo che va dalle genti molto primitive alle dimensioni superiori di manifestazione sociale e sviluppo, affrontando la competizione di altri gruppi nell’ambito di un mondo e alla fine affrontando la competizione di gruppi da altri mondi—questa è l’arena che Dio ha creato per quella parte della Creazione, che è solo una piccola parte della Creazione, affinché abbia un luogo dove vivere e dove crescere, dove prendere decisioni e redimersi attraverso la scoperta della Conoscenza e facendo contribuzioni alle proprie genti ed ai propri mondi.

 

Questa è una massima semplificazione della realtà della vita e dell’intenzione della vita. Allo stesso tempo, però, definisce i principi fondamentali sulla base dei quali le persone possono incominciare a comprendere la propria natura dualistica—la propria natura fisica in qualità di creatura che vive in un mondo, che vive in un ambiente e la propria natura Divina—e come sono tutte diverse tra loro.

 

Alla fine lo scopo di ognuno e quello di servire l’altro. La vostra natura fisica è designata a servire la vostra natura spirituale. Il vostro scopo superiore per il quale siete nella vita manifesta, uno scopo che Dio vi ha dato, è di fornire un servizio unico alla vostra razza mentre siete qua nella vostra esistenza temporanea nella realtà fisica.

 

Questa è la teologia della vita nell’universo. Non è la teologia della vita per una razza sola. La comprensione della propria natura Divina e dello scopo dell’umanità, pertanto, è limitata perché viene solo vista nell’ambito del contesto di una razza—nell’ambito del contesto della vostra storia e della vostra serie di eventi, nell’ambito del contesto della vostra natura e del vostro temperamento, delle vostre forze e debolezze, delle vostre strutture sociali e inclinazioni.

 

In verità, per capire cosa Dio sta facendo nel vostro mondo, dovete capire cosa Dio sta facendo nell’intero universo, nella Comunità Più Grande della vita in cui vivete. Per questo, tale maggiore comprensione è così essenziale. Quando riportate questa comprensione di nuovo nella vostra esistenza, lei incomincia ad aggiungere un’incredibile chiarezza nella vostra natura, nelle vostre circostanze, nella vostra comprensione di voi stessi e dell’altra gente, nelle vostre inclinazioni e nella consapevolezza del fatto che un Potere Più Profondo esiste dentro di voi—un potere per guidarvi, per proteggervi e per condurvi a un grande conseguimento nella vita. In un certo senso, voi avete bisogno di una comprensione della Comunità Più Grande al fine di avere la migliore opportunità di capire chiaramente la vostra duplice natura e come la vostra vita fisica è designata a servire la realtà spirituale.

 

Anche se voi ed altri avete cercato rifugio nella separazione per vivere l’esperienza di essere voi stessi dei creatori, Dio vi ha dato un altro scopo per essere nella vita manifesta. Voi cercate la separazione, ma Dio vi ha dato un altro scopo ed ha incastonato questo scopo dentro di voi. Perché anche se cercate di essere separati da Dio, voi non potete veramente essere separati da Dio perché il nocciolo della vostra realtà e identità è La Conoscenza stessa, che Dio ha creato, che non potrebbe mai essere separata dalla sua Fonte.

 

All’inizio questo forse vi confonderà, ma una volta che lo avrete capito, sarà chiaro come la luce del giorno. Una volta che conquisterete un punto di forza sulla montagna della vita, da dove potete vedere oltre gli alberi, oltre le colline e le valli, vedrete il panorama chiaramente. Questo è il motivo per il quale intraprendere i Passi verso La Conoscenza—ritornare alla Conoscenza, conquistare una consapevolezza e un’esperienza della Conoscenza—è come scalare una grande montagna. All’inizio, non potete vedere nulla. Tutto confonde molto e la montagna sembra piccola a facilmente conquistabile. Ma ciò è perché potete solo vedere i cigli più bassi e non potete vedere la sua immensità e l’enorme viaggio che servirà fare per raggiungere i suoi punti di appoggio più alti.

 

La gente vuole una facile comprensione senza intraprendere il viaggio, ma il viaggio è tutto. Il viaggio è dove imparate a diventare forti, dove i vostri obiettivi diventano chiari, dove imparate i criteri giusti per le relazioni, dove capite cosa potete portare con voi e chi può viaggiare con voi su per questa montagna, dove conquistate la saggezza e la visuale e dove chiarificate le vostre intenzioni e risolvete i vostri conflitti. È qua che lasciate indietro il vostro passato di una vita nella confusione, dominati dalle forze sociali intorno a voi e dominati dall’ambiente mentale in cui vivete.

 

Non tutti possono viaggiare con voi su per questa montagna e voi non potete portarvi tutto appresso. Non potete portare con voi tutte le vostre convinzioni, i vostri atteggiamenti e le vostre supposizioni. Perché quando andate, le cose vengono messe in disparte, alla fine lasciandovi solo con ciò che è essenziale per il vostro viaggio. Quando vivete solo con ciò che è essenziale, potete riconoscere e sentire che la vostra vita è essenziale. Allo stesso modo, se circondate la vostra vita con ciò che non è essenziale, sentite che la vostra vita non è essenziale.

 

Capire la Creazione al livello della Comunità Più Grande, dunque, dona immensa chiarezza alla vostra vita e dona l’esperienza di uno scopo qua e in questo momento, nell’ambito delle limitate circostanze della vostra esistenza. Qua imparate a vedere la differenza tra ciò che è diverso e ciò che è uguale e la differenza tra la grande variabilità della vita manifesta e la singolarità, la chiarezza e l’unione della vostra vita spirituale interiore. Qua riconoscete la grande gerarchia della vostra vita, dove il vostro corpo serve la vostra mente e la vostra mente serve il vostro Spirito.

 

Quando traducete questo, trasferendolo nella vostra esperienza di essere nel mondo, questo mette molta chiarezza in tutta la confusione e l’incertezza, il conflitto e l’abnegazione. Perché ora voi siete qua per servire un mondo che ha bisogno. Quello è il vostro scopo superiore. Tuttavia solo La Conoscenza in voi sa quale sia quel servizio, dove può essere reso più pienamente, sa chi sono gli altri individui con cui avrete bisogno di unirvi al fine di fornire questo servizio, sa con chi saranno le vostre relazioni essenziali, quali sono i criteri per tali relazioni e come sarete in grado di unire voi stessi in una sola persona con un più profondo punto di riferimento nell’ambito di voi stessi, anziché essere una persona che viene tirata qua e là dalle tante diverse forze della persuasione.

 

Solo Dio sa come redimervi. Solo il Piano che è stato messo in moto vi può sostenere ed unire e darvi l’esperienza di avere uno scopo superiore. A tutti gli individui nella vita manifesta è stato dato uno scopo superiore, anche se una percentuale piccolissima lo ha scoperto. Molto è dovuto agli ambienti in cui essi vivono. Se vivete in una civiltà altamente strutturata, altamente tecnologica, la possibilità di poter sentire ed anche esprimere La Conoscenza è molto piccola.

 

Il vostro ambiente formativo, allora, può essere estremamente restrittivo. Qua ancora una volta non vi rendete conto dell’enorme vantaggio che avete, potendo vivere in un mondo di relativa libertà, un mondo che ha una diversità di espressioni ed esperienze religiose. Voi guardate solo i vostri svantaggi e le vostre debolezze, ma non vi rendete conto di quali immense forze e opportunità avete, in contrasto con la Comunità Più Grande in cui vivete. Potreste perderle queste opportunità, cosa che rischiate di fare nell’affrontare gli enormi cambiamenti che stanno arrivando nel vostro ambiente—il grande cambiamento che sta arrivando a seguito delle vostre calanti risorse, la vostra calante capacità di coltivare cibo, la distribuzione dell’acqua e il rischio del conflitto e della guerra.

 

Queste cose vi mostreranno quanto siano preziosi i vostri vantaggi e quanto gli altri in precedenza li abbiano ignorati—non vedendo la loro enorme importanza, non capendo quanto siano rari in un universo dove la vita intelligente, più spesso che non, tende verso l’uniformità e il controllo, in ambienti dove non c’è libertà, ambienti dove la possibilità di scoprire il potere e la Presenza di queste Forze Invisibili nell’universo e la realtà della Conoscenza nell’ambito di se stessi è estremamente remota.

 

Per Dio il tempo non è un problema, ma è un problema per quelli che vivono nella vita manifesta. Il tempo qua può essere equiparato alla sofferenza. Il tempo che vi serve per venire a termini con chi e cosa veramente siete può essere misurato in termini di sofferenza—confusione, diniego, rancore verso se stessi, depressione, assuefazione e immensi errori nella vita. Voi siete nel luogo sbagliato con la gente sbagliata a fare le cose sbagliate—cose che sono dannose, cose che vi stanno rallentando, cose che vi stanno trattenendo. Se aveste alcun senso della vostra vera natura e del vostro vero scopo, capireste quanto questo sia distruttivo, quanto sia privo di significato, quanto alla fine non vorrà dire nulla e quanto sarebbe facile per voi che avete queste libertà in questo mondo sprecare questa enorme opportunità che avete grazie al fatto che vivete in un mondo emergente come questo—dove c’è ancora la libertà di espressione personale, dove c’è una diversità di espressione religiosa e dove l’opportunità di accedere alla Conoscenza è ancora molto grande.

 

Lo shock di imparare riguardo alla vita nella Comunità Più Grande è lo shock di imparare che poca libertà ci sia, quanto siano oppressive così tante nazioni nell’universo e quanto vuota di ispirazione sia tale esistenza per i propri cittadini. Ancora isolati nell’ambito del vostro mondo, voi non sapete ancora apprezzare queste cose basandovi sulla vostra esperienza. Potete però guardare il vostro mondo e vedere le nazioni dove le libertà della gente sono limitate e riconoscere come questa cosa potrebbe diventare sempre più estrema nell’ambito di un ambiente di Comunità Più Grande.

 

L’umanità sta andando verso l’esaurimento delle risorse. Quello che avete bisogno di capire è che ogni nazione avanzata nell’universo sta affrontando l’esaurimento delle risorse. Questa è la minaccia che grava su di loro. Questa è la loro condizione. Loro hanno generato l’innovazione tecnologica per trattare con questo problema, ma la tecnologia comunque esige delle risorse. Perdendo la vostra autosufficienza in questo senso, vi gettereste in un insieme molto difficile di circostanze dove la vostra vita e le vostre circostanze sarebbero controllate da altri—altri che vi stanno fornendo risorse che non vi potete procurare da soli. Questo instaura delle nazioni che sono uniformi ed oppressive, dove tutti devono pensare allo stesso modo e fare quello che viene detto loro di fare. Questa è la norma tra le nazioni avanzate nell’universo, mentre le nazioni libere, le nazioni che valorizzano la creatività e la possibilità per l’individuo, in confronto sono estremamente rare.

 

Questo non è quello che vorreste sentire, ma è quello che dovete sentire, altrimenti non capireste la vita oltre i vostri confini. Non capireste il progresso della vita. Non capireste le difficili circostanze che esistono nella Comunità Più Grande e non capireste la natura e le intenzioni di coloro che stanno visitando il vostro mondo oggi, perché i loro obiettivi riflettono quello che sono loro stessi e quello che li motiva.

 

Dio ha un Piano più Grande. Voi non lo potete capire. Voi potete solo partecipare nell’ambito di esso. Se partecipate nel suo ambito, vi diventerà evidente che esiste un Piano, che ci sono Forze Superiori, oltre la portata della vostra visuale, che vi stanno assistendo e che c’è un enorme movimento non solo nel vostro mondo, ma in tutto l’universo—un movimento verso la risoluzione, un movimento verso la fine della separazione, un movimento di redenzione al fine di scoprire l’esperienza della Conoscenza. Questo è universale.

 

I problemi che voi affrontate in questo mondo sono gli stessi problemi che affrontano tutti gli individui in tutti i mondi. Il bisogno di libertà è un bisogno che è vissuto dovunque—la libertà di pensare, la libertà di agire, la libertà di andare in giro, la libertà di discernere la direzione interiore di una persona, la libertà di seguire quella direzione, la libertà di creare, la libertà di scoprire lo scopo superiore di una persona e di esprimere quello scopo—senza oppressione, senza condanna e senza sottomissione.

 

Non dovete vedere, dunque, La Comunità Più Grande come una vasta risorsa che aspetta la vostra esplorazione. Non crediate che sia un grande parco giochi dove potete recarvi e godervi la ricreazione, oppure andare in giro come un turista, vivendo avventure e via dicendo. Queste motivazioni tutte dimostrano che non prendete seriamente la vostra vita e non riconoscete l’opportunità superiore che la vostra vita vi sta dando affinché scopriate le vostre più profonde inclinazioni e troviate qua una realizzazione superiore.

 

È il destino di tutta la vita intelligente quello di riscoprire La Conoscenza e di ritornare a Dio attraverso il servizio ai loro mondi. Questo è ciò che termina la Separazione. Perché se state percependo, vivendo e seguendo la più profonda Conoscenza, significa che state vivendo una relazione con il Divino. State seguendo la Volontà Divina. Dio vi sta parlando attraverso La Conoscenza. La state seguendo in modi molto specifici, vi sta portando a fare cose molto specifiche, vi sta coinvolgendo con certi individui e vi sta facendo instaurare delle relazioni che rappresentano uno scopo superiore nella vita. Sei ancora un individuo. Stai ancora vivendo nel tuo rispettivo mondo. Stai ancora affrontando le sfide delle tue circostanze. Stai ancora affrontando i limiti della libertà che esiste nel tuo mondo. Ora però sei connesso a qualcosa di più profondo e di gran lunga più profondo—qualcosa che porta unità e chiarezza alla tua vita e ti porta sollievo dai tuoi conflitti interiori e dalle tue contraddizioni.

 

L’universo allora diventa un luogo dove puoi contribuire. Qua la contribuzione diventa la vostra enfasi quando vivete l’esperienza di una realizzazione superiore attraverso il servizio e il dare agli altri, dando da questo pozzo che appartiene alla Conoscenza che vi sta servendo, che vi sta nutrendo e che vi sta dando una direzione da seguire nella vita, una direzione che siete designati a seguire.

 

C’è una Presenza con voi. È la Presenza Invisibile. È qua per incoraggiarvi, per rinforzarvi, non per comandarvi. Dovete trovare La Conoscenza affinché vi guidi. Nessuna forza spirituale vi comanderà. È La Conoscenza che dovete trovare e seguire. Questo vi restituisce a voi stessi. Questo instaura la vostra autorità nella vita. Questo vi dà potere. Questo vi dà certezza. Questo vi dà direzione e anche vi connette alla vostra Fonte. Vi dà fondamentalmente quello di cui avete bisogno come individui e incomincia a porre fine alla separazione nella vostra vita.

 

Qua vedete l’universo fisico come un luogo temporaneo. Non è più così travolgente. Non è più così minaccioso. Siete in grado di attraversarlo guidati da una Forza Superiore, riconoscendo le sue opportunità e le sue limitazioni, i suoi piaceri e le sue tragedie, senza perdervi in queste cose.

 

Potreste pregare Dio per molte cose, per vantaggi e per protezione, ma vi è già stato dato il più grande dono che Dio vi darà—un dono che deve ancora essere scoperto, vissuto ed espresso. È per questo che Dio sta portando nel mondo la pratica spirituale più fondamentale nella vita, attraverso la forma della Via della Conoscenza della Comunità Più Grande, affinché ora voi pratichiate quello che altri in tutto l’universo stanno praticando, per sviluppare le capacità che le razze in tutto l’universo stanno sviluppando, per ottenere una più profonda risonanza e dunque una più profonda connessione con la vita. Forse già la sentite una connessione con la vita nell’universo perché avete un orientamento di Comunità Più Grande dentro voi stessi. Questo porterà chiarezza a questa connessione, rendendola significativa, colma di scopo e dandole una grande rilevanza nella vostra vita.

 

Dio vi ha dato il libero arbitrio. Potete scegliere quello che seguirete nella vostra vita, anche se poca gente utilizzerà in pieno questa libertà di scelta. Nella maggior parte dei luoghi nell’universo, non possiede oppure non le viene concessa la libertà di scelta. Però le persone ce l’hanno comunque. Appena si renderanno conto che La Conoscenza è una realtà, avranno la scelta se riconoscerla o no, se seguirla o no, se scegliere di viverla o no e se esprimere ciò che lei ha dato loro o no.

 

Dio non imporrà la redenzione su di voi. Questo è perché non c’è un Giorno del Giudizio nell’universo. Dio sa che senza che ci sia La Conoscenza a guidarvi, fareste errori sciocchi e spesso terribili. Dio sa che senza La Conoscenza a guidarvi, la vostra vita sarebbe piena di errori e di difficoltà, di confusione e di incertezza. Questo è ciò che ha creato il mondo che vedete. È il mondo dove individui stanno vivendo senza la consapevolezza della Conoscenza.

 

Per questo anche se avete un’enorme libertà in confronto alla Comunità Più Grande, dentro voi stessi non siete liberi. Siete schiavi delle vostre paure. Siete schiavi dei vostri desideri. Siete schiavi del vostro condizionamento sociale e delle aspettative degli altri. Siete schiavi del vostro bisogno di approvazione. Siete schiavi delle vostre fantasie e dei vostri desideri. Siete anche schiavi dei vostri traguardi, che spesso non riflettono i vostri migliori interessi.

 

Quello che vi libera da ciò è una Forza Superiore che ha per voi un destino superiore. Voi avete da fare cose importanti nella vita e se non le state facendo, vi sentirete inquieti e scontenti, confusi, incerti, critici verso voi stessi, critici nei confronti degli altri, costantemente a lamentarvi e via dicendo. Voi avete la libertà di scegliere. La Presenza è con voi. Voi potete scegliere di sentirla o no. Voi potete scegliere di avvicinarvi a lei o no. Potete scegliere di capirla o no.

 

Molta gente si perde in cose banali o nei dettagli dei loro orari indaffarati. Rimangono indaffarati in modo da non sentire ciò che sanno, in modo da non venire a termini con se stessi, costantemente a correre, preoccupati, consumati, spinti, senza alcun senso più profondo di dove sono o di cosa stanno facendo.

 

Nell’universo, tutti gli esseri che vivono in separazione hanno la scelta se continuare a vivere in separazione o intraprendere un percorso di ritorno, un viaggio di ritorno alla loro Fonte. Questa è l’essenza della questione. Le distinte caratteristiche della teologia di una nazione, le differenze tra le religioni che esistono nell’ambito del vostro mondo e di altri mondi, le differenze di credo, le differenze nelle cerimonie, le differenze nel culto o nella pratica spirituale—queste non sono l’essenza della questione. Queste cose non sono molto importanti. Quale maestro seguite, quale avatar o salvatore riconoscete, in quale rappresentazione di salvezza credete—queste cose non sono l’essenza della questione.

 

Quello che vi fa ritornare a Dio è seguire quello che Dio ha messo dentro di voi affinché lo seguiate, non quello che credete. I vostri credo vi possono sia aiutare che ostacolare nella scoperta del potere e della Presenza della Conoscenza dentro voi stessi.

 

Gruppi e nazioni nell’universo hanno lottato senza fine per il credo religioso. Chi ha ragione? Chi è nel giusto? Quale versione di realtà è la versione ufficiale della realtà? Quale credo in Dio è più corretto del credo di qualcun altro? Questi sono tutti degli imbarazzi della mente, ma per lo Spirito c’è solo l’Uno—il potere e la presenza della Conoscenza, quello che Dio ha messo in te e in altri al fine di guidarvi e condurvi a un luogo di contribuzione che è per voi interamente naturale, che rappresenta la realizzazione del più profondo bisogno della vostra anima.

 

Questa è la teologia della vita nell’universo. È applicabile al più ampio schema di cose che va oltre la vostra immaginazione e parla alla parte più intima della vostra esistenza. È una cosa sia vasta e incalcolabile che estremamente intima ed essenziale per tutto ciò che fate. Riconoscere la differenza tra le manifestazioni della religione e la fondamentale pratica nella Via della Conoscenza significa veramente separare l’essenza della materia dalle sue forme di espressione, vedere ciò che è essenziale e confrontarlo con quello che è solo circostanziale.

 

Potete praticare La Via della Conoscenza nell’ambito di una religione formale o al di fuori di una religione formale. Questo è ciò che ti mostra quello che è uniforme e consistente nell’universo e quello che ti connette ad altre forme di vita nell’universo e ad altri membri della tua Famiglia Spirituale, dove non tutti sono esseri umani. Questo è ciò che ti consentirà di comunicare con altre forme di vita, di riconoscerle, di capire le loro intenzioni, di discernere il loro comportamento, di riconoscere se sono forti di Conoscenza o no, di capire cosa li guida, cosa li motiva e cosa li vincola. Questa è l’essenza delle vostre future comunicazioni con la vita nell’universo e l’essenza della vostra comunicazione tra voi qua sulla Terra.

 

La teologia dell’universo è veramente la chiarezza e l’unità dello scopo che servite insieme a tutti gli esseri guidati dalla Conoscenza. Finché saprete discernere la differenza tra La Conoscenza e le manifestazioni e le creazioni della mente, sarete in grado di vedere tutto questo chiaramente e questo farà tutta la differenza in come vedrete voi stessi e il vostro mondo e nella vostra capacità di prepararvi per il vostro futuro nella Comunità Più Grande.

 

 

___________________________________________________________________________________

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In definitiva,

tutte le religioni del mondo

dovranno riconsiderare

le loro convinzioni e le loro posizioni

riguardanti Dio

alla luce della Comunità Più Grande.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

___________________________________________________________________________________

 

CAPITOLO 13

IL DIO DELLA

COMUNITÀ PIÙ GRANDE

__________________________________

 

 

Vi dovete chiedere, “Cosa si dice riguardo a Dio? Dove sta Dio in questo più ampio panorama di vita? In che modo la realtà di Dio è diversa da come Dio viene concepito qua sulla Terra?”.

 

Dio della Comunità Più Grande è il Dio di tutti coloro che vivono nella Comunità Più Grande, non solo il Dio dell’umanità—questa singola minuscola razza in un piccolo bellissimo mondo, un mondo che è come un granello di sabbia in una spiaggia che si estende a perdita d’occhio. Dio è il Dio di altri esseri, innumerevoli esseri, innumerevoli razze di esseri molto diversi da voi in apparenza, in consapevolezza, in attitudine e anche nella natura della loro intelligenza. È anche il loro Dio.

 

Quello che Dio ha creato in loro e in voi è il potere e la presenza della Conoscenza. Questo è ciò che vi unisce a tutta la vita intelligente nell’universo. Però Dio ha anche creato l’evoluzione che a sua volta ha creato il vostro veicolo fisico con la sua unicità—il vostro corpo e il vostro intelletto. Dio ha messo in movimento anche le forze che hanno instaurato tutto questo.

 

Questo è un punto di vista molto diverso dal pensare che Dio sia il Dio di una gente, di una razza o di un mondo. Quello è come il Dio di una tribù e deve essere un Dio molto piccolo. Se riuscite a immaginare un Dio dell’intera Comunità Più Grande, l’autore della vita dovunque, allora dovete riconsiderare le vostre idee riguardo a Dio.

 

In definitiva, tutte le religioni del mondo dovranno riconsiderare le loro convinzioni e le loro posizioni riguardanti Dio alla luce della Comunità Più Grande. Questa è una delle ragioni per cui le religioni non trattano questo soggetto e sono state molto riluttanti in merito ad esso, perché dimostrerebbe che le loro supposizioni sono incomplete o in molti casi incorrette. Questo esigerebbe una completa revisione delle loro convinzioni e ideologie. Pensare che Dio sia preoccupato con gli esseri umani, che Dio abbia un progetto di salvezza solo per gli esseri umani senza includere il resto dell’universo, è una cosa estremamente incompleta. Qua le vostre idee e le vostre nozioni di salvezza si potrebbero dimostrare assolutamente incorrette.

 

Se Dio è l’autore di tutte queste altre razze, allora dove è posizionata l’umanità? La gente immagina un Dio che si basa sul loro senso di identità—un Dio nella propria immagine, un Dio con la stessa presenza fisica di un essere umano, o almeno un Dio che pensa nella stessa direzione in cui pensano gli umani, un Dio che ha valori umani, una ragione umana, aspirazioni umane, giudizi umani—un Dio come te, solo molto, molto più potente. Però se Dio è il Dio di tutti gli altri, allora come può uno dire che Dio pensa nel modo in cui pensa la gente, che Dio ha i valori della gente o che Dio opera sulla base dei principi che la gente considera essere essenziali?

 

Qua tutta la vostra nozione di Dio viene sfidata e deve essere profondamente riconsiderata. In tempi precedenti e anche nelle menti di molta gente oggi, c’è solo Dio, l’umanità e il mondo, come se il resto dell’universo fosse solo uno scenario per questo grande dramma teatrale che sta avendo luogo sulla Terra e che tutto riguardi l’umanità, Dio e questo mondo, il Paradiso e l’Inferno per l’umanità e per questo mondo. Ma nella Comunità Più Grande, nulla di ciò sarebbe sostenibile.

 

Dove è posizionata l’umanità in relazione alle altre nazioni, alle altre civilizzazioni, nella valutazione di Dio? È l’umanità ancora importante nell’universo? Oppure è l’umanità solo una delle innumerevoli razze che sono emerse attraverso il processo dell’evoluzione in un vasto e apparentemente impersonale universo?

 

Dio della Comunità Più Grande non si può preoccupare solo di una razza. Dio dell’universo non può gestire le faccende e gli eventi di una razza sola. Presumere che Dio stia governando gli eventi nel mondo significa pensare che l’umanità stia vivendo in isolamento. Dio è troppo intelligente per dover gestire tutti i vostri affari e i vostri eventi. È per questo che è stato messo in moto il processo dell’evoluzione. È per questo che le leggi della natura sono state messe in moto. È per questo che l’intero processo della vita nella realtà fisica, così come state ora imparando a discernerla, è stato messo in moto, affinché Dio non abbia da gestire tutto ciò. Gli eventi della vostra vita sono il risultato delle vostre intenzioni o di quelle di qualcun altro o semplicemente di movimenti casuali.

 

Dio è come la grande forza attrattiva che sta chiamando tutti affinché ritornino. Dio ha posizionato La Conoscenza nell’ambito di tutta la vita senziente, provvedendo con essa a un piano unico di realizzazione e redenzione per ogni razza specifica sulla base della sua natura e delle sue circostanze. C’è un Piano di salvezza per ogni razza ed ogni Piano è leggermente diverso, anche se la grande forza attrattiva verso Dio è la stessa. Il Piano di salvezza deve essere al di sopra delle possibili valutazioni umane per poter avere una tale universale applicazione. Detto nel modo più semplice, è che i separati vengono recuperati attraverso La Conoscenza, e La Conoscenza li conduce a realizzare le loro vite attraverso la contribuzione agli altri e la risoluzione del conflitto.

 

Vedete, questa è una definizione molto semplice, ma cosa significa veramente? Come viene veramente dipinta? Come si fa ad avere questa esperienza nella vita? È completamente trasferibile, ovviamente, da una persona all’altra, da una nazione all’altra e da un mondo all’altro. Però è necessario un profondissimo pozzo d’esperienza per capire veramente il significato di questo. Non si può stare in superficie e capire quello che sta succedendo negli abissi.

 

Il vostro Dio è il Dio della Comunità Più Grande, il Dio non solo dell’universo fisico, ma degli universi in altre dimensioni. Anche qua, tutta questa manifestazione fisica è solo una parte della Creazione. Come potrebbero le teorie o le filosofie di una persona tenere conto di tutto questo? Sicuramente qualsiasi tentativo di illustrare come sarebbe il Paradiso apparirebbe estremamente infantile, anche comico, vista la portata della Creazione di Dio. Poi come sarebbe uno stato paradisiaco per gli esseri senzienti di altri mondi? Se tutti voi ritornate alla stessa realtà, che genere di realtà sarebbe? Non sarebbe una realtà umana, a meno che non pensiate che l’universo sia popolato da esseri umani o da esseri simili agli umani e sicuramente non è quello il caso. Allora come sarebbe uno stato paradisiaco se non fosse basato sui valori umani, sulle immagini umane e le aspirazioni umane? Questo è il motivo per il quale la realtà della Comunità Più Grande esigerà che tutte le religioni della Terra ri-valutino le proprie posizioni e modifichino ampiamente le loro ideologie.

 

Vi state spostando in un contesto molto più ampio. In un contesto più ampio, il significato delle cose cambia e si espande e molte delle vostre idee iniziali si dimostrano enormemente inadeguate. Tuttavia dire che Dio è inconoscibile è vero solo in termini della vostra abilità di creare dei concetti per concepire Dio o per dare a Dio un’immagine. Ma la Volontà di Dio è conoscibile nella vostra vita ed è quello il significato della Conoscenza dentro di voi. La Creazione di Dio nella sua interezza non è conoscibile, ma la vostra connessione con essa lo è.

 

Qua ancora una volta abbiamo la differenza tra il significato dell’essenza e le manifestazioni della forma. Se Dio può essere venerato in trilioni di modi diversi e tutti i modi sono appropriati, come potete dire voi sulla Terra che il vostro percorso verso Dio sia l’unica via? Visto che Dio ha dato inizio a tutte le grandi religioni del mondo, come può una qualsiasi di loro proclamare la propria preminenza sulle altre, proclamare di essere il vero percorso verso Dio? Anche nell’ambito del vostro stesso mondo, questo diventa insostenibile, estremo ed arrogante.

 

Il Dio della Comunità Più Grande richiede una profonda risonanza e questa risonanza ha luogo al livello della Conoscenza. La risonanza non è la stessa cosa della comprensione, della cognizione intellettuale. È una più profonda esperienza di affinità, di relazione, di essere congiunti. L’intelletto di nessuna persona al mondo e neanche l’intelletto di un essere nella Comunità Più Grande può concepire il significato di ciò. Però l’esperienza è disponibile ed è là.

 

C’è della gente in circoli scientifici che è solo in grado di accettare che Dio sia la natura stessa. Ma la natura è una manifestazione di forma, non di essenza e nella Comunità Più Grande si è scoperto che ci sono due realtà che si sovrappongono nella vita: le manifestazioni della natura—l’evoluzione dei mondi, l’evoluzione della vita—cose che sembrano casuali e caotiche senza specifici disegni o focus, accavallata dalla potenza armonizzante delle Forze Invisibili dell’universo. Questa stimola e dirige una più profonda Conoscenza che risiede nell’ambito di tutta la vita senziente. Questa è uniforme. Questa ha un disegno intelligente. Questa è focalizzata ed ha scopo e direzione.

 

In queste due realtà sovrapposte, dire che solo una delle due sia Dio, è una cosa incompleta. Se dite solo che il mondo dello Spirito è Dio, allora cosa dite dell’universo fisico? Alcune religioni fanno riferimento ad esso come solo un’illusione, qualcosa di non permanente, di passeggero e che una volta che ottenete un livello di coscienza superiore, non avete bisogno di esistere in questa realtà fisica. È come un enorme fantasma sostenuto da tutti quelli che credono e partecipano in esso. Però anche questo è incompleto perché Dio ha creato e messo in moto le forze geologiche e le forze evolutive della natura. Fa parte della Creazione di Dio. Potrebbe essere mutevole e alla fine temporanea, ma fa sempre parte della Creazione di Dio. Non la potete ignorare o negare senza mettervi in grande rischio e pericolo e senza perdere il vostro senso di responsabilità di servire questa realtà.

 

Chiamare Dio natura è solo un lato della medaglia. È solo una parte della realtà. Questo è difficile perché la natura sembra essere casuale. Non sembra avere uno scopo specifico. Anche se delle forme di vita tendono ad evolversi in forme di maggiore complessità, la natura non sembra avere alcuno scopo discernibile. Semplicemente esiste. Dio senza uno scopo è qualcosa che la gente non è in grado di considerare perché la gente ha bisogno di scopo. La gente ha bisogno di uno scopo che possa condividere con Dio al fine di avere una relazione con Dio. Potete semplicemente esistere e Dio può semplicemente esistere, ma le relazioni dimostrano scopo, in particolare quando vivete in un mondo di cambiamento dove il significato e lo scopo di quello che fate nella vita veramente ha importanza.

 

Pertanto, la teologia della Comunità Più Grande mette insieme una comprensione completa. Non è un rifiuto della vita di Spirito, e non è un rifiuto della vita del mondo—il fisico o il terreno. Non rifiuta l’evoluzione dei mondi o l’evoluzione della vita e non rifiuta una forza superiore e una creazione superiore che sono al di là del regno fisico. Vede unità in questa dualità.

 

Il quadro è completo, perché tu stesso hai una duplice natura. Tu hai una natura come una creatura fisica che vive nel mondo, che vive nell’ambito delle leggi di natura ed affronta le conseguenze della violazione delle leggi di natura, che è soggetta al vostro ambiente e alle vostre condizioni ambientali e al bisogno di cibo, di acqua, di un riparo, di sicurezza e di amicizia.

 

Sa anche (NdR: la tua natura sa) che tu sei un essere spirituale, che tu funzioni a un livello superiore e hai delle connessioni più profonde e in definitiva una connessione con Dio. Tu hai la capacità di vedere e di sapere cose oltre i limiti dei tuoi sensi, puoi concepire il futuro e il passato e sai vedere i processi dell’evoluzione. Hai la capacità di capire la vita a un livello superiore e in una dimensione più ampia. Però tu soffri per via dei tuoi conflitti interni, hai paura della morte e del cambiamento, vivi nell’ansia e il tuo comportamento può diventare erratico e distruttivo per via dei conflitti che hai dentro di te. Anche se hai potere, sei anche molto vulnerabile—vulnerabile all’errore, vulnerabile al conflitto—e sei capace di produrre grande danno.

 

Se dite che Dio vive nel regno paradisiaco e che poi c’è il mondo, le due cose non sono le stesse. Se Dio è l’autore di ambedue, come può essere ciò? È pieno di contraddizione. Se Dio è l’autore del mondo, allora Dio è la fonte di tutto ciò che succede qua—gli errori, la distruzione, la crudeltà e la guerra.

 

Nella Comunità Più Grande, questi tremendi problemi di comprensione sono stati superati da coloro che sono evoluti nella Via della Conoscenza, nella realizzazione e nell’esperienza della spiritualità e nel riconoscere l’inerente armonia e lo scopo di questa duplice realtà che esiste in voi e in tutto l’universo. Questo rappresenta il Piano di Dio, un Piano che è più grande della vostra società o del vostro mondo, più grande della vostra capacità intellettiva. È una cosa arrogante e sciocca supporre di poter sapere il Piano di Dio, anche per la vostra stessa razza.

 

Qua non c’è arroganza e non c’è superstizione. Qua non c’è il cercare di trionfare sugli altri proclamando che il vostro percorso verso Dio è quello definitivo ed è l’unico vero percorso. Nessuno con una consapevolezza di Comunità Più Grande direbbe una simile cosa. Tornare a Dio attraverso il rinvenimento della Conoscenza può essere praticato in trilioni di modi. Come fate a dire che solo il vostro modo è la via? Anche sulla Terra, non c’è una sola via, perché Dio ha creato diverse tradizioni affinché ognuno possa avere una via, affinché tutti possano utilizzare un percorso che è stato condiviso con altra gente. Tuttavia, la religione in mano alla gente diventa qualcosa di diverso. Diventa un’istituzione. Diventa un insieme di regole. Diventa le storie del passato e diventa la venerazione degli individui. Diventa un’altra cosa.

 

Non vi preoccupate. Gli stessi errori vengono commessi in tutto l’universo, spesso con conseguenze ancora più terribili. Ma c’è un’armonia e uno scopo fondamentale nella realtà fisica e nella realtà spirituale e nelle inerenti relazioni tra loro. Alla fine ha a che fare con chi siete, da dove provenite, perché siete qua e dove siete destinati ad andare. Questo rimane vero per tutta la vita senziente dovunque, a prescindere dalle vaste differenze di aspetto, di ambiente e di comprensione.

 

Questo, le parole non lo possono esprimere in pieno. Vi possono solo dare un’idea. La Conoscenza dentro di te porterà la tua vita a una nuova espressione. Se sei in grado di seguire ciò, se sei in grado di imparare a seguirlo e di impararne la saggezza, avrai bisogno di portare La Conoscenza nel mondo dove è sconosciuta e spesso non è benvenuta, questo inizierà a dimostrarti il Potere e la Presenza che stanno lavorando nella tua vita, che tu sia o non sia religioso, che tu visiti una chiesa, un tempio o che tu non lo faccia. Il Piano di Dio non dipende dalle creazioni umane, però può funzionare con grandi benefici attraverso le creazioni umane. Questo significa portare una comprensione della Comunità Più Grande nel mondo. Questo significa correggere molti errori e aprire molte porte.

 

Dio della Comunità Più Grande non è interessato a gestire la vita personale di ognuno o di aggiustare l’esperienza personale di una persona o creare miracoli per tutti. Dio è la grande forza che attira. Sono quelli che servono Dio, sia nella vita manifesta che al di là della vita manifesta, che portano questa forza attrattiva nella consapevolezza di coloro che vivono nella realtà fisica e che supportano tali individui nel ricevere quest’esperienza e nel consentirle di avere una presa nella loro vita.

 

È un Piano così vasto, così inclusivo e così complesso che solo cercare di capirlo è un esercizio futile. È più importante che impariate La Via della Conoscenza e iniziate a seguire La Conoscenza, anziché cercare di creare un concetto su come Dio stia lavorando nell’universo fisico. Cercare di capire quello che sta al di là della comprensione è una proposta attraente per molta gente, ma non produce risultati validi, solo idee confabulate e immense teorie. La realtà ha luogo a un altro livello, a un livello più profondo oltre l’intelletto. Non siete qua per cercare di capire Dio, ma per seguire quello che Dio ha messo dentro di voi, per seguire e ricevere quello che Dio ha messo dentro di voi affinché lo accogliate.

 

Questa è una comprensione di Comunità Più Grande portata nel mondo. È diretta. È fondamentale. È senza un’enorme complessità. Non richiede una tremenda sofisticazione ma richiede saggezza, onestà e un approccio determinato.

 

Dio della Comunità Più Grande non dà un’attenzione speciale a una singola razza. Però il Piano viene, in effetti, accelerato presso le razze che riescono a iniziare ad ottenere la libertà di sentire e di esprimere La Conoscenza. Questo focus accelera negli individui che riescono a incominciare a sentire e ad esprimere La Conoscenza.

 

Nella Comunità Più Grande, non c’è un Giorno del Giudizio. Quella è solo una proiezione del rancore umano. Le persone vogliono che Dio giudichi altri che loro stessi non sopportano, che loro rifiutano o che odiano. Vogliono che sia Dio a eseguire le punizioni che loro non sono disponibili o non sono capaci di eseguire da soli. Loro vogliono giustizia, pensano di sapere cosa sia la giustizia e che Dio sarà per loro l’esattore di questa giustizia.

 

Se non scoprite La Conoscenza e non seguite La Conoscenza, rimanete bloccati nella realtà fisica—una realtà nella quale è essenzialmente difficile operare, una realtà che è estremamente problematica, dove la sofferenza è inevitabile. Dio non dilegua i vostri rancori, le vostre ostilità e la vostra ignoranza. Voi dovete rispondere a ciò che Dio ha messo dentro di voi. Lo dovete seguire. Lo dovete onorare. Dovete stargli appresso ed esprimere quello che vi dà da esprimere e imparare a farlo in un complesso e conflittuale ambiente terreno.

 

Non esiste una storia della creazione. Non c’è un culmine finale a tutte le esperienze che potete concepire. Allora che cos’è la religione senza una storia della creazione, senza una culminante esperienza finale e senza un giorno del giudizio? Chiaramente, se la religione deve essere un servizio per la sua gente, deve avere una fondazione più profonda. Non può essere una storia o una minaccia.

 

Nella Comunità Più Grande, molto di tutto questo viene messo da parte dalle nazioni avanzate e dagli individui evoluti. A prescindere dalle tradizioni dalle quali essi provengono, a prescindere da quali schemi di pensiero utilizzano, alla fine giungono alla presa di coscienza del fatto che c’è un’intelligenza più profonda dentro di loro alla quale devono rispondere, e che devono discernere da altri poteri intorno a loro e anche dentro di loro e che devono seguirla ed esprimere quello che lei dà loro da esprimere. Questa è l’essenza della Spiritualità. Questa è l’essenza della pratica spirituale. Questo è l’assoluto nocciolo. Questa è la perla.

 

L’umanità non ha ancora sviluppato la fiducia in se stessa per praticare ciò a un livello significativo, però l’opportunità esiste ancora. È fondata sull’individuo. La saggezza necessaria per approcciare questa Conoscenza, per viverla, per discernerla e per esprimerla è qualcosa che l’umanità ha ottenuto. Ma adesso c’è la saggezza dalla Comunità Più Grande che viene portata nel mondo quale parte di un Nuovo Messaggio per l’umanità.

 

Questa saggezza è molto importante, altrimenti fraintendereste quello che qua viene presentato. Fareste dei seri errori e non trovereste quello che state cercando. Pensando di seguire una più profonda Conoscenza, commettereste errori critici. Questa saggezza è importante. Molta saggezza è stata creata, instaurata e imparata nella Comunità Più Grande, in civiltà molto più vecchie della vostra. Allora portare saggezza dalla Comunità Più Grande nel mondo è una cosa di immenso valore.

 

Il Dio della Comunità Più Grande risponde alla Conoscenza dentro di voi e risponde alla vostra intenzione verso La Conoscenza e la vostra esperienza della Conoscenza. Se sarete distruttivi o sciocchi, perderete la vostra grande opportunità. Sarete ancora bloccati nella realtà fisica. In quale altro posto potrete andare? Forse la vostra vita diventerà più disperata e più infernale, ma non troverete tregua dalla vita fisica. Dopo qualche tempo, vorrete una tregua.

 

Per questo l’immortalità fisica sarebbe in se stessa come l’Inferno. Perché l’Inferno non è un luogo terribile. L’Inferno è un luogo bellissimo dove non riuscite mai ad essere felici. Se l’Inferno fosse un luogo terribile, vorreste immediatamente fuggire. Ma se l’Inferno fosse un luogo bellissimo, allora sareste ambigui sul fatto di lasciarlo. Vi attira. Vi seduce. Vi dà speranza e incoraggiamento e allo stesso tempo vi limita. Vi fa male, vi priva e vi delude. L’Inferno è un posto bellissimo dove non potete mai essere felici.

 

Questo è ciò che trattiene la gente dal ritornare alla loro Fonte—cercano di trovare la felicità dove la felicità non può essere trovata, cercano di trovare significato dove il significato non può essere trovato, cercano di far funzionare la separazione, cercano di rendere la separazione realizzante, cercano di realizzare la loro ambizione di separazione e il loro desiderio di separazione.

 

Le persone conquistano ricchezza e potere, ma sono ancora infelici. Le persone raggiungono i loro traguardi, ma sono ancora infelici. Le persone hanno ogni genere di piacere e comodità, ma sono ancora infelici. Questo lo sapete. È evidente tutt’intorno a voi, ma comunque tutti vociano con clamore per la stessa ricchezza, la stessa bellezza e le stesse comodità, sapendo che in verità non cambiano niente. Vi solo intrappolano sempre di più in un insieme di circostanze dove non riuscite a trovare la fonte della vostra realizzazione e della vostra guida interiore.

 

Dio nella Comunità Più Grande è una grande forza attrattiva. Dio non è quella figura dal ruolo paterno o quel tiranno che viene immaginato così tanto nel vostro mondo e anche in tanti altri mondi. C’è qualcosa di sottile e di più profondo, nell’ambito della persona, qualcosa al di là della portata dell’intelletto, tuttavia è qualcosa che può essere immediatamente disponibile—un potere, una Presenza, un movimento, una motivazione. Nella Comunità Più Grande, è chiamata La Conoscenza perché conduce alla capacità di vedere, di sapere e di agire con potenza e integrità.

 

La religione, quando viene distillata fino ai suoi elementi essenziali, riguarda La Conoscenza e la via alla Conoscenza. Questo è ciò che la Comunità Più Grande ha scoperto. Questo è ciò che l’umanità deve ora coltivare ed arrivare a capire.

 

Questa Forza e Presenza vive dentro di voi. Vive dentro altri esseri nella Comunità Più Grande. È quasi fuori dalla portata della vasta maggioranza di esseri che vivono in società altamente tecnologiche o repressive. Ma è comunque là, in ogni caso.

 

Il movimento di liberazione nell’universo è la condivisione della Conoscenza, la consapevolezza della Conoscenza, l’esperienza della Conoscenza e la saggezza che deve seguire il rinvenimento e l’espressione della Conoscenza. Questo è il grande movimento di liberazione nell’universo, che sta avendo luogo dovunque, supportato da individui evoluti nelle nazioni libere, assistito dai Poteri Invisibili nell’universo e in definitiva diretto e focalizzato dalla Volontà, dalla Potenza e dalla forza attrattiva di Dio.

 

Questo lo potete sentire anche senza mai avere una fede in Dio, senza mai neanche pensare a Dio. Alla fine penserete a Dio perché La Conoscenza stimolerà questa consapevolezza. Però non siete obbligati ad avere una fede in Dio o appartenere a una religione per iniziare a mettere a fuoco la realtà della potenza e dello scopo della Conoscenza. Ci sono molte società nell’universo dove non esistono religioni, così la religione non può essere un prerequisito. Se la religione è veramente centrata sulla Conoscenza, è estremamente importante per creare un percorso. Però ci sono molti mondi dove la religione non esiste, al di là della venerazione dello stato e della leadership dello stato.

 

Il significato di questo, per l’umanità, è immenso. Cosa farà finire la guerra? Lo farà l’adattamento alle vostre circostanze e la Via della Conoscenza. Cosa vi preparerà per la Comunità Più Grande? Lo farà il vostro adattamento alle vostre circostanze, che ora stanno cambiando e La Via della Conoscenza. Cosa vi darà forza, chiarezza e l’assicurazione della libertà nell’universo? Lo farà l’unità umana, l’autosufficienza, la discrezione e La Conoscenza. Per questo il vostro focus su queste cose non deve solo scaturire da una curiosità voyeuristica, ma da un più profondo bisogno dentro voi stessi. Perché voi siete connessi alla Comunità Più Grande e quello è il motivo per il quale state leggendo e studiando questi insegnamenti. Questa non è una pigra curiosità. Questo rappresenta una connessione profonda e un fondamentale bisogno.

 

___________________________________________________________________________________

 

 

 

 

 

 

Guardate al presente.

Guardate al futuro.

Osservate cosa sta arrivando all’orizzonte

nel vostro mondo.

Guardate le stelle nel cielo

e consideratele

alla luce della Rivelazione

che ora vi è stata data

e chiedetevi,

“Perché sono così attratto a questo?

Perché mi interessa questo?

Quale è la mia connessione con la vita al di là

di questo mondo?”

 

 

 

 

 

 

___________________________________________________________________________________

 

CAPITOLO 14

IL TUO RAPPORTO CON

LA COMUNITÀ PIÙ GRANDE

________________________________________

 

 

Voi avete una relazione superiore con la vita al di là del vostro mondo. Avete queste relazione superiore perché rappresenta sia il vostro futuro che il vostro passato. Se siete attratti verso la vita nell’universo oppure avete un inspiegabile interesse per le prospettive del Contatto, o siete affascinati dal cielo notturno e riconoscete il fatto che vivete nello spazio, è perché avete avuto un’esperienza precedente nella Comunità Più Grande. Forse avete vissuto in molti luoghi e vi portate questo con voi. Fa parte della vostra natura interiore.

 

Voi avete delle relazioni all’estero (NdR: oltre la Terra) che furono stabilite forse molto tempo fa. Ma sono comunque vere, perché le relazioni genuine non muoiono quando la gente muore. Loro sono delle creazioni permanenti. Pertanto, potreste avere delle relazioni profonde con individui nella Comunità Più Grande. Voi avete più che certamente delle relazioni profonde con le Forze Invisibili nell’ambito di questo mondo, perché loro vi hanno portato in questo mondo e vi hanno aiutato nel prepararvi per l’esperienza di questa vita.

 

Forse siete attratti verso una Conoscenza e una saggezza superiore, una Conoscenza e una saggezza proveniente dalla Comunità Più Grande, che supera qualsiasi cosa che sia mai stata conseguita o instaurata qua sulla Terra. Forse vi rendete conto che questo fa parte del vostro scopo superiore, in qualche modo inspiegabile. C’è una connessione, una relazione, un legame profondo che scorre al di sotto della superficie della vostra mente, che voi avvertite nitidamente di tempo in tempo. Forse leggere e studiare questi insegnamenti stimola un senso di antica memoria in voi o un senso di responsabilità futura.

 

Qualunque sia il caso in questione, è probabile che voi abbiate una relazione e una connessione con la Comunità Più Grande. Questo è perfettamente corretto, perché molta gente che è arrivata nel mondo in questo periodo ha una connessione molto forte con la Comunità Più Grande. Perché questo è il tempo in cui l’umanità inizierà ad emergere nella Comunità Più Grande e dovrà contendere con le visitazioni e l’intromissione da parte della Comunità Più Grande—una grande svolta che poca gente riconosce.

 

Per coloro che avvertono in modo più particolare il fatto di avere una relazione più profonda con la Comunità Più Grande, è un momento che ha un grande significato. Ha avuto un effetto sul viaggio della loro vita fino ad oggi, come se stessero vivendo due vite: una vita normale di una persona nel mondo e un’altra vita superiore, una vita connessa con cose più grandi che sono al di là della portata e dell’interesse della maggior parte della gente.

 

Non potete cancellare i conseguimenti e le relazioni che avete costruito in passato, nelle vostre precedenti esperienze di vita. Questo lo portate con voi. Se molta della vostra storia è stata fuori da questo mondo, allora fa parte della vostra accumulata saggezza. Fa parte del vostro orientamento e rappresenta parte del vostro network di relazioni.

 

Anche gli scienziati che studiano i cieli e le volte celesti, anche loro hanno una connessione con la Comunità Più Grande. Forse loro la considerano solo nell’ambito del contesto dei loro studi scientifici, della loro formazione e del loro interesse. Però c’è comunque una connessione—una costante seduzione, un interesse profondo. Sono attratti da essa. Ha per loro un significato. Anche una persona che non ha alcun interesse nella spiritualità, anche una persona la cui visione è interamente basata sulla ragione e sulla logica umana, anche lei sarà attratta dalla Comunità Più Grande. Anche una persona che ha avuto pochissima storia nella Comunità Più Grande, può essere attratta, perché rappresenta il vostro futuro e il vostro destino.

 

Le grandi forze che modelleranno il futuro e il destino dell’umanità, le Grandi Onde del Cambiamento che stanno arrivando nel mondo—l’esaurimento delle vostre risorse, il degrado ambientale, il surriscaldamento del mondo, le circostanze che stanno mutando e la crescente minaccia del conflitto e della guerra—sono solo un insieme di enormi forze che stanno impattando il mondo. Queste sono forze principalmente generate dall’abuso e dall’eccessivo uso del mondo.

 

Tuttavia ci sono altre forze che l’umanità non si è creata da sola. Per molto tempo, la Terra è stata osservata e studiata—l’avvento dell’umanità è stato osservato e studiato, il processo tecnologico e il progresso dell’umanità sono stati osservati e studiati, in attesa del tempo in cui tentare l’intromissione. Perché questo mondo è un enorme premio per quelle poche razze che sono consapevoli della sua esistenza. Solo i vostri potenziali alleati nello spazio non cercano un profitto qua. Il loro interesse è calibrato ampiamente verso la loro sicurezza e la loro inclinazione naturale di servire una razza dotata di talento e di ingegno come l’umanità.

 

Voi state emergendo nel mezzo di un complicato insieme di affari e dovete essere preparati per questo. Questi insegnamenti e questo libro rappresentano una parte di quella preparazione. Il grande cambiamento che sta arrivando nel mondo e l’esordio del mondo nella Comunità Più Grande, rappresentano i due più grandi eventi del vostro tempo e potrebbero anche essere considerati i più grandi eventi di tutti i tempi. Sono ambedue evolutivi. Ambedue rappresentano una sfida enorme e un’enorme minaccia al futuro, alla libertà e al benessere dell’umanità. Ambedue esigeranno maggiore maturità e maggiore unità nell’ambito della famiglia umana.

 

Qua la saggezza riguardo alla Comunità Più Grande vi darà saggezza riguardo al mondo. Imparare la Comunità Più Grande vi insegnerà come vi dovete comportare nel vostro mondo—cosa dovete fare, cosa dovete cambiare e cosa dovete disfare al fine di procedere in modo sicuro, con cautela e con maggiore discernimento.

 

Tutti hanno una connessione con la direzione e con il futuro del mondo, così la connessione con la Comunità Più Grande è enorme. È vasta. Anche per coloro che non hanno una forte storia in essa, anch’essi dovranno riconoscere l’importanza e il significato di ciò. Renderti conto che non sei solo nell’universo o anche nell’ambito del vostro stesso mondo è una realizzazione che cambia la vita. Riconoscere che la visitazione sta avendo luogo senza la consapevolezza e l’approvazione dell’umanità è una realizzazione che cambia la vita. Rendervi conto della vostra vulnerabilità nei confronti dello spazio e della vostra mancanza di unità, di saggezza e di discernimento è una realizzazione che cambia la vita.

 

Dopo che avviene ciò, a seguito di queste realizzazioni, non potete più credere di vivere in isolamento nell’universo. Non potete più dire a voi stessi che siete completamente protetti e al sicuro nel vostro mondo. Non vi potete più perdere del tutto nei vostri hobby, nelle vostre distrazioni, nelle vostre storie romantiche e nei vostri conflitti, perché nel retro della vostra mente, ci sarà sempre questa consapevolezza delle Grandi Onde del Cambiamento e della realtà del fatto che state vivendo in un universo pieno di vita intelligente.

 

Anche la vostra scienza sta incominciando a rendersi conto della prevalenza di mondi terrestri e della sempre più grande possibilità dell’evoluzione della vita intelligente, attraverso l’osservazione e le crescenti probabilità. I vostri governi lo sanno e loro nascondono i loro segreti perché quello che loro sanno sarebbe così immensamente scioccante per i loro collegi elettorali, per il pubblico, per la gente dovunque che non sta guardando, che non sta facendo attenzione e che è ancora persa nella nozione che state vivendo da soli in un isolato e bellissimo mondo—contenti di credere che altri non possano raggiungere i vostri approdi e che voi rimanete nascosti in un universo vuoto.

 

Queste rivelazioni scioccanti possono all’inizio turbare. Ma servono anche a confermare delle cose che voi avete profondamente sentito e saputo da molto tempo, anche se andate a ritroso fino alla vostra infanzia. È la conferma di una saggezza superiore che possedete inconsapevolmente. Riflette la presenza della Conoscenza dentro voi stessi—la grande intelligenza spirituale che il Creatore ha conferito su di voi come il più grande possibile dono.

 

A prescindere da come considerate la Comunità Più Grande—che vi troviate nella sfera della scienza, della religione, della filosofia, della sociologia o solo siate una persona nativa del mondo—è la connessione qua che deve essere riconosciuta. Non è un incidente il fatto che stai leggendo queste pagine e che sei il destinatario di questa rara e unica saggezza. Non vi è università nel mondo che ti potrebbe insegnare ciò che è presentato in queste pagine. Perché come farebbero a sapere?

 

Questo deve arrivare attraverso una rivelazione, cosa che in se stessa è una realizzazione scioccante. Ricevere una finestra che guarda in un più ampio universo, avere una nozione di come altre razze si comportano e reagiscono, quali sono le loro priorità, la varietà delle loro strutture, la rarità della libertà e il potere dell’influenza—queste sono tutte cose estremamente importanti per la vostra preparazione per la Comunità Più Grande. Senza sapere per cosa vi state preparando o senza avere alcun senso di tutto ciò, come potreste mai sapere cosa fare? Come potreste mai instaurare un percorso di preparazione, determinare le vostre priorità o vedere i rischi che l’umanità sta correndo anche in questo preciso momento, ignorando tutto questo, ignorando la più grande di tutte le frontiere?

 

Capireste che per prepararsi per la Comunità Più Grande, la guerra dovrebbe essere fermata, la gente dovrebbe essere istruita e le nazioni dovrebbero mettersi insieme per definire dei piani per il beneficio e la sicurezza reciproca. Gli occhi del mondo si dovrebbero volgere verso l’esterno per guardare, per rendicontare, per discernere, per investire grande cura nel capire chi sono quelli che sono qua e cosa stanno facendo. Questo potrebbe non più essere il focus di qualche gruppo segreto del governo, qualche gruppo di elite di scienziati o qualche affiliazione religiosa che ha intrapreso un interesse in queste faccende. Tutti dovrebbero guardare, ascoltare e imparare.

 

Per capire la religione e la spiritualità, dovete ottenere, come vostro contesto, un più ampio panorama della vita. Altrimenti, le vostre nozioni di Dio riflettono null’altro che una deità locale, un genere di Dio della vostra regione, un Dio primitivo, così come vedete che fanno le genti primitive che assegnano un ruolo di deità a tutte le potenti forze che hanno intorno a loro. Per capire l’unità delle religioni, dovreste almeno contemplare l’immensa diversità di espressione e di pratica religiosa nell’universo e dovreste considerare che se sentite che Dio è reale, allora il vostro Dio è il Dio di questo universo e di tutto ciò che sta in esso e delle innumerevoli forme di vita intelligente, tutte così tanto diverse da voi.

 

Qua tutto diventa più allargato e più espanso. Questo è il perfetto antidoto per l’eccentricità, il fondamentalismo religioso, i punti di vista religiosi estremisti, l’ipocrita rettitudine e la dominazione sugli altri. Anche sull’argomento della sicurezza, dovete incominciare a pensare alla sicurezza dell’intero mondo e non solo la sicurezza del vostro gruppo o della vostra nazione. Da un punto di vista di Comunità Più Grande, siete una sola gente. Le differenze tra voi sono minori e insignificanti se le confrontate alle differenze tra voi e tutti gli altri nell’universo.

 

Che tu sia il leader della più potente nazione o una persona miserabile per la strada, tutti condividete la stessa sorte e lo stesso destino nella Comunità Più Grande. State entrando in un ambiente ora che includerà competizione da oltre il mondo e influenza da oltre il mondo. Dovrete adattarvi a questo e prepararvi per questo, imparare a discernerlo, ottenere maggiore forza e creare maggiore cooperazione e maggiore coraggio. Questo è esattamente il genere di circostanze che matureranno l’umanità e vi consentiranno di crescere oltre le vostre antiche animosità, le vostre favolose fantasie e i vostri tragici coinvolgimenti.

 

Cosa farà progredire l’umanità se non il fatto di doversi adattare a un nuovo insieme di circostanze? Questo sarà vero nel vostro mondo perché dovrete affrontare le Grandi Onde del Cambiamento, adattarvi ad esse ed alterare la natura e lo sviluppo della civiltà umana al fine di assicurare la vostra posizione nel mondo. Dovrete anche adattarvi sempre di più al potere, alla presenza e all’influenza della Comunità Più Grande. Per questo avrete bisogno di chiarezza, di coraggio, di buon senso e di una Nuova Rivelazione.

 

Il Creatore di tutta la vita sta creando e mandando una Nuova Rivelazione e voi avete alleati nell’universo che non hanno il permesso di interferire con il vostro mondo, ma che hanno inviato informazioni nella forma di un insieme di Briefing per aiutare l’umanità a prepararsi e imparare a stabilire le proprie regole d’ingaggio con la vita intelligente e per enfatizzare il bisogno di stabilire il vostro codice etico per il contatto. Perché non volete essere gli ignari destinatari di qualsiasi cosa che qualunque altro essere abbia intenzione di fare qua. Avete la responsabilità, in qualità di genti native del mondo, di stabilire un confine con lo spazio e determinare chi può entrare qua e sotto quali circostanze, riflettendo la volontà e la consapevolezza della gente della Terra.

 

Queste regole di ingaggio e questi confini oggi non esistono e questo vi lascia aperti e vulnerabili. Se foste in grado di capire la realtà della vita nell’universo e ottenere visione e saggezza capireste quanto sia necessario per voi stabilire questi confini, dare a questo il vostro grande focus, capireste anche come questo potrebbe generare, dalla necessità, un’unità e una cooperazione umana funzionale, nonostante le gravi differenze e i conflitti che ancora esistono tra le genti e le nazioni del mondo.

 

Saranno coloro che sentono una connessione più forte con la Comunità Più Grande, quelli che aiuteranno ad educare gli altri—provvedendo con saggezza, condividendo questa Nuova Rivelazione, contemplando ciò che qua viene presentato, considerando le sue implicazioni per l’umanità e rendendosi conto di quanto debole e divisa sia l’umanità di fronte alle enormi e unite forze nell’universo. Sicuramente questo deve stimolare un’enfasi sull’unità umana e sulla cooperazione, sulla cessazione del conflitto e la necessità di dare la concentrazione, l’energia e l’attenzione del mondo a questa grande faccenda.

 

Perché avrete un’opportunità sola di emergere in una Comunità Più Grande di vita intelligente. Come ciò sarà fatto e la saggezza che qua metterete in azione sono cose che avranno enormi conseguenze per il vostro futuro. È per questo che il Nuovo Messaggio e questa rivelazione vengono dati per allertare e per preparare l’umanità per i due grandi eventi della vostra era—le Grandi Onde del Cambiamento e il vostro esordio in una Comunità Più Grande di vita intelligente.

 

Il mondo è maturo per la visitazione. Voi siete vulnerabili alla persuasione e alla manipolazione. Non avete stabilito le vostre regole d’ingaggio e non avete costruito i vostri confini con lo spazio. Tutte le genti native devono fare questo nei loro rispettivi mondi. Fa parte della loro responsabilità essenziale al fine di fornire stabilità e sicurezza. Dovete anche imparare a preservare le vostre risorse affinché la vostra autosufficienza possa essere mantenuta nel mondo. Perché questo avrà un’importanza essenziale nel determinare i generi di scelte che avrete a disposizione in futuro e le prospettive di libertà e di sovranità dell’umanità in questo mondo.

 

Questo è sfidante e difficile. Molti volteranno le spalle spaventati o entreranno in un totale rifiuto. Ma comunque siete connessi alla Comunità Più Grande. Voi avete alleati nella Comunità Più Grande. Tu stesso probabilmente hai relazioni importanti là fuori da qualche parte, che vivono nella vastità dello spazio. Voi avete un destino nella Comunità Più Grande. Se siete consapevoli di questa connessione, vedrete che la Comunità Più Grande non può essere evitata o ignorata.

 

È il più grande evento nella storia umana, quello di iniziare il proprio coinvolgimento con la vita intelligente nell’universo. Ma non sta succedendo sulla base delle vostre regole e questo lo dovete vedere con occhi limpidi e oggettivi. Dovete avere questo coraggio e questa sobrietà.

 

La Comunità Più Grande è un ambiente sfidante. Non è per i deboli di cuore, per chi cerca emozioni forti o per quelli che vogliono arricchirsi finanziariamente o spiritualmente. È un ambiente difficile ma magnifico e uno che dà tutti gli incentivi e i requisiti a una giovane ed emergente razza come l’umanità per raccogliersi e mettersi insieme, unirsi, dedicarsi e stabilirsi per difendersi e riconoscere il suo grande valore, i suoi grandi talenti e la sua saggezza, cose che sono state accumulate nel corso di un lunghissimo periodo di tempo.

 

La religione ora dovrà diventare una religione che può funzionare nell’ambito di un contesto di Comunità Più Grande. Non può rimanere ancorata a un lontano passato. Perché il futuro sorpasserà il passato. Il futuro sarà così esigente che sorpasserà questa referenza con il passato. Le vostre grandi tradizioni religiose ora devono accettare il fatto che stanno operando in una Comunità Più Grande di vita intelligente e la realtà e la comprensione della Presenza Divina, del suo scopo e della sua attività qua sulla Terra e oltre, deve essere riconsiderata. Le nozioni di Paradiso e dell’Inferno devono essere riconsiderate altrimenti queste religioni non potranno sopravvivere in futuro. Diventeranno sempre più irrilevanti nei confronti dei pressanti e importanti bisogni dell’umanità.

 

Non sarà sufficiente credere in Dio se non sarete capaci di sentire e di seguire ciò che Dio ha messo dentro di voi affinché la sentiate e la seguiate—una più profonda Conoscenza e un potere più grande. Neppure l’antichità vi potrà veramente insegnare quello che sta succedendo ora. Le antiche profezie non rivelano quanto gli eventi di questi tempi stanno rivelando in merito a questa materia. Non cercate di connettere il futuro con il passato, perché state emergendo in un futuro che non sarà come il passato in così tanti modi. I vostri figli e i figli dei vostri figli, vivranno in un mondo che i vostri genitori potranno a malapena riconoscere, affrontando problemi e opportunità che non erano motivo di preoccupazione neanche per i vostri avi più recenti.

 

Guardate al presente. Guardate al futuro. Osservate cosa sta arrivando all’orizzonte nel vostro mondo.

Guardate le stelle nel cielo e consideratele alla luce della Rivelazione che ora vi è stata data e chiedetevi, “Perché sono così attratto a questo? Perché mi interessa questo? Quale è la mia connessione con la vita al di là di questo mondo?”

 

Non preoccupatevi del resto dell’umanità. È meglio se dedicate la vostra energia alla scoperta del vostro orientamento interiore, anziché criticare o valutare gli altri. Se siete tra i primi a rispondere alla realtà e al significato della Comunità Più Grande, allora è la vostra chiamata. Non guardatevi dietro le spalle volendo e aspettandovi che gli altri reagiscano allo stesso modo perché se lo farete, sarete delusi. Questo è fatto per te ed è per altri come te che sono attratti da questa realtà superiore—attratti perché è di massima importanza, attratti perché ha qualcosa a che fare con loro e perché loro sono qua nel mondo in questo tempo. Questo fa parte del mondo che sei venuto a servire.

 

La Comunità Più Grande avrà un peso e un significato sempre più grande per il futuro dell’umanità e per tutto ciò che sta succedendo nel mondo oggi. La Comunità Più Grande determinerà i requisiti che devono essere calati sull’umanità—il requisito di terminare le guerre, il requisito di stabilire una maggiore unità e cooperazione, il requisito di stabilire un confine nello spazio e un discernimento nello spazio, il requisito di stabilire le vostre regole d’ingaggio e di preoccuparvi di quali regole etiche metterete in atto—considerando a chi risponderete e come risponderete e cosa è appropriato e cosa non lo è in merito al vostro coinvolgimento con la vita oltre questo mondo.

 

Qua molta più gente dovrà risvegliarsi alla realtà del fatto che la Terra viene visitata e lo è stata da molto tempo. Questo non può costituire un qualche genere di eccitante fascinazione. Deve essere una sobria realtà. Questo fa parte della condizione del mondo in cui vivete oggi e sarà una sempre più grande parte del vostro mondo mentre procederete.

 

Tu che hai una connessione con la Comunità Più Grande dovrai operare senza l’accordo di altri, senza l’approvazione di altri, anche senza quella dei tuoi amici e della tua famiglia. Fare questo rappresenta integrità, forza di volontà e determinazione. Studia ciò che viene rivelato in queste pagine, che sono solo una parte dell’Insegnamento nella Via della Conoscenza della Comunità Più Grande. Impara quanto puoi da questa rivelazione e porta questa comprensione sul mondo che vedi e sulle decisioni che senti di dover prendere nell’ambito della tua vita.

 

Non denigrare l’umanità. Non perdere fede nella leadership umana o nelle istituzioni umane. Non pensare che l’umanità non possa affrontare le sue enormi sfide e i suoi problemi. Perché se lo farai, ti sarai arreso—ti sarai arreso alla volontà e all’influenza di coloro che stanno intervenendo nel mondo, e avrai rinunciato prima che le vostre forze siano veramente state messe alla prova. State attenti qua a non perdere fiducia in voi stessi e nella famiglia umana. Con questa fede, potrete fare cose incredibili. Però senza, nulla sarà fatto.

 

Il futuro e il destino dell’umanità sono nella Comunità Più Grande di vita intelligente. Per conoscere quel futuro, dovete imparare la Comunità Più Grande. Questo richiede una rivelazione da oltre il mondo, dal Creatore di tutta la vita—una rivelazione che può solo arrivare da una Fonte Superiore. Questo vi fornirà il contesto in cui capire come vedere la vita nel mondo e oltre, come prepararvi per il futuro e di capire l’enorme bisogno di un’istruzione di Comunità Più Grande che deve essere data alla gente dovunque—ai cittadini medi, alla gente in posizioni di potere e di influenza, alla comunità scientifica e alla comunità religiosa.

 

In ogni aspetto della vita umana, è necessaria una comprensione e una consapevolezza della Comunità Più Grande. Questo al fine di preparare l’umanità per il futuro e contrastare le influenze dannose che vengono calate sull’umanità in questo momento da razze che stanno intervenendo, da razze che cercano di innestare idee nella mente dell’umanità, idee che mineranno la sua forza, il suo potere e la sua saggezza. Perché il mondo è tutt’ora già influenzato da certi gruppi provenienti dalla Comunità Più Grande. Questa ora fa parte della vostra realtà.

 

La vita extraterrestre non sarà una distante fantasia, ma una crescente realtà e una crescente enfasi. Questo sfonderà il velo di segretezza e di ridicolizzazione che la ha circondata nel precedente secolo, per farla ritornare nelle menti, nelle conversazioni e nella consapevolezza della gente. È una faccenda di enorme importanza ed enorme significato. Avrete l’opportunità di condividere con altri quello che state imparando, ma al momento non esiste una vera istruzione nel mondo, circa la Comunità Più Grande. Questo è il motivo per il quale questa Nuova Rivelazione è qua. Questo è il motivo per il quale ha chiamato te.

 

Molta gente vuole risposte. Vogliono sapere date, nomi e luoghi. Ma queste cose non hanno significato. Questi posti non sarete in grado di visitarli per molto tempo. Quello che è necessario è la prospettiva e la comprensione. Senza di ciò, non importa quante informazioni avrete, comunque non vedrete il quadro chiaramente. Sarà sempre una cosa che vi confonderà totalmente. Penserete ancora che sia quello che vorreste che fosse. Qua la saggezza verrebbe sostituita dalla fascinazione, dall’immaginazione e dalla proiezione delle speranze e delle convinzioni di una persona.

 

Una formazione circa la Comunità Più Grande deve avere inizio. È naturale, per coloro che sono connessi con la Comunità Più Grande, gravitare verso questo ed interessarsene. Non preoccupatevi pensando che l’umanità rimarrà ignorante, perché una formazione si può diffondere velocemente, perché oggi nel mondo c’è molta gente che ha una connessione con la Comunità Più Grande. Appena sentono parlare della Comunità Più Grande e imparano della realtà della Comunità Più Grande, si accendono. Lei gli parla, perché loro sono già connessi ad essa.

 

Le grandi Forze Spirituali Invisibili che esistono nel vostro mondo, supporteranno questa saggezza e questa formazione, perché è vitale per il futuro dell’umanità. È vitale per l’educazione dell’umanità e per la comprensione di cosa deve essere fatto ora nel mondo e da dove proverrà la forza per fare quello che deve essere fatto. Voi fate parte della Comunità Più Grande. Voi siete sempre vissuti nella Comunità Più Grande e ora è tempo che l’umanità emerga nella Comunità Più Grande, che è sempre stata il suo destino.

 

 

 

 

MESSAGGIO DI MV SUMMERS

__________________________________________

 

 

Per me, la vita nell’universo non è un’idea, un’ipotesi o una remota possibilità. È la realtà senza tempo in cui ogni aspetto e ogni evento della nostra vita, individualmente o collettivamente, ha avuto luogo.

 

Oltre la cortina di stelle splendenti, sopra di noi c’è il cosmo vivente, che pulsa con movimento, con cambiamento, con conflitti e con relazioni. È una vasta comunità—bilioni di bilioni di civiltà che stanno attraversando un incessante processo di nascita, crescita, maturità e decadimento, tutto in un universo in espansione i cui limiti estremi nessuno ha mai esplorato.

 

Questa Comunità è governata dalla quieta ma pervasiva Presenza di Dio, che bilioni di anni fa ha fatto scoccare la scintilla della creazione dell’universo manifesto, offrendo forma e separazione a coloro che desideravano ciò. Le forze della fisica e dell’evoluzione furono messe in moto. Affinché la vita si evolvesse. Però nel creare questo universo, il Creatore mise in moto un piano per terminare la separazione e in definitiva riunire tutta la vita senziente. Questo è l’universo nel quale siamo sempre vissuti e questo ha tutto a che fare con chi siamo, con il motivo per il quale siamo qua e con il futuro del nostro mondo.

 

La gente domanda, come faccio a sapere questo? Io so questo per via del Nuovo Messaggio da Dio. Durante gli ultimi 30 anni, ho camminato lungo un percorso misterioso, un viaggio di mille e mille passi. Questo percorso mi ha condotto e ha condotto le persone che sono insieme a me, alle più grandi vette, a viste dove il nostro futuro e il nostro destino poteva essere scorto con sorprendente chiarezza. Mi ha anche ricondotto nei burroni e nelle gole della vita terrena, dove era difficile vedere il più ampio ambito della rivelazione che mi veniva data.

 

Navigare per questo paesaggio fatto da ciò che è straordinario e ciò che è terreno è stato il mio viaggio. Tuttavia, nel corso di innumerevoli miglia, questo viaggio misterioso ha prodotto qualcosa di una dimensione enorme, per te, per altri e per tutta l’umanità.

 

Un Nuovo Messaggio da Dio è venuto nel mondo. Questo è un evento che capita una volta in un millennio. È stato consegnato attraverso me dalla Presenza Angelica, che nel corso di molto tempo mi ha preparato per riceverlo e oggi è enormemente vasto—oltre 9000 pagine, date durante un periodo di 30 anni. Questa rivelazione proveniente dal Creatore è stata data per riaccendere l’intelligenza e il fuoco spirituale nella gente di ogni luogo, di ogni nazione, fede e tradizione. È anche qua per allertarci dei pericoli manifesti del nostro tempo e preparare la famiglia umana per il suo destino nell’ambito di una più ampia arena di vita chiamata la “Comunità Più Grande.”

 

Senza una simile rivelazione, potremmo noi conoscere la nostra posizione e il nostro scopo nell’universo? Potremmo noi conoscere il destino dell’umanità e ciò che ci attende al di là dei confini del nostro mondo? Potremmo noi ottenere la saggezza, la comprensione e la motivazione necessarie al fine di preservare il nostro mondo, al fine di cessare i nostri interminabili conflitti tra noi ed emergere senza pericolo e con successo in un universo non-umano, un universo che non ha in mente i nostri interessi? Questo non lo si può conseguire senza una rivelazione da Dio.

 

Questo libro è una parte di quella rivelazione. È la culminazione di una comunicazione da oltre il regno fisico, che rivela cose che anche con tutti i migliori sforzi della scienza e della filosofia non potrebbe essere conosciuta nell’ambito dell’arco temporale delle nostre vite o, neanche, delle vite dei nostri figli.

 

Questo libro fu consegnato come un lampo, nel corso di un periodo di tre giorni nel 2008. Dopo la sua consegna, fui sbalordito, sovrastato e ispirato come lo furono coloro che erano intorno a me a testimoniarlo. Dio aveva rivelato la realtà e la spiritualità della vita nell’universo. Però, in verità, questa rivelazione ebbe la sua origine oltre 30 anni fa.

 

I primi insegnamenti del Nuovo Messaggio, dati negli anni ‘80, fanno continuamente riferimento alla Comunità Più Grande, il più ampio panorama di vita nell’universo. La Spiritualità della vita oltre il nostro mondo fu prima rivelata in una serie di libri che include SPIRITUALITÀ DELLA COMUNITÀ PIÙ GRANDE, le cui 300 pagine di misteriosa rivelazione furono date in appena sette giorni. Anni dopo, altro ancora fu rivelato nei primi due insiemi di Briefing de GLI ALLEATI DELL’UMANITÀ, che parlano del nostro destino come un mondo libero nella Comunità Più Grande. Poi arrivò LA VITA NELL’UNIVERSO.

 

Mi ricordo la mattina nel 2008 quando fui chiamato a riceverlo per la prima volta. Era presto, prima del sorgere del sole, che mi svegliai di soprassalto, sentendo una grande Presenza che mi incitava ad alzarmi. Mi sentii spronato ad alzarmi, uscire di casa e camminare per mezzo miglio verso il mio studio personale—un luogo che io chiamo la “Cloud Room”. Là mi sedetti nella stessa sedia dove ricevetti tante delle rivelazioni del Nuovo Messaggio negli anni precedenti. Mi sedetti quieto per un po’ di tempo e poi la voce della Presenza Angelica riempì la mia mente e la stanza con la sua grande e sovrastante Presenza e mi istruì di incominciare. Iniziai a registrare, non ero certo di quello che sarebbe successo, non avendo alcun barlume di cosa dire.

 

La mia mente fu sovrastata e poi udii fievolmente emergere le prime parole: “Voi vivete nell’ambito di una Comunità Più Grande di vita intelligente nell’universo. È vasta, include l’intero spettro evolutivo…”

 

In quel giorno, ricevetti i primi cinque capitoli di LA VITA NELL’UNIVERSO. Il giorno dopo fui di nuovo svegliato al sorgere del sole e incitato ad andare alla Cloud Room e continuare. A quel punto, sapevo di essere nel processo di ricezione di un libro. Quella seconda mattina, i cinque seguenti capitoli furono pronunciati attraverso me e registrati. Poi la terza mattina, mi svegliai molto presto. Era buio quando, uscito di casa, camminavo su un viottolo che costeggia le quiete, addormentate colline ai piedi delle Montagne Rocciose. Quella era l’ultima mattina. I quattro capitoli finali furono dati in quel giorno, terminando con queste parole:

 

“Le grandi Forze Spirituali Invisibili che esistono nel vostro mondo, supporteranno questa saggezza e questa formazione, perché è vitale per il futuro dell’umanità. È vitale per l’educazione dell’umanità e per la comprensione di cosa deve essere fatto ora nel mondo e da dove proverrà la forza per fare quello che deve essere fatto. Voi fate parte della Comunità Più Grande. Voi siete sempre vissuti nella Comunità Più Grande e ora è tempo che l’umanità emerga nella Comunità Più Grande, che è sempre stata il suo destino.”

 

Dopo ogni giornata e al termine di tutto, ero completamente sfinito. In appena tre giorni, senza alcuna preparazione e pre-concezione mentale da parte mia, il libro era completato. Era là, fatto. Ciò che leggete in LA VITA NELL’UNIVERSO sono le esatte parole che furono pronunciate in quel breve arco di tempo. Questa è una rivelazione parlata. L’unica libertà che mi sono preso è quella di organizzare le parole in paragrafi e in sentenze affinché possano essere lette più chiaramente ed essere più facilmente tradotte in altre lingue. Nelle vostre mani avete la diretta rivelazione proveniente da Dio, conferita attraverso la Presenza Angelica che veglia sul nostro mondo e su tutti i mondi nella Comunità Più Grande.

 

Abbiamo di fronte a noi una porta aperta verso il nostro futuro e il nostro destino nell’universo. L’universo è sempre stato là—abbiamo vissuto le nostre vite intere immersi e circondati da esso. Tuttavia la maggior parte della gente a malapena ha concesso un solo pensiero a quello che ciò potrebbe significare e come questo più ampio panorama di vita sta ora modellando il nostro mondo e il nostro destino.

 

Forse guardiamo le stelle per ammirarle in un cielo notturno particolarmente bello, ma poi velocemente torniamo a guardare in basso; a guardare la nebbia delle faccende umane, le preoccupazioni umane e le convinzioni umane che attendono di riavvolgerci. Però il mondo sta cambiando. Il Contatto è iniziato e il nostro esordio nella Comunità Più Grande è in corso. La porta è aperta. Però chi la attraverserà?

 

Chi è capace di riconsiderare la propria vita e identificarsi alla luce di questa rivelazione? Chi è capace di considerare le implicazioni del contatto con quelle forze che sono arrivate sui nostri approdi, promettendo pace, salvezza e doni dallo spazio, serbando però intenzioni nascoste. Ora noi siamo i nativi di un nuovo mondo che sta affrontando l’intromissione da parte di potenze straniere. Loro sono pronti per noi, però noi non siamo pronti per loro.

 

C’è così tanto che confonde e annebbia il nostro approccio alla realtà della vita nell’universo. Riguardo al Contatto, immediatamente ci riempiamo di speranza o di paura, immediatamente facciamo supposizioni su chi verrebbe nel nostro mondo e per quale scopo. Nonostante il nostro progresso nella scienza, la nostra visuale verso lo spazio è appannata dalla lente delle convinzioni di vecchia data, delle preferenze e delle supposizioni. Nel nostro isolamento sulla Terra, non abbiamo avuto ragioni o impeto alcuno per pensare alla vita in un altro modo. Noi proiettiamo i nostri valori e i nostri punti di vista là fuori nello spazio e da là supponiamo come la vita potrebbe o dovrebbe essere.

 

LA VITA NELL’UNIVERSO ci insegna che la tecnologia non conduce a un codice etico o morale più elevato. Anche se questa verità è stata dimostrata chiaramente nel corso della nostra storia, la maggior parte della gente ancora preferisce cullarsi in fantasie di viaggiatori spaziali illuminati che arrivano qua con puro altruismo per offrire salvezza a un’umanità che lotta, oppure con terrori di predatori e distruttori che ritornano per provocare disordini senza limiti. Ambedue fantasie sono ben lontane dalla realtà.

 

LA VITA NELL’UNIVERSO ci insegna che quando le civiltà maturano e diventano più tecnologiche, la libertà spesso degrada, se è mai esistita in principio. Tutte le nazioni avanzate sono in una costante e spesso disperata ricerca di risorse. La tecnologia non libera una nazione da queste esigenze di risorse, tende invece ad aumentarle. Ci sono limiti alla crescita, dovunque e per tutti. Più che liberarvi, l’eccessiva tecnologia vi incatena a un ciclo di depauperamento e dipendenza che in definitiva conduce al collasso ambientale e alla sottomissione nell’universo. Questo viene rivelato in LA VITA NELL’UNIVERSO.

 

Molta di questa rivelazione va in un senso che è contrario a come pensiamo riguardo alla vita. Ma quale è lo scopo di una rivelazione da Dio se non quello di rivelare, correggere e istruire? Dio certamente non è vincolato dalle nostre convinzioni, preferenze o supposizioni, ma solo rivela quello di cui abbiamo veramente bisogno per il benessere e l’avanzamento dell’umanità.

 

Solo Dio può essere la fonte di una rivelazione sulla vita nell’universo. Chi se non Dio potrebbe pronunciarsi su quello che significa la religione in migliaia, milioni di espressioni, in innumerevoli società in lati opposti dell’universo? Neanche la più evoluta società nello spazio potrebbe avere una conoscenza diretta di queste cose.

 

Senza una rivelazione che ci prepara per la vita nell’universo, la nostra libertà e sovranità sarebbero perse. Dio questo lo sa. Per questo il Nuovo Messaggio da Dio è stato dato. L’umanità sta alla soglia dello spazio. Il nostro ambiente è nel degrado, il nostro clima sta diventando sempre più instabile, le nostre nazioni e le religioni sono fratturate e le risorse della Terra per il sostegno della vita si stanno rapidamente depauperando. L’intromissione da parte di forze nell’universo è in corso. Riuscite a capire qual è la posta in gioco qua? Riuscite a capire l’enorme bisogno che c’è che Dio parli di nuovo?

 

Il Nuovo Messaggio da Dio, di cui LA VITA NELL’UNIVERSO è una parte, è una risposta ai grandi bisogni che prevalgono nel mondo oggi. Parte del suo scopo è di proteggere l’umanità, di prepararci al Contatto e accendere la scintilla della consapevolezza del fatto che siamo una gente con un destino, custodi di un bellissimo pianeta che è fortemente apprezzato da altri che stanno al di là dei nostri approdi.

 

Cosa altro potrebbe porre fine ai nostri interminabili conflitti e lastricare la via per una maggiore libertà, cooperazione e unità sulla Terra? Non possiamo lottare tra noi se dobbiamo affrontare un pericolo superiore e avversità provenienti dall’universo oltre i nostri confini. Non ci possiamo permettere interminabili conflitti su chi avrà l’accesso alle rimanenti risorse del mondo. Abbiamo una grande causa per unirci con il fine della nostra comune sopravvivenza, sicurezza e benessere.

 

Un altro scopo del Nuovo Messaggio di Dio è quello di rivelare la mente più profonda che Dio ha permeato in tutti gli esseri senzienti, una mente più profonda chiamata La Conoscenza. La Conoscenza rappresenta il nocciolo della nostra spiritualità, però la sua presenza è sorprendentemente assente in molti degli insegnamenti religiosi del nostro mondo. Attraverso La Conoscenza, Dio sta chiamando ognuno di noi fuori dall’oscurità del nostro passato e in una nuova vita di contribuzione, di relazione e di realizzazione del nostro essere.

 

Nell’universo, la religione è rappresentata dalla Spiritualità della Comunità Più Grande, una forza spirituale esperienziale ed elementale e una realtà che può essere trasferita da un mondo a un altro, libera dalla cultura, dalle storie della creazione, dalla venerazione di eroi o dalla particolare storia di una tribù o un gruppo. Per la prima volta nella storia, la Spiritualità dell’universo è ora disponibile qua sulla Terra.

 

C’è chi si chiederà se siamo veramente degni. Vivendo sulla Terra, in se stessa solo un granello in un universo impossibilmente enorme, l’umanità continua ad essere infangata nel conflitto, nel degrado, nella violenza e nella divisione. Siamo degni di una Nuova Rivelazione, un nuovo inizio e una nuova via per andare avanti?

 

Sì, lo siamo. Nonostante i nostri tanti errori e le tragedie di molta della nostra storia, l’umanità ha mantenuto viva La Conoscenza e la spiritualità. In un universo di civiltà dove queste sono così spesso state dimenticate e rifiutate, questo è un grande conseguimento. Il potere dello Spirito e la libertà individuale sono cose che in questo luogo non sono state perse, non ancora.

 

L’impatto del contatto con la Comunità Più Grande è un qualcosa di completo. Ci può completamente sovrastare oppure ci può completamente rinnovare, rinforzare e unire come mai prima d’ora. Quale percorso intraprenderemo: il percorso della sottomissione o il percorso della libertà e dell’autodeterminazione?

 

L’umanità ha una grande promettente speranza. Noi siamo degni di questo nuovo futuro, un futuro che sarà diverso dal passato. Doniamo, allora, a favore della speranza dell’umanità. Riceviamo questa rivelazione, rendendoci conto del nostro enorme bisogno e della grandissima risposta che è arrivata.

 

Costruiamo e consolidiamo il nostro posto nella Comunità Più Grande come una gente libera e autodeterminata e resistiamo alle influenze che vengono calate su di noi da quelle poche razze che cercano di usare il mondo per i propri scopi. Diventiamo degli alleati dell’umanità e proteggiamo la civiltà umana dallo sfruttamento e dalla corruzione dall’interno e dall’intromissione da fuori. Questo è un movimento di sovranità umana sulla Terra e il Nuovo Messaggio è la dichiarazione della nostra missione (NdR: è il nostro “mission statement”), la roadmap e la nostra guida verso l’ignoto.

 

Questo è il tempo per dare, dare a favore della speranza dell’umanità. Non siamo più una tribù isolata in un mondo sconosciuto nell’universo. Il nostro isolamento è finito. Stiamo di fronte a una Comunità Più Grande di mondi, un universo non-umano dove la libertà individuale è rara. Questo è il più grande evento nella storia umana e per questo ci dobbiamo preparare.

 

Se ti senti chiamato da uno scopo superiore e ti senti connesso con la vita al di là del mondo, allora questo libro è per te. LA VITA NELL’UNIVERSO è per te. Varca questa porta con me ed entra in un più grande universo e una più grande vita.

 

 

MARSHALL VIAN SUMMERS

2012

 

INIZIA LA PREPARAZIONE

____________________________________

 

 

Unisciti a questa comunità mondiale di gente che sta facendo da pioniere in un nuovo capitolo dell’esperienza umana, un capitolo dove proteggiamo e preserviamo il nostro mondo e ci prepariamo per l’evento più grande di tutta la storia umana: il nostro esordio in una Comunità Più Grande di vita intelligente nell’universo.

 

Impara di più sulle opportunità formative gratuite disponibili e incontra le migliaia di persone in tutto il mondo che si stanno preparando per la vita nell’universo.

 

– FORUM –

– SCUOLA GRATUITA –

– WORLDWIDE BROADCAST ED EVENTI INTERNAZIONALI –

– RADUNO (“ENCAMPMENT”) ANNUALE –

– BIBLIOTECA ONLINE E PERCORSI FORMATIVI –

 

newmessage.org